Connettiti con noi

Moda

Hai il coraggio di indossare un turbante?

Pubblicato

il

Il turbante è senza dubbio uno degli accessori moda più in voga negli ultimi tempi.

Tra le strade e le passerelle della fashion week di fatto possiamo assistere al ritorno di quel gusto retrò che ha conservato e continua a mantenere il suo fascino.

Si destreggia tra i vari tipi di disegni, fantasie ma soprattutto tra i suoi infiniti modi per essere indossato in base al proprio stile e ad ogni occasione.

Che sia colorato, a tinta unita, grande o piccolo… il turbante è davvero uno dei più importanti accessori per i tuoi capelli.

La storia

L’uso del turbante ha le sue origini negli anni ‘20, anche se la sua “esplosione” avviene nei ‘50, grazie alle star di Hollywood, come Audrey Hepburn e Grace Kelly, le quali diedero il trampolino di lancio a questo accessorio così versatile che era protagonista delle loro giornate quotidiane.

Prima di allora questo accessorio veniva utilizzato solo dalle ragazze più trendy, che seguivano la moda dell’orientalismo.

 

Il turbante oggi

Oltre a essere indossato durante un aperitivo in compagnia dei propri amici o durante le giornate di lavoro mantenendo quello stile glam, lo vediamo protagonista con maggiore frequenza del periodo estivo come un valido alleato che ci accompagna nelle giornate più calde, ma soprattutto per aiutarci a tenere i capelli all’indietro quando decidiamo di passare le nostre giornate al mare e vogliamo prendere il sole anche in fronte!

Non sempre sappiamo come indossare un turbante.

  • nel caso in cui il turbante sia di grandi dimensioni si puó scegliere lo stile da Pirata che ci rende leggermente più hippie.
  • Possiamo scegliere invece di indossarlo come una maxi bandana, opzione ideale nel caso in cui abbiamo a disposizione un turbante colorato così che può illuminare il nostro viso.
  • Per quella ragazza che invece è piú classica può optare per uno stile più tradizionale che consiste nell’incrociare il turbante sopra la fronte e annodarlo in direzione della nuca. Questo stile puó risultare un po più complicato da realizzare in quanto consiste nel dover posizionare il turbante sulla propria fronte. Se avrete un esito positivo però potrete ottenere un bel look stile anni 60 che vi renderà particolarmente intriganti.

 

C’è un altro aspetto da non trascurare che riguarda l’acconciatura, la quale risulta fondamentale per accogliere un turbante adeguato potendo così ottenere il giusto look conforme al proprio stile.

Sicuramente altro dettaglio da non trascurare e da tenere sempre in considerazione quando per esempio non si sa dove mettere le mani, è quello di domandare a un esperto poiché il suo aiuto è sempre utile per poterci dare consigli su come sfoggiare il nostro turbante evitando di passare inosservate!

Un ulteriore consiglio è quello di prendere spunto dalle acconciature delle star che le rendono uniche e irresistibili: tra cui Eva Mendes che lo indossa intrecciato, Katy Perry in velluto, Chloé Sevigny e Adwoa Aboah che invece scelgono un tessuto che si abbina al loro outfit.

Non è quindi solo questione di copiare ma anche e soprattutto di renderlo personale potendo cosí sfoggiare un outfit elegante e curato in ogni minimo dettaglio.

 

Abbiamo la possibilitá di poter scegliere destreggiandoci tra i tanti brand di moda che si sono lanciati nella produzione di questi accessori potendo diventare anche oggetti cult per le influencer di moda che preferiscono abbinarlo anche ad altri accessori vintage come gli occhiali da sole dallo stile retrò o orecchini appariscenti.

 

Tutti consigli che speriamo vi abbiamo fornito qualche dritta in più per i vostri outfit e per poter sfoggiare un look sempre alla moda.

Commenti

commenti

NEWSLETTER

Iscriviti alla newsletter di Lifestyleblog.it
* = campo richiesto!

Più Lette

Copyright © 2011 Lifestyleblog.it | Testata on-line iscritta al Tribunale di Bari al n. 23/2011 | Direttore Responsabile: Bruno Bellini