Connect with us

Ciao, cosa stai cercando?

Libri

Come scrivere un’email: lo spiega Luisa Carrada (Zanichelli)

Da Zanichelli una nuova collana scritta dall’esperta di scrittura professionale e blogger Luisa Carrada.

Tre vademecum: Scrivere un’email, Guida di stile, Sintassi & Scrittura con consigli semplici e brevi da mettere subito in pratica e tanti esempi per scrivere in modo chiaro ed efficace, nel lavoro e nella vita di tutti i giorni.

Scrivere un’email Con voce sicura, limpida, la tua

 

10 COSE DA NON FARE QUANDO SI SCRIVE UN’ EMAIL:

  1. Inviare l’email senza oggetto
  2. Scrivere un oggetto troppo lungo, oltre i 50-60 caratteri
  3. Cominciare il messaggio con “Salve!”
  4. Iniziare con formule burocratiche come “Con la presente
  5. Fare una lunga premessa prima di arrivare al punto
  6. Scrivere un muro di parole fitto fitto
  7. Scrivere periodi lunghi e complessi
  8. Riempire il messaggio di grassetto e TUTTO MAIUSCOLO
  9. Salutare con formule antiquate e troppo formali, come: “RingraziandoLa per l’attenzione…”
  10. Inviare l’email senza averla riletta con attenzione almeno una volta

Ogni giorno si inviano circa 250 miliardi di email. Chi pensava che i social network avrebbero mandato in pensione la “vecchia” posta elettronica, si sbagliava. L’email è più viva che mai ed è ancora lo strumento più utilizzato per la comunicazione formale, professionale, commerciale, promozionale. Ma bisogna saperla usare. Sembra facile, ma scrivere un’email nasconde tante insidie. Abbiamo a disposizione solo le parole per informare, chiedere, ribattere, convincere, proporci. E farci leggere sul piccolo schermo dello smartphone, magari in un treno affollato.

Ecco dunque un prontuario per l’email perfetta. Lo ha redatto Luisa Carrada: “Scrivere un’email”. Un titolo già essenziale come deve essere una lettera ai tempi del web. Sottotitolo “Con voce sicura, limpida, la tua” nel quale evidenza il metodo per dare al nostro testo personalità, chiarezza espositiva e riconoscibilità. Obiettivo: arrivare a destinazione o meglio al destinatario.

Editor e specialista della comunicazione scritta, celebre il suo blog “Il Mestiere di scrivere”, l’autrice fornisce le indicazioni importanti su cosa scrivere ma anche cosa NON scrivere in una email. Dall’oggetto (l’essenza della notizia) fino ai saluti, tutti i consigli per scrivere email sintetiche ma attente, con il giusto tono di voce a seconda della situazione e del destinatario. “Ti scrivo per dirti…” e non “Ti inoltro la presente…”. “La ringrazio per l’attenzione e la saluto cordialmente” e non il pomposo “Ringraziando per l’attenzione si inviano cordiali saluti”. Attenzione agli allegati, ai destinatari in Cc! Ma anche: quando è opportuno inviare una email oppure fare una telefonata?

PS: ci sono anche i post scriptum e le risposte automatiche.

Advertisement
Redazione
Scritto da

Iscriviti alla nostra Newsletter

Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Leggi la nostra Privacy Policy.

Potrebbe interessarti...

Eventi

Il racconto dell’Italia negli interventi di Marco Tronchetti Provera e Walter Veltroni, le esperienze economiche di successo ‘nate per caso’ illustrate da Oscar Farinetti,...

Libri

Ti stavo aspettando da una vita è il titolo del libro di Veronica Brunetti. Disponibile su Amazon, sia in formato cartaceo che Kindle, racconta...

Libri

Per SEO si indica una branca del Web Marketing che si occupa dell’ottimizzazione di un sito web per i motori di ricerca. Infatti SEO...

Libri

Bari calling, il racconto biografico di Pierluigi De Palma. Avvocato, suo malgrado, De Palma appartiene a quella generazione che ha avuto vent’anni negli anni...

Copyright © 2011 Lifestyleblog.it | Testata on-line iscritta al Tribunale di Bari al n. 23/2011
News e approfondimenti su Tv, Musica, Auto, Motori, Hi-tech, Cinema, Moda e tanto altro ancora.
Direttore Responsabile: Bruno Bellini Lifestyleblog.it