Connettiti con noi

Locali

Stop al cellulare, la poesia è servita!

Pubblicato

il

Monica leofreddi e Jinny Steffan con Rachelle Guenot, art director del locale

Cedi lo smartphone in cambio di un libro è il nuovo imperativo del ristorante-bistrot italo-francese nel cuore della Capitale. E così, tutti i martedì, le coppie tornano a cenare guardandosi negli occhi e parlando d’amore…

Scambiereste il cellulare con un libro di poesie per il tempo di una cena?

A Casa Coppelle, l’elegante ristorante-bistrot italo-francese nel cuore della Capitale, a due passi dal Pantheon, tutti i martedì va in scena questa piccola sfida: lasciare in consegna il proprio smartphone, all’ora di pranzo o a cena, per ricevere in cambio un libro di poesie servito su un vassoio d’argento, una volta seduti a tavola.

Dai lirici greci alla poesia francese, dai grandi italiani ai poeti orientali, l’offerta è vastissima, così come variegato è il menù del locale, che vanta una selezionata clientela internazionale, deliziata dai piatti dello chef Fabio Rossi, un intreccio tra haute cuisine francese e cucina romana.

E dall’ambiente confortevole dalle luci soffuse progettato da Jacques Garcia, star dell’architettura mondiale. Tra un risotto ai gamberi cacio e pepe e una guancia di vitello brasata al Porto su crema di zucca e rosmarino, è possibile interrompere la degustazione dei piatti e la conversazione solo per sfogliare i libri di poesie.

«L’idea è nata osservando i clienti, che si siedono a tavola leggendo spesso solo le notifiche dei cellulari, e lo scopo è quello di stimolare soprattutto le coppie e spingerle a guardarsi di nuovo negli occhi», spiega l’art director di Casa Coppelle, la francese Rachelle Guenot, originaria di Nancy. «In un mondo così frenetico, ci è sembrata un’idea controcorrente ed educativa., che ha avuto successo, tanto che abbiamo deciso di prolungare nel tempo l’esperimento», aggiunge.

E per chi desidera farsi uno scatto ricordo? Lo può chiedere direttamente al personale, ma è concesso pubblicare la foto solo a fine pasto, con l’hashtag #poesiagourmet #casacoppelle

Commenti

commenti

NEWSLETTER

Iscriviti alla newsletter di Lifestyleblog.it
* = campo richiesto!

Classifica Musicale

Più Lette