Connettiti con noi

Motori

Neopatentati 2018: le regole e tutte le informazioni da sapere

Pubblicato

il

Hai preso da poco la patente? O tuo figlio ha da poco ottenuto la possibilità di guidare?  Per ogni neopatentato ci sono alcune cose da sapere e delle regole da rispettare.

Per il primo anno di patente, la potenza massima del veicolo da condurre deve essere di 70 kW. Inoltre, il rapporto tra il peso e la potenza non deve essere superiore a 55 kW per tonnellata.

Esistono anche dei limiti di velocità da rispettare, ovvero 100 km/h in autostrada (contro i 130) e di 90 km/h per quanto concerne le superstrade (110 quelli standard).

Vietatissimo l’alcool alla guida, in quanto la tolleranza è zero.

 

Per quanto tempo si è considerati neopatentati?

Essere neopatentati costringe a delle limitazioni temporali. Per i primi tre anni a partire dal conseguimento della patente è necessario rispettare le regole specifiche per questa categoria, relative ai limiti di velocità e per quanto concerne il consumo di alcool. Soltanto per il primo anno, invece, vanno rispettate le regole specifiche relative alla potenza del veicolo.

 

Sanzioni: cosa rischia un neo patentato

Argomento delicato è quello relativo alle sanzioni per i neopatentati. Ad esempio, violando le norme del codice stradale, i punti della patente vengono decurtati con valore doppio rispetto alla sanzione prevista per chi guida da più di tre anni. In base al tipo di infrazione, c’è anche il rischio di ricevere multe molto salate o la sospensione della patente di guida (da 2 a 8 mesi). Perciò, state attenti…

 

Auto per neopatentati

Esistono tantissimi modelli per chi ha da poco ottenuto la patente. Gettonate le citycar, modello ideale per chi si accinge a guidare per la prima volta. Tra queste le più richieste sono la Fiat Panda e la 500, ma anche la Lancia Ypsilon, la Citroen C1, la Peugeot 108, la Renault Twingo, la Smart, la Mini, ma anche Ford Ka+, Nissan Micra o Opel Adam.

Cambiando segmento, non possiamo non menzionare la Renault Clio, la Peugeot 208 o la Toyota Yaris. Così come Ford Fiesta, Citroen C3, Seat Ibiza e la nuova Polo della Volkswagen.

Qualora si decida di prendere un’auto usata, si può verificare su Il portale dell’Automobilista se il mezzo è idoneo per un neopatentato. Basterà cercare il sito, digitare il numero di targa il sistema darà il suo responso in merito.

Assicurazione auto per neopatentati

Un altro argomento delicato è quello delle assicurazioni auto per i neopatentati. Ultimo ma non per questo meno importante, è un tema che può spaventare chi si accinge a stipulare una polizza per la prima volta per via dei costi.

Ed ecco che arriva la Legge Bersani che permette, ai neopatentati, di ereditare la classe di appartenenza di un genitore, evitando così di partire dal gradino più basso.

Obbligatoria è l’RCA (Responsabilità Civile Autoveicoli), alla quale potrete abbinare diverse opzioni. Se siete neopatentati o se volete verificare le condizioni per vostro figlio che ha appena preso la patente, sono disponibili diverse soluzioni assicurative. Citiamo Genertel, che è stata premiata dall’Istituto Tedesco di Qualità e Finanza per l’offerta RC Auto. Per maggiori informazioni potete richiedere un preventivo di assicurazione online su Genertel.it senza impegno .

Commenti

commenti

NEWSLETTER

Iscriviti alla newsletter di Lifestyleblog.it
* = campo richiesto!

Più Lette

Copyright © 2011 Lifestyleblog.it | Testata on-line iscritta al Tribunale di Bari al n. 23/2011 | Direttore Responsabile: Bruno Bellini