Connettiti con noi

Interviste

Roberta Gangeri: “La mia lunga gavetta al servizio dello Scarpone d’Oro”

Redazione

Pubblicato

il

Ha deciso di mettere al servizio della prima edizione dello Scarpone d’oro, che condurrà lunedì 19 febbraio, alle 19, nella splendida cornice del Teatro Parioli di Roma. Roberta Gangeri, tra le conduttrici più apprezzate della Tv di Stato, racconta a Lifestyleblog questa sua nuova avventura umana e professionale.

Lo Scarpone d’oro è il nome di questa nuova iniziativa che ti vedrà nelle vesti di conduttrice. Da chi è stata ideata?

È stata ideata dal Rotary Italia e dal Telefono Azzurro, mentre a me hanno affidato l’organizzazione artistica e la conduzione della serata.

A chi saranno destinati i fondi della prima edizione?

Ogni edizione avrà una causa sempre diversa da sostenere! Quest’anno il 50% dell’intero incasso andrà alle famiglie colpite dal sisma di Accumoli ed Amatrice, sostenuto dal Rotary mentre il restante 50 per cento sara’ utilizzato per comprare i vaccini anti polio  sostenuto dal Telefono Azzurro.

Ci regali qualche anticipazione sugli artisti che interverranno?

Sul palco si alterneranno molti cantanti e musicisti professionisti, la mia selezione è stata ben curata e mirata solo ad artisti professionisti che in più fossero già abituati con sincerità a fare beneficenza. Per me è stato fondamentale avere questo genere di requisiti. Tra i premianti ci saranno attori e attrici attualmente sul piccolo e grande schermo che stanno ottenendo grande stima e successo di pubblico. I nomi? Meglio preservare la sorpresa!

A livello professionale quali altri traguardi ti piacerebbe raggiungere?

Sono molto soddisfatta del mio percorso e della mia lunga gavetta, è chiaro che la carriera deve puntare ad una crescita in base all’esperienza e questo è il mio obiettivo: crescere sempre di più nella conduzione televisiva!

Con chi sogni di dividere il palco?

Sogno di dividere il palco con grandi professionisti, la nostra televisione fortunatamente ne ha molti e tutti per diventare quello che sono oggi hanno lavorato sodo e migliorato sempre di più. Stimo molto tanti miei colleghi, con alcuni ho già lavorato e non mi dispiacerebbe fare il bis. Con altri, invece, non ho mai avuto esperienze e spesso si creano sinergie televisive sul palco che fanno straordinari ascolti. Tutto è da verificare.

A un reality-show parteciperesti mai?

Ho più desiderato presentarlo un reality che parteciparvi! Ancora oggi, non ho cambiato idea!

Commenti

commenti

NEWSLETTER

Iscriviti alla newsletter di Lifestyleblog.it
* = campo richiesto!

Classifica Musicale

Più Lette

X