Connettiti con noi

Interviste

Malika Ayane presenta Domino, il suo nuovo album

Bruno Bellini

Pubblicato

il

Malika Ayane presenta Domino, il suo ultimo disco (Sugar).

Album di inediti che segna il ritorno della cantautrice milanese sulla scena musicale. Un vero e proprio capolavoro, con un sound ricercato, e tanto altro che rende innovativo il nuovo progetto discografico di Malika Ayane. 

 

Domino: si riassume così il titolo del tuo album con tante canzoni che possono essere combinate come i tasselli del domino…

Sono tante scene diverse, perché c’è stata la presa di coscienza di tante canzoni diverse. Metterle insieme avrebbe richiesto una produzione che rendesse omogeneo il lavoro, ma che mantenesse il carattere e la diversità tra un brano e l’altro. Da qui il titolo: in base a come le combini, hai un effetto diverso. L’esempio dello shuffle nell’ascolto è curioso

Disco da due anime tradizionale e sperimentale: dipende dal tuo girovagare all’estero?

Dipende da come sono fatta. In questi tre anni che mi hanno separato da un disco all’altro, c’è stato un tour lunghissimo. Stare ferma e fare altre cose in questo periodo, mi ha ricordato che non esiste una verità assoluta nemmeno sugli esseri umani. Non siamo neanche la stessa persona nell’arco della giornata, siamo fatti di tante parti.

Dieci brani, dieci anni di carriera: che bilancio tracci?

Sono felice che tutto continua, senza grossi stravolgimenti o senza puntare a cose inarrivabili. Sono felici.

Prosegui intere tour e poi il tour live, con effetto domino e doppia anima

Non vedo l’ora di far ascoltare a tutti: spiegando non rende l’idea. Domino verrà presentato in due vesti, una teatrale con strumenti più acustici, un evento dedicato più ad ascolto e sfumature del suono. Quello nei club sarà caratterizzato da una maggiore durezza, anche se detto così sembra più un concerto heavy metal (sorride, ndr). In realtà sarà l’anima più club: solo ritmi, saremo io, il batterista e chitarrista: molta sperimentazione, sintetizzatori, con il canto ci sono io. Prevedo birrette, chiacchiere ad alta voce e ballo (sorride, ndr).

C’è una canzone del disco a cui sei legata maggiormente?

Sono tutte creature a cui tengo, alla base le ho scritte tutte partendo da zero. Non solo per i testi, come per Naif. Ma c’è un brano, Imprendibile, che è quello che sulla carta era meno logico. Brano prevalentemente parlato. Non pensavo potesse piacere ad altri oltre me, invece è piaciuto.

Il tuo primo singolo Stracciabudella, canzone molto bella ma con un titolo che desta spavento (ridendo, ndr). Come è venuto fuori?

Ci si dimentica di essersi innamorati con grande passione. Titolo venuto fuori quando la canzone era ancora in codice, parlando di emozioni forti che si concentrano nello stomaco. Con il mio co-autore, che è inglese, dovevo trovare il modo di far comprendere questa emotività e lui ha fatto il gesto dell’arrovvelmaento della pancia e quindi è rimasto questo titolo.

Commenti

commenti

Direttore Responsabile Lifestyleblog.it - Classe '81, da Monopoli (Bari). Fondatore e direttore della testata online Lifestyleblog.it, collabora anche per riviste nazionali e locali. Dal 2015 partecipa al Festival di Sanremo come giornalista accreditato e componente della Giuria Stampa. Vincitore del Premio Filottete 2015 che ogni anno premia le eccellenze italiane nell'ambito dello spettacolo e del giornalismo Web & Graphic Designer con la specializzazione in Grafica 3D conseguita a Verona.

NEWSLETTER

Iscriviti alla newsletter di Lifestyleblog.it
* = campo richiesto!

Più Lette

Copyright © 2011 Lifestyleblog.it | Testata on-line iscritta al Tribunale di Bari al n. 23/2011 | Direttore Responsabile: Bruno Bellini