Connettiti con noi

Interviste

Intervista all’attrice Ester Vinci

Redazione

Pubblicato

il

Foto Raffaello Balzo

Dopo il successo della scorsa stagione, torna in scena lo spettacolo “4 donne e una canaglia”. Tra le protagoniste l’interprete di origini siciliane, Ester Vinci. Nota al pubblico dopo la serie tv Squadra Antimafia, l’attrice si divide tra fiction e teatro e con grande tenacia porta avanti la sua carriera, sognando un musical e un ruolo al cinema da cattiva

Noi di Lifestyleblog l’abbiamo incontrata dopo il debutto al Teatro Manzoni di Roma.

 

Dopo Squadra Antimafia in tv, ti ritroviamo tra le protagoniste dello spettacolo “4 donne e una canaglia”: come ti trovi in questa nuova esperienza?

Bene, da anni mi divido tra cinema, teatro e fiction. E’ più un ritorno alle origini in quanto nasco dal teatro e poi lavorare con personalità illustri come le mie colleghe di scena Laurito, Bouchet e Clery nonché Gianfranco D’Angelo mi inorgoglisce oltre che arricchirmi professionalmente

Teatro e fiction: hai particolari preferenze?

Il teatro ha dei tempi molto diversi dal cinema e della fiction, ma ti permette di portare contestualmente ogni sera il personaggio in scena con sfaccettature diverse e raccogliere gli umori e le impressioni del pubblico in tempo reale. La fiction ha tempi più veloci, ma anche in quello mi sento a mio agio.

Raccontaci il tuo ruolo nello spettacolo “4 donne e una canaglia”…

Interpreto il ruolo di Roberta Cortese, un personaggio molto colorato non solo nell’abbigliamento ma anche nel modo di esprimersi. E’ la giovane amante furbetta di Gianfranco D’Angelo che si scontra con le ex compagne, arrivista e disposta a tutto pur di arrivare .Ha un grande appeal sul pubblico visto la sua disarmante ironia e lo trascina in fragorose risate.

Cosa ti accomuna al personaggio? 

Due mondi completamente distanti il mio e il suo, ma il bello del lavoro delle attrici è proprio questo riuscire a portare in scena personaggi e storie diametralmente opposte al nostro vissuto rei

Un sogno professionale?

Vorrei prendere parte ad un musical potendo in scena tutte le mie capacità da ballerina ed attrice. E poi sogno un ruolo da cattiva al cinema diretta da un grande regista.

NEWSLETTER

Iscriviti alla newsletter di Lifestyleblog.it
* = campo richiesto!

Più Lette