Connect with us

Ciao, cosa stai cercando?

Hi-Tech

Facebook e Google crescono grazie al “Cloud” e ai dispositivi mobili

Facebook Inc. e Alphabet Inc., la casa madre di Google, hanno riportato la scorsa settimana gli aumenti di profitto trimestrali grazie agli utenti che trascorrono più tempo sui loro telefoni cellulari e agli inserzionisti che spendono sempre più soldi per raggiungerli. Nel frattempo, Amazon.com Inc. e Microsoft Corp. hanno superato le previsioni di Wall Street con risultati potenziati dalla capacità di memorizzare dati provenienti da altre società sui loro server, qualcosa di noto come “cloud”.

I grandi stanno diventando sempre più grandi“, ha affermato Ben Schachter, analista di Macquarie Group Ltd. “Le persone stanno usando sempre di più internet. Sono sempre connessi grazie agli smartphone, e la velocità migliora… tutte queste informazioni deve venire da qualche parte e provengono dal Cloud“.

Un report pubblicato da eldiario.deljuego.com.ar  ha evidenziato come a forza di queste tecnologie è intrecciata. I dispositivi mobili stanno diventando i principali computer per le persone, e questo alimenta la domanda per i servizi cloud . Nel personal computer i dati vengono spesso memorizzati sul dispositivo stesso, ma gli smartphone hanno meno memoria e il consumo di dati complessivo è aumentato drasticamente tanto e ciò richiede maggiori informazioni da memorizzare nel cloud.

Questo collegamento ha più di un decennio, ma ha accelerato significativamente negli ultimi anni. I download di canzoni originali, forniti dal  servizio iTunes di Apple Inc. su  iPod, è stato soppiantato da una esplosione di applicazioni mobili, servizi di streaming e altri prodotti mobili che richiedono l’uso del cloud.

L’esplosione della spesa per i servizi cloud

Vediamo che l’infrastruttura mobile e il cloud vanno di pari passo“, ha affermato Ben Stanton, un analista della società di ricerca Canalys. “L’ infrastruttura cloud sta guidando sempre di più la capacità dei dispositivi mobili“.

Canalys ha stimato che la spesa per i servizi cloud è aumentato del 52% nel secondo trimestre rispetto allo stesso periodo dello scorso anno, dovuto principalmente alle esigenze dei servizi di telefonia mobile.

Nel frattempo, la prospettiva dei produttori di hardware è mista. Il passaggio dal personal computer agli smartphone ha significato enormi profitti per Apple, che ha lanciato il primo iPhone nove anni fa. Ma ora, la vendita di smartphone è stagnante in molti paesi e Apple risente quest’impatto.

La società che ha maggior valore in borsa del mondo, ha dichiarato la settimana scorsa che le vendite di iPhone sono scese per il secondo trimestre consecutivo dopo otto anni di crescita. Il suo profitto è sceso del 27% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno.

Tuttavia, altri produttori di telefonia mobile hanno registrato una crescita delle vendite, tra cui Samsung Electronics Co. e Huawei Technology Co. Il produttore di chip Qualcomm Inc. ha annunciato un balzo del 22% dei profitti trimestrali, legato in gran parte alle vendite di chip per telefoni cellulari cinesi.

La Juniper Research, società che si occupa di analisi di mercato nell’ambito del settore mobile e dell’hi-tech, ha rivelato che le entrate per il segmento dei giochi su dispositivi mobile raggiungeranno la cifra di 28,9 miliardi di dollari entro il prossimo anno.

In generale, l’era del mobile sta entrando in una fase in cui i profitti si rivolgono sempre più a Internet e le aziende di software che capitalizzano il maggior uso dei telefoni cellulari.

I grandi vincitori dell’era mobile

I due grandi vincitori sono Google e Facebook, che raccolgono i frutti della massa critica di utenti mobili che attraggono gli inserzionisti.

Facebook ha riferito che gli annunci per cellulari hanno rappresentato l’84% dei suoi 6200 milioni di dollari di fatturato nell’ultimo trimestre, rispetto all’ 11% del 2012. I guadagni di Facebook sono quasi triplicati rispetto allo stesso periodo dello scorso anno per un record di 2.100 milioni di dollari.

La crescita cellulare ha rappresentato il 21% nel fatturato trimestrale di Google. La società ha dichiarato che gli inserzionisti sono sempre più disposti a inserire annunci sui telefoni, in parte perché i loro siti mobile sono migliorati e inoltre le aziende tecnologiche stanno offrendo migliori formati di annunci mobili .

Google sta anche attirando gli inserzionisti per dimostrare l’efficacia della pubblicità su smartphone, come ad esempio il monitoraggio della posizione dell’utente per vedere se visita i negozi fisici dopo aver visto un annuncio attraverso il cellulare.

Anche se le vendite di iPhone di Apple sono in calo, le sue entrate di servizi per cellulare sono salite del 19%, a circa 6.000 milioni di dollari nel secondo trimestre. Questo reddito comprende la vendita di applicazioni, abbonamenti a Apple Music e Apple Pay.

Il CEO di Apple,Tim Cook, ha affermato che si aspetta che una parte del business cresca nel corso del prossimo anno, così Apple diverrebbe una delle 100 più grandi aziende degli Stati Uniti se fosse indipendente.

Le entrate nel cloud di Amazon sono cresciute del 58%, per un totale di 2.890 milioni di dollari nel secondo trimestre, che ha contribuito a rafforzare l’ utile record di  857.000.000 dollari, il doppio rispetto al precedente record della società. Il Business Cloud Services è sulla buona strada per superare l’obiettivo di 10.000 milioni di dollari fissato per quest’anno dal  CEO Jeff Bezos.

Microsoft, ampiamente considerato come il secondo fornitore di servizi cloud dopo Amazon, sta facendo degli affari il fulcro di una transizione per diventare una società che non si limita a vendere software. Questo segmento, che comprende il suo servizio di cloud computing Azure, è cresciuto del 6,6%, pari a  6710 milioni di dollari nel trimestre più recente, mentre il segmento che include il software di Windows è sceso del 3,7% pari a 8900 milioni. Le entrate di Azure sono quasi raddoppiate.

Anche Google sta promuovendo i suoi servizi cloud e recentemente ha assunto Diane Greene, un noto imprenditore della Silicon Valley alla dirigenza della divisione.

I ricavi del settore di attività che comprende la cloud di Google è cresciuto del 33%, 2170 milioni di dollari, nel secondo trimestre, superando la crescita dei trimestri precedenti e  aumentato inoltre la sua attività pubblicitaria.

Alcuni dei perdenti nell’ultimo round di guadagni evidenziano come gli smartphone e il cloud stanno sostituendo il PC come motore della crescita principale della Silicon Valley. Intel Corp. , il re di chip per PC che non ha potuto guadagnare terreno in smartphone, ha registrato un calo del 51% nel suo profitto per costi di ristrutturazione nello sforzo di fare meno affidamento sui personal computer.

Altre aziende legate a questo segmento stanno rapidamente passando al settore mobile. Un esempio è Logitech International S.A., un produttore tradizionale di accessori per PC che di recente ha iniziato a vendere dispositivi smartphone come fotocamere e cuffie senza fili.

Logitech ha annunciato risultati per il primo trimestre migliori del previsto, tra cui un aumento del 7% dei ricavi. L’ amministratore delegato della società, Bracken Darrell, ha dichiarato in un’intervista che “tutto ciò che facciamo è mobile“.

Lifestyleblog.it
Scritto da

Potrebbe interessarti...

Hi-Tech

L’ultimo Dpcm firmato dal presidente del Consiglio Giuseppe Conte ha diviso l’Italia in tre aree a seconda del livello di rischio legato all’epidemia di...

Hi-Tech

Dal 9 novembre è possibile usufruire del Bonus PC e Internet, l’agevolazione introdotta dal Governo per attivare un nuovo abbonamento Internet casa con una velocità...

Hi-Tech

Oggi, la maggior parte delle offerte telefoniche e/o Internet vi impegnano per diversi mesi, almeno 12 mesi per la maggior parte degli abbonamenti telefonici...

Hi-Tech

Le offerte per navigare da rete fissa diventano leggermente più convenienti rispetto all’inizio dell’estate. Il “back to work” di settembre offre ottime opportunità per risparmiare sulla connessione domestica,...