Connettiti con noi

Cinema e Spettacolo

Giuseppe Cossentino, “Con le mie storie conquisto il web”

Redazione

Pubblicato

il

Intervista a Giuseppe Cossentino

Napoletano doc: Giuseppe Cossentino, sceneggiatore, regista e blogger italiano si è affermato a livello nazionale e internazionale  sia come autore che regista di radiodrammi, corti e web series.  

La vera notorietà, per il talentuoso sceneggiatore arriva con “ Passioni Senza fine”  primo esperimento di radiodramma sul web  con il quale vince nel 2015 l’Oscar italiano del Web per aver saputo reinterpretare i classici radiofonici con i new media e gli anni successivi lo stesso progetto vince altri oscar del web come “ Miglior Web Soap”ed anche quest’anno un nuovo oscar come miglior sceneggiatura drammatica.

Però Giuseppe non si ferma e continua ad avere una carriera costellata di successi,  anche con altre web serie come“ Charme” e “Assunta & Gennarino” e queste ultime vincono nello stesso anno degli Oscar  ben 6 premi a  livello internazionale ai World Web Independent Awards 2015, la prima come miglior serie comedy italiana, europea e  mondiale e la seconda come miglior sketch comedy italiana, europea e mondiale. 

Insomma, un talento senza fine, attivo ed un fiume in piena di creatività sino ad arrivare all’ultimo successo dal titolo “Elastic Heart” un cortometraggio sociale che ha vinto altri due premi oscar web ed è rimbalzato sulle cronache  internazionali essendo definito da molti critici un  vero e proprio capolavoro poetico  e  cinematografico.  

Attualmente Giuseppe Cossentino è tornato alla conquista del web  dopo ben due anni con la storica serie “ Passioni Senza fine 2.0”, un nuovo capitolo della saga che gli ha dato successo e popolarità.

Confermandosi un successo clamoroso con  oltre 2000 ascoltatori a puntata con picchi di 6000 contatti che seguono le vicende e i personaggi del magico mondo tutto radiofonico costruito con una robusta sceneggiatura.

 

“PASSIONI SENZA FINE 2.0”. La sua storica serie tutta da ascoltare è tornata. Un grande successo di ascoltatori, numeri e contatti.  Un risultato che bissa addirittura le prime stagioni come se lo spiega?

Una grande soddisfazione ed orgoglio. Non me lo aspettavo dopo  tanti anni di messa in onda e due di assenza per essermi dedicato ad altri importanti progetti. Ancora oggi è un prodotto amatissimo.  Un successo che è cresciuto negli anni con sudore e sacrificio.  Il successo come me lo spiego? La qualità delle storie e delle voci scelte mi rivolgo a  validi professionisti.

 

Di che parla la storia?

Come sempre si tratterà di amori impossibili e rivalità tutte al femminile. Le famiglie della Napoli bene sono sempre in prima linea, pronte alle lotte per il potere.  Ma non mancheranno temi sociali importanti come bullismo, omosessualità, violenza sessuale e domestica,  abusi su minori e il grande spettro del terrorismo. Tutti argomenti che leggiamo spesso  sulle cronache ed attualissimi.

Lei ha lavorato con questo progetto con noti  personaggi e nomi della tv e del cinema, tra tutti  Emanuela Tittocchia, Lorenzo Patanè e Marco Cassini, in questa nuova serie in onda chi saranno le guest star?

Tra i primi nomi che hanno aderito al progetto entusiasti ci sono stati l’immensa e mitica Guia Jelo, un grande nome del teatro, del cinema e della tv e Fabio Mazzari,  grande e bravissimo attore che per anni ha dato volto ed anima ad Alfio Gherardi nella fiction di Canale 5 Vivere. Per ora  questi poi chissà…  Seguite la serie…

Lei  che scrive sceneggiature : ha qualche consiglio per chi vuole “inquadrare” con la penna?

Non è semplice e francamente non mi sento di dare “ consigli”. Posso dire che ogni “ ramo” della scrittura ha le sue regole, i suoi tempi, le sue necessità. Lo studio, sia inteso come  “ la semplice” lettura di sceneggiature di film “ famosi”,  con un  valido corso di sceneggiatura con professionisti che ti guidano in questo difficile mestiere, aiuta ad intraprendere la via giusta. Almeno è quello che a me ha aiutato ad affinare quello che tutti chiamavano un talento.

Lei scrive anche per una testata giornalistica: quando è cambiato il mondo della notizia con il web?

Il web sembrava essere la panacea ad ogni nostro problema. Non lo è. L’informazione cavalca  l’onda dei nuovi media, tentando di restare in piedi come meglio può: spesso però l’onda è troppo grande ed essa ne viene travolta perdendo equilibrio. Un’informazione scattante, veloce, che arriva ovunque, fatta di condivisioni spesso e volentieri di brusii, di chiacchiere. Amo la scrittura in ogni sua forma ed ogni forma di linguaggio ed espressione in genere: il web ha molte potenzialità, questo è indubbio. Ma molto dipende da chi lo usa ed in che modo. Almeno per me questo grande motore mi ha portato una grande popolarità, lavoro e fortuna. E per me utilizzarlo per la divulgazione e canale distributivo è un grande lusso.

Progetti futuri?

Sarò ancora su radiodrammi, corti e serialità per il web … sono instancabile sempre attivo senza il mio lavoro non vivo ed essere tornato a lavorare con la voce è la cosa più bella, mi ha dato grinta e nuove energie per dare vita a nuove storie…

Commenti

commenti

NEWSLETTER

Iscriviti alla newsletter di Lifestyleblog.it
* = campo richiesto!

Classifica Musicale

Più Lette

Copyright © 2011 Lifestyleblog.it | Testata on-line iscritta al Tribunale di Bari al n. 23/2011 | Direttore Responsabile: Bruno Bellini