Connettiti con noi

Interviste

Gianni Morandi racconta il suo nuovo album “d’amore d’autore”

Bruno Bellini

Pubblicato

il

Gianni Morandi torna sulla scena musicale con d’amore d’autore. Esce venerdì 17 novembre il suo quarantesimo album con
etichetta Sony Music.
A distanza di quattro anni dal suo ultimo album, Bisogna vivere, Morandi torna con un nuovo disco che porta la firma di grandi autori della musica italiana, Elisa, Ivano Fossati, Levante, Luciano Ligabue, Ermal Meta, Tommaso Paradiso, Giuliano Sangiorgi , Paolo Simoni e che contiene Onda su onda, il brano di Paolo Conte nel quale duetta con Fiorella Mannoia.

 

Nuovo progetto musicale per te: come ti senti?

Questo è il mio quarantesimo album di inediti. Sono felice perché sono riuscito a fare un disco particolare con otto grandi autori che hanno scritto sul tema che ho sempre cantato, l’amore.

Sulla scelta del nome d’amore d’autore?

Il disco si chiama così perché, se non si canta d’amore di cosa si canta? Sono soddisfatto perché sono riuscito a coinvolgere otto autori con mondi diversi tra loro,

Come si è svolto il tuo lavoro di interprete?

Il mio lavoro di interprete si è espresso mettendo insieme queste canzoni scritte da altre persone. Spero di averlo fatto diventare il mio disco. Facciamo finta che un regista si trovi a fare un film con sceneggiatura scritta da altri, ma alla fine deve essere il suo film. Anche qui ci sono otto maniere diverse di raccontare l’amore.

Successivamente al lancio del disco ci sarà l’avvio del tour…

Il momento più bello è quello dei concerti, cantare queste canzoni. Proporrò un po’ di mia storia con canzoni d’amore di alcuni anni fa. Il fatto di poter aggiungere queste nuove canzoni arricchisce il concerto che farò. Sarà molto musicale e senza effetti speciali particolari. Oltre che raccontare la mia storia con le mie canzoni, sia le vecchie che le nuove.

E riguardo alla nuova generazione di cantautori italiani, Gianni Morandi dice la sua

Sono contento nasca una nuova generazione di cantautori italiani. Sembra di tornare agli anni ’70. Sono tanti, che non escono dai talent o da Sanremo ma dalla rete, dalle etichette indipendenti. Ce ne sono tanti, posso fare nomi come Coez, Levante.
Cantare un pezzo di Levante diventa importante per me perché voglio essere attento a cosa si scrive nel 2017. Contento per questa nuova serie di cantautori che si ispira alla tradizione italiana.

Commenti

commenti

Direttore Responsabile Lifestyleblog.it - Classe '81, da Monopoli (Bari). Fondatore e direttore della testata online Lifestyleblog.it, collabora anche per riviste nazionali e locali. Dal 2015 partecipa al Festival di Sanremo come giornalista accreditato e componente della Giuria Stampa. Vincitore del Premio Filottete 2015 che ogni anno premia le eccellenze italiane nell'ambito dello spettacolo e del giornalismo Web & Graphic Designer con la specializzazione in Grafica 3D conseguita a Verona.

NEWSLETTER

Iscriviti alla newsletter di Lifestyleblog.it
* = campo richiesto!

Classifica Musicale

Più Lette

X