Connettiti con noi

Salute

Macchie sulla pelle e discromie: attenzione al sole

Pubblicato

il

Macchie sulla pelle

Macchie sulla pelle e discromie: attenzione al sole

Le macchie sulla cute, note anche come discromie, rappresentano un fenomeno piuttosto diffuso in Italia. Si tratta di una condizione spesso dovuta all’azione degli agenti climatici.

È d’estate, infatti, che le macchie cutanee tendono a diffondersi con maggiore facilità. La causa è ovviamente dovuta all’esposizione al sole: una situazione che le rende più evidenti, e che può portarle ad aumentare la loro portata e di conseguenza la loro visibilità.

Per questa ragione, è il caso di capire come prevenire l’insorgere delle macchie sulla pelle e quali sono rimedi per riuscire a contrastarle efficacemente.

 

Come prevenire le macchie della cute

Il primo metodo per evitare l’insorgere delle macchie sulla cute è ricorrere alla crema solare: non ad una qualsiasi, ma ad un prodotto che sia adatto al proprio fototipo e che sappia dunque schermare al meglio la pelle.

Alcune zone del corpo sono più soggette alla formazione di macchie e, perciò, vanno protette in maniera adeguata: è il caso del viso, delle labbra e del petto.

Sarà, quindi, necessario proteggere il DNA cellulare dai danni causati dai radicali liberi utilizzando delle creme solari per il viso ad hoc di marchi come Lichtena per esempio, noti per il trattamento della pelle sensibile e reattiva.

Le macchie della pelle vengono, infatti, causate da un processo noto come iper-pigmentazione della cute: alcune cellule della pelle (i melanociti) tendono a modificare il proprio comportamento.

Nello specifico, l’esposizione ai raggi solari può spingere queste cellule ad una sovra-produzione di melanina: la conseguenza è un inscurimento della pelle più marcato in alcuni punti rispetto ad altri.

Oltre ai raggi solari è bene tenere d’occhio patologie come l’acne cronica: queste problematiche possono infatti lasciare del tessuto cicatriziale. Con l’esposizione al sole, le cicatrici tendono a diventare più scure e a trasformarsi in vere e proprie macchie.

 

I rimedi per le discromie cutanee

Esiste una vasta gamma di rimedi, che permettono di intervenire sulle discromie per normalizzare la produzione di melanina.

Ad esempio è possibile ricorrere a diversi farmaci e creme topiche per il trattamento delle macchie sulla pelle: questi ultimi possono essere a base di elementi quali l’idrochinone, l’acido azelaico, l’acido cogico e l’acido mandelico.

Volendo è possibile ricorrere anche ad una serie di trattamenti estetici: fra questi si trovano il peeling chimico o a base di acido salicilico, oppure i trattamenti laser.

Anche le terapie a base di luce pulsata intensa (IPL) possono aiutare a guarire dalle macchie cutanee. In alternativa si può ricorrere ad un intervento chirurgico blando noto come micro-dermoabrasione.

Infine, per limitare l’effetto delle macchie sulla pelle si possono usare dei rimedi casalinghi e naturali come le fettine o il succo di cetriolo, insieme al succo di limone e all’aloe vera. Se applicati con frequenza anche questi rimedi possono dare i loro frutti!

Commenti

commenti

NEWSLETTER

Iscriviti alla newsletter di Lifestyleblog.it
* = campo richiesto!

Classifica Musicale

Più Lette

X