Connettiti con noi

Matrimonio

Sigillo d’amore: vademecum sulle fedi nuziali

Avatar

Pubblicato

il

Fedi nuziali

Ok, ci siamo! La tanto attesa proposta di matrimonio è arrivata e siete nel vivo dei preparativi del vostro giorno speciale. Avete pensato proprio a tutto: alla location, alle decorazioni, ai fiori, ai colori, e avete persino l’abito dei vostri sogni!

Pensavate che la parte più difficile dell’organizzazione fosse ormai passata e invece vi siete imbattuti nella scelta delle fedi nuziali e mai avreste immaginato quanto delicata fosse questa fase. D’altronde, un gioiello è per sempre e nel caso della fede nuziale essa rappresenta proprio l’atto di fede che avvolge l’amore dei due futuri sposi. È chiaro quindi che si tratta di un momento carico di aspettative e di ansie.

Inoltre, se per la proposta di matrimonio è l’uomo che regala l’anello alla sua musa, in questo caso ci troviamo a dover soddisfare anche le richieste del futuro sposo, generalmente non abituato a portare gioielli, soprattutto anelli. Lo sforzo e l’impegno richiesti sono quindi doppi perché è necessario dare ascolto a due voci e trovare un punto di incontro sull’idea di fede nuziale.

Diversi sono i materiali, così come tantissimi sono i modelli a disposizione per cui è comprensibile il vostro smarrimento. Infine, c’è un ulteriore aspetto non trascurabile: il prezzo. In questa breve guida desideriamo fornirvi una panoramica delle fedi nuziali per aiutarvi nella scelta nella maniera più serena possibile.

Tipologie di fedi nuziali: descrizione e prezzi

Partiamo dalle fondamenta. Se siete tipi semplici e tradizionali e volete spendere cifre non eccessive, la fede perfetta per voi è la fede Classica, generalmente in oro, tonda e con una leggera smussatura. Internamente è liscia e piatta, mentre la fascia in genere è larga tra i 3 e i 4 mm. È la scelta adatta a chi non ama o non ha l’abitudine di portare anelli, e per chi ha un budget ridotto, infatti la spesa minima per una coppia di fedi classiche si aggira intorno ai 400 euro.

Altro modello low cost (500 – 600 per la coppia) è la fede Francesina, molto sottile e di peso contenuto (tra 3 e 5 gr). È simile al modello classico, in quanto si presenta tonda, leggermente smussata e piatta all’interno. Ciò che la differenzia dal precedente modello è la leggera bombatura all’esterno. La Francesina viene realizzata sia in oro che in oro bianco (compresa di diamantino centrale), e sia in platino lucido o satinato. Recentemente, si è diffusa anche la moda dell’oro rosa, la cui eleganza lo rende il bersaglio preferito dalle donne. Nel complesso questo modello è perfetto per giovani sposi moderni, che amano comodità e semplicità.

Altra scelta preferita dalle donne è il Pavè di diamante che utilizza diamanti e pietre preziose, per cui si tratta di una scelta più costosa (a partire dai 1000 euro).

Una fede particolarmente romantica ed economica (100 – 200 euro), dal momento che è molto sottile e leggera, è la fede Sarda, realizzata grazie alla lavorazione del pizzo chiacchierino.

Particolarmente apprezzata dallo sposo è invece la fede Etrusca, solitamente in oro giallo, piatta e contenente decorazioni augurali per gli sposi al suo interno.

Altro modello diffuso tra gli sposi per la sua semplicità è la Fede Mantovana, il cui costo si aggira intorno ai 600 euro per una singola fede, dal momento che viene realizzata con più metalli ed è più alta (6mm) e pesante (arriva fino ad un massimo di 10 gr).

Una fede molto particolare è invece la fede Umbra che si caratterizza per la decorazione romantica: su di essa vi sono incisi i volti degli sposi con in mezzo un mazzo di fiori. Viene solitamente realizzata in argento e con l’incisione all’interno della frase “l’amore vola e vuole felicità”.

Curiosa è anche la fede Ebraica, ispirata ad un ritrovamento del XIV secolo. È realizzata con la filigrana ed è decorata da perle; al suo interno riporta l’incisione “Mazzàl Tov”, che significa Buona Fortuna.

Infine, abbiamo anche il modello perfetto per gli eterni indecisi: la fede Intrecciata, ovvero un mix di due metalli in cui possiamo avere l’unione di anelli separati oppure un unico gioiello con due anelli saldati assieme. In questo caso il prezzo è dipendente dall’uso dei materiali prescelti.

Dall’anulare al cuore: una scelta lunga una vena

Oro giallo, bianco o rosa, platino satinano o lucido, argento. Leggere o pesanti, sottili o più alte. Con brillanti ed incisioni o senza. Ne esistono davvero per tutti i gusti! Adesso che conoscete i vari modelli, i materiali e i prezzi di questo dolce sigillo d’amore siete pronti a scegliere quello perfetto da scambiarvi nel vostro giorno speciale e da portare con voi per tutta la vita, finché morte non vi separi.

Ma vi siete mai chiesti perché l’anello nuziale viene portato proprio sull’anulare sinistro? Innanzitutto, anulare, dal latino anulus, significa proprio anello quindi è dai tempi antichi che si è diffusa questa lunga tradizione dell’indossare gli anelli nel quarto dito della mano. In particolare, proviene dall’Egitto la convinzione che all’interno dell’anulare vi sia una lunga vena che parte da qui ed arriva fino al cuore, luogo in cui metaforicamente è custodito l’amore romantico. Il perché della mano sinistra ha invece motivazioni meno romantiche e più pratiche. Si riteneva che indossarla nella mano destra avrebbe potuto danneggiare il gioiello, dal momento che era la mano più frequentemente utilizzata nelle attività lavorative quotidiane.

Ora che sapete proprio tutto sulle fedi nuziali, non vi resta che benedirle e scambiarvi le promesse! Congratulazioni!

Advertisement
Advertisement

Ultime News

Radio e Tv1 giorno fa

Maria De Filippi protagonista di A Raccontare Comincia Tu

Il quarto appuntamento con Raffaella Carrà e il suo A Raccontare Comincia Tu porta in scena l’incontro con Maria De...

Radio e Tv1 giorno fa

Chi l’ha visto? La puntata del 24 aprile

Il caso Vannini al centro della puntata Nella puntata di Chi l’ha visto? in onda mercoledì 24 aprile 2019 alle...

Cinema e Spettacolo2 giorni fa

Tulipani di Seta Nera 2019: tra i protagonisti Lorella Cuccarini

Cresce l’attesa per la dodicesima edizione di Tulipani di Seta Nera 2019, il Festival Internazionale di cortometraggi a tema dedicato al...

Annalisa conduce Tutta Colpa di Leonardo Annalisa conduce Tutta Colpa di Leonardo
Radio e Tv2 giorni fa

Annalisa conduce Tutta colpa di Leonardo

Da domenica 28 aprile 2019, in seconda serata su Italia 1, al via “Tutta colpa di Leonardo”. Ritorna l’atteso appuntamento con...

Hi-Tech2 giorni fa

Bambini e programmazione informatica

Nonostante la programmazione informatica sia sempre stata vista come un ambito di prerogativa degli adulti specialisti delle tecnologie digitali, negli...

Radio e Tv3 giorni fa

Striscia la notizia, tapiro per Wanda Nara

Stasera Striscia la notizia (Canale 5, ore 20.35) mostra il fuori onda della rovinosa caduta di Wanda Nara mentre prova il tango...

Lifestyle3 giorni fa

Belén e Stefano De Martino tornano insieme

Ad ufficializzare il ritorno di fiamma tra Belén Rodriguez e Stefano De Martino una foto su instagram Belén e Stefano...

Musica3 giorni fa

Concerto 1 maggio 2019 a Roma: il cast completo

Concerto 1 maggio 2019: torna a Roma l’atteso evento musicale promosso da CGIL, CISL e UIL, prodotto e organizzato da iCompany. Dove...

Radio e Tv3 giorni fa

The Voice of Italy 2019: tutte le novità dell’edizione

Riparte The Voice of Italy 2019 con un nuovo cast e un meccanismo rinnovato. Prima puntata martedì 23 aprile 2019 su Rai2,...

Radio e Tv3 giorni fa

Grande Fratello, la terza puntata

Questa sera, 23 aprile 2019, in prima serata su Canale 5 terzo appuntamento con “Grande Fratello”, condotto da Barbara d’Urso. In studio anche gli opinionisti Iva Zanicchi e Cristiano Malgioglio. Anticipazioni...

Più Lette

Copyright © 2011 Lifestyleblog.it | Testata on-line iscritta al Tribunale di Bari al n. 23/2011 | Direttore Responsabile: Bruno Bellini Lifestyleblog.it: news e approfondimenti su Tv, Musica, Auto, Motori, Hi-tech, Cinema, Moda e tanto altro ancora.