6.7 C
Comune di Monopoli
venerdì 15 Gennaio 2021

Scrivimi: quando la disabilità diventa risorsa

Da leggere

Samsung svela la Serie Galaxy S21

La nuova serie top di gamma Samsung Galaxy S21 arriva in tre differenti modelli per rispondere alle esigenze di ogni stile di...

Fiorella Mannoia: “E’ un grande onore riaprire lo spettacolo nel 2021”

“E’ un grande onore riaprire lo spettacolo nel 2021, di essere io quella che riporta sul palco la musica,...

Emma e Alessandra Amoroso: “Abbiamo imparato l’amore per noi stesse”

“Pezzo di cuore” è il titolo di uno dei duetti più attesi degli ultimi 10 anni, tra due delle...

Martedì 25 settembre alle ore 17,30, presso Anchecinema (Ex Royal), Corso Italia 112, Bari, si terrà la presentazione del progetto di videoterapia, Scrivimi…, ispirato all’omonimo brano di Nino Buonocore, rivisitato in chiave elettropop da Luca Laruccia, in arte Radiosuoff.

Il progetto Scrivimi…, nato da un’idea di Luca Laruccia, Presidente del Centro Diurno della Cooperativa Sociale Casa Ce.D.I.S. Onlus (Centro Diocesano Integrazione Sociale di Giovinazzo) che gestisce un Centro Diurno Socio Educativo Riabilitativo rivolto a ragazzi diversamente abili, e dell’equipe sociopsicopedagogica, vede il coinvolgimento attivo degli ospiti del Centro.

Scrivimi… è il prolungamento del progetto zero di videoterapia Oltre lo schermo, presentato in sala nel giugno 2017.E’ il frutto di un lavoro di sette mesi di cui quattro di riprese e tre per il montaggio definitivo curato da Serena Verriello e Marzio Benelli.

Il progetto prende forma in un lungometraggio privo di copione in cui sono state riprese scene di “vita desiderata” dai ragazzi che in qualche modo si sono confrontati con i propri desideri e sogni.

Diversi sono stati i set di presa e gli ospiti che hanno interagito con i protagonisti: Vigili del fuoco, Carabinieri, Calciatori di serie A, artisti big della canzone, rinomati chef, emittenti radiofoniche, associazioni sportive, discoteche, parrucchieri e altri professionisti.

Il messaggio conclusivo, particolarmente toccante e “stravolgente”, girato presso l’Ospedaletto pediatrico Giovanni Paolo XXIII di Bari, viene dato nell’ultima tappa del percorso, in cui emerge che il ragazzo diversamente abile diventa una reale risorsa nella società.

Tutti gli ospiti hanno dato totale disponibilità a mettersi in gioco nel progetto di integrazione attiva attraverso le personali competenze lavorative.

Ha appoggiato il progetto anche il Cantautore, M° Nino Buonocore, partecipando attivamente come protagonista, in particolare nell’interpretazione della canzone Scrivimi al fianco di Luca Laruccia, frontman dei Radiosuoff.

La colonna sonora del lungometraggio è stata realizzata interamente da Luca Laruccia e dal

M° Marco Falagiani (Premio Golden Globe del film – Premio Oscar – Mediterraneo).

Dichiara Monica Palmeri, psicologa e coordinatrice del Centro: “Il progetto, giunto alla sua seconda edizione, mira a dare continuità ad un’attività laboratoriale innovativa e complessa portata avanti egregiamente dagli operatori e educatori del Centro Diurno, trasversale a tutte le altre attività”.

Ultime news

La ricetta per la ripresa, parla Montefusco: “Comunicare è la parola d’ordine”

In un’intervista fiume ad Affaritaliani, Claudio Montefusco (vicepresidente del Gruppo Ballandi e fondatore di Live.com, la  società leader nella...

Potrebbe interessarti