Connect with us

Ciao, cosa stai cercando?

Cinema e Spettacolo

L’amico americano di Wim Wenders: la versione restaurata

L'amico americano
L'amico americano

L’amico americano di Wim Wenders: al cinema la versione restaurata

L’amico americano di Wim Wenders, torna nelle sale italiane dal 28 giugno 2018. A più di 40 anni dall’anteprima al Festival di Cannes, ecco il thriller nella versione restaurata, distribuito da VIGGO, prodotto e diretto da Wim Wenders con Bruno Ganz, Dennis Hopper, Lisa Kreuzer, Nicholas Ray, Samuel Fuller, Gérard Blain.

Il film

Primo film del regista tedesco girato oltreaoceano, L’amico americano ha subito trovato consensi di pubblico e di critica.

Tratto da Ripley’s Game di Patricia Highsmith (terzo capitolo della pentalogia dedicata a Tom Ripley preceduto da Il talento di Mister Ripley del 1955 e Il sepolto vivo del 1970, e seguito da Il ragazzo di Tom Ripley del 1980 e Ripley sott’acqua del 1991), il film segue le vicende di Jonathan Zimmermann (Bruno Ganz), corniciaio e restauratore ad Amburgo, sposato e padre di un bambino, ha la leucemia.

Contando sul fatto che gli restano pochi mesi di vita e che egli, quindi, sia lieto di lasciare un buon gruzzolo alla moglie e al figlioletto, l’americano Tom Ripley (Dennis Hopper), che si è arricchito smerciando i quadri di un pittore che tutti credono morto, lo indica al gangster francese Raoul Duplat, che cerca un killer per sbarazzarsi di un rivale.

Attirato dall’offerta di farlo visitare da un famoso specialista parigino Jonathan accetta la proposta del gangster ed esegue il delitto, tenendone all’oscuro la moglie.

 

Presentato al 65° Festival di Berlino in occasione della consegna dell’Orso d’Oro alla carriera a Wim Wenders, il restauro de L’amico americano è parte del progetto di preservazione e restauro dell’intera filmografia che il regista ha deciso di intraprendere e curare personalmente assieme a Donata Wenders, dopo aver preso il controllo dei diritti dei suoi film attraverso la Wim Wenders Stitfung.

Il restauro

Il restauro del film è stato realizzato a partire dalla scansione 4k del negativo originale 35 mm poi sottoposta a interventi di pulizia e restauro digitale. La correzione colore è stata supervisionata da Wim e Donata Wenders.

Il suono, originariamente mono, è stato restaturato e mixato in Dolby Stereo a partire dai magnetici originali. Tutto il lavoro di restauro è stato realizzato presso la ARRI Film & TV Services Berlin e seguito, in tutte le sue fasi di lavorazione, sotto la supervisione dello stesso Wim Wenders.

Redazione
Scritto da

Iscriviti alla nostra Newsletter

Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Leggi la nostra Privacy Policy.

Potrebbe interessarti...

Cinema e Spettacolo

Comincia a scaldare il motore la tredicesima edizione di Tulipani di Seta Nera, il Festival Internazionale del Film Corto dedicato al cinema sociale. L’evento è istituito dall’Associazione Università...

Cinema e Spettacolo

Si è svolta ieri la cerimonia di premiazione dei David Di Donatello 2020. L’evento, giunto alla 65esima edizione, si sarebbe dovuto svolgere il 3...

Cinema e Spettacolo

In questi mesi il mondo della cultura e dello spettacolo stanno vivendo una profonda crisi. Il Coronavirus ha colpito particolarmente questo settore non fermando...

Radio e Tv

Ricchi di fantasia: una commedia degli equivoci in prima visione su Rai1 martedì 7 aprile alle 21.25. Trama e cast del film Il film...

Copyright © 2011 Lifestyleblog.it | Testata on-line iscritta al Tribunale di Bari al n. 23/2011
News e approfondimenti su Tv, Musica, Auto, Motori, Hi-tech, Cinema, Moda e tanto altro ancora.
Direttore Responsabile: Bruno Bellini Lifestyleblog.it