Connect with us

Ciao, cosa stai cercando?

Eventi

Torna a Polignano a Mare “Il Libro Possibile”

libro possibile polignano - Torna a Polignano a Mare "Il Libro Possibile"

Il festival Il libro possibile, evento culturale di punta dell’estate pugliese, si svolgerà nel suggestivo centro storico di Polignano a Mare, nelle quattro serate dal 6 al 9 luglio, con eventi gratuiti a partire dalle 19:30.

È una storia di successi lunga 15 anni, durante i quali il connubio tra arte, cultura, bellezza e promozione del territorio pugliese ha permesso una magia: vedere la cultura assumere un ruolo da protagonista. Centro di tutto i libri, quelli capaci di far rinascere e alimentare i dibattiti sulla realtà e sulle idee. È così che si rendono possibili la formazione del libero pensiero e il libero scambio di vedute.

Per questo gli incontri proposti da “Il libro possibile” trattano temi e aspetti diversi della realtà. È l’unicità di un festival capace di affiancare armoniosamente i nomi della letteratura impegnata con i personaggi del mondo dello spettacolo, di eludere la barriera tra cultura di nicchia e nazional-popolare, e di attrarre un pubblico in crescita di anno in anno che raggiunge Polignano da tutta Italia e persino dall’estero.

Sono oltre 100 mila gli spettatori previsti per l’edizione 2016 del Libro Possibile, pronti a invadere il borgo nei quattro giorni in cui si svolgerà il festival. L’iniziativa nasce grazie all’impegno della direttrice artistica Rosella Santoro e del presidente dell’associazione culturale Artes, Gianluca Loliva, ed è cresciuta negli anni con l’aiuto di amici e collaboratori. Non bisogna dimenticare anche le preziose testimonianze dei tanti artisti, intellettuali e personaggi di caratura nazionale ed internazionale che hanno scelto il festival come palcoscenico per le loro presentazioni e sono stati la colonna portante del successo del Libro Possibile.

Anche quest’anno grandi nomi del mondo dello spettacolo e della cultura animeranno le sei piazze di Polignano a Mare per renderle luoghi di incontri, reading, spettacoli teatrali, con le lectio magistralis e le tavole rotonde sulla cultura, l’attualità, la politica, l’economia e la nostra società.

 Obiettivo “Sistema Puglia”

Il Libro Possibile da 15 anni è motore della crescita socio-economico-culturale della nostra regione e ha contribuito alla formazione del “brand Puglia”, attraverso la valorizzazione del territorio con la costruzione di una rete di eccellenze pugliesi. Tema portante della XV edizione della kermesse è, infatti, il “Sistema Puglia”. L’unico modo perché il turismo sia competitivo a livello internazionale e non si esaurisca in una moda temporanea è creare una fidelizzazione attraverso la sinergia tra i beni culturali, paesaggistici e le tradizioni popolari.

“Mare, paesaggio, gastronomia, cultura raffinata e al tempo stesso popolare. Il festival Il Libro Possibile – afferma la direttrice artistica Rosella Santoro – completa l’offerta della Puglia con una proposta culturale articolata, con una vetrina di ospiti di rilievo nazionale e internazionale e con un modello di piazza mediterranea aperta e inclusiva. Si tratta della più imponente manifestazione culturale meridionale costruita con l’apporto del volontariato, dei giovani e dei partner economici del territorio”.

“Nel racconto delle bellezze della Puglia che affascinano turisti stranieri e italiani – prosegue Rosella Santoro – ma anche gli stessi pugliesi, Polignano a Mare ha un ruolo da protagonista. Non c’è stata troupe televisiva sbarcata in Puglia che non abbia visitato Polignano, attratta non solo dalle sue bellezze naturali e dalle sue specialità enogastronomiche, ma anche dalla sua offerta culturale.

“La splendida Polignano – dichiara il Presidente della Regione Puglia Michele Emiliano – ritorna luogo eletto della lettura. Anche quest’anno le stradine e le piazze del centro storico diventano lo spazio privilegiato in cui autori, lettori, scrittori e intellettuali si ritrovano a dialogare insieme. Si rinnova in questo modo l’antica vocazione della Puglia come terra di frontiera, aperta, accogliente. In un mondo globalizzato, che spesso integra i mercati, ma disintegra le comunità, affacciati sul mare di Polignano, proviamo a esibire il nostro pensiero, la nostra storia, la nostra possibilità, perché questo mare diventi, innanzitutto, il crocevia della domanda di convivenza civile e del dialogo tra i popoli. Il senso di questo Festival risiede proprio nella forza della parola che costruisce, cambia, unisce, mescola, incivilisce e arricchisce. Dobbiamo solo lasciarci contaminare e incuriosire da questa esperienza”.

Fra gli attrattori di questa splendida città spicca proprio il festival “Il libro possibile”, commenta l’Assessore all’Industria Turistica e Culturale Loredana Capone che durante la rassegna presenterà anche il suo libro “Diario di Bordo”. “Il festival di Polignano – spiega – è un evento culturale di alto profilo che coniuga cultura e turismo, una best practice da cui trarre ispirazione per quanto riguarda il tema degli eventi culturali per il Piano Regionale della Cultura al quale stiamo lavorando e nel quale la promozione alla lettura troverà un maggiore riconoscimento, dando spazio ai territori della Puglia e creando sinergie con il teatro, il cinema, le arti”.

“Il festival dimostra con la presenza di tantissimi autori, editori, giornalisti, politici e opinion leader – spiega il Sindaco della Città Metropolitana di Bari Antonio Decaro – che i libri servono anche a crescere e ad approfondire alcuni temi. E’ quello che accadrà in queste serate, quando migliaia di persone si raccoglieranno nel bellissimo centro storico di Polignano per discutere di tanti temi legati all’attualità. Per la Città Metropolitana è un appuntamento importante, esercitando una grande forza attrattiva turistica per il nostro territorio e dando la possibilità a tante persone che verranno a Polignano di conoscere il nostro patrimonio culturale”.

“Il Libro Possibile è come un buon vino: più invecchia e più migliora”, spiega il Sindaco di Polignano a Mare Domenico Vitto. “Anche quest’anno – prosegue – ho accettato subito con gioia di ospitare questa bellissima iniziativa nel centro storico di Polignano a Mare.  Ho molto apprezzato anche il supporto dei maestri cartapestai di Putignano all’iniziativa, che per me è l’espressione migliore di una rete di collaborazione che ci deve essere tra i Comuni pugliesi. Non mi resta che invitare tutti a visitare le bellezze del nostro borgo antico e a prendere parte agli appuntamenti culturali che andranno in scena durante il festival”.

Le partnership

Il Libro Possibile si è avvalso delle collaborazioni di tante importanti realtà culturali del territorio, come l’Apulia Film Commission, le Grotte di Castellana e il Carnevale di Putignano, con le quali già negli scorsi mesi ha organizzato incontri e rassegne culturali.

“Siamo partiti 15 anni fa, promuovendo il centro storico di Polignano – racconta il presidente dell’associazione culturale Artes Gianluca Loliva – e contribuendo a creare una realtà di riferimento per una proposta di turismo integrata nella nostra regione. A questo si aggancia tutta la serie di eventi collaterali al festival “Il libro possibile”, tra cui Episodi in collaborazione con le Grotte di Castellana e la partnership con il Carnevale di Putignano. Il nostro obiettivo è arrivare ad una destagionalizzazione del turismo, legato alla frequentazione dei luoghi del nostro territorio, perché la Puglia diventi sempre più una meta turistica appetibile in ogni stagione”.

Sono tante le importanti realtà economiche sul territorio, come la Banca di Credito Cooperativo di San Marzano di San Giuseppe, che hanno creduto nel progetto del festival e l’hanno sostenuto, coscienti del fatto che l’immagine della Puglia – al di fuori dei confini locali e nazionali – si basa in primis sulla proposta e offerta di attività culturali.

“Sostenere la Cultura – dichiara il Direttore generale della BCC di Marzano di San Giuseppe, Emanuele di Palma – significa dare un contributo alla crescita del territorio, poiché la cultura, per la nostra banca è, in tutte le sue forme, uno dei pilastri su cui si fonda una società libera ed evoluta. Per questa ragione privilegiamo da sempre interventi a carattere culturale, sperimentando anche nuovi percorsi di sostenibilità e solidarietà. Con questo spirito sosteniamo con grande entusiasmo la XV edizione del Libro Possibile, una manifestazione che negli anni è riuscita a portare la nostra Puglia alla ribalta nazionale”.

Quest’anno, in collaborazione con l’Apulia Film Commission, verrà creata una sezione dedicata al mondo del cinema, con proiezioni giornaliere in collaborazione con la cooperativa “I bambini di Truffaut”.

Continuerà poi la sinergia tra cinema e letteratura anche durante gli altri appuntamenti del festival: per la prima volta in Puglia, alcuni incontri di presentazione saranno i arricchiti da reading di attori professionisti. Ad affiancare il giornalista Onofrio Pagone per la presentazione di Io non ho sbagliato, l’attrice Jasmine Trinca, che interpreterà alcuni passi del libro. Vinicio Marchioni, star della serie televisiva Romanzo Criminale, accompagnerà il giornalista Fabrizio Roncone ne La paura ti trova. Mentre Enrico Lo Verso sarà protagonista di un reading con il giornalista Amedeo La Mattina, durante la presentazione di L’incantesimo delle civette.

Un festival anche per giovanissimi lettori

Uno dei bisogni primari del festival è stato quello di confrontarsi con le generazioni più giovani, culturalmente sempre più interconnesse, sempre più globalizzate, ma spesso anche poco interessate alla cultura del proprio territorio. Per permettere loro di riscoprire la ricchezza che caratterizza il nostro Paese, il Libro Possibile ha creato negli anni una programmazione che ha trasformato i giovani da semplici fruitori di una cultura prodotta altrove, in protagonisti di un confronto culturale radicato sulla propria terra.

Per i più piccoli, ad esempio, è stato creato lo “spazio bambini”. Ogni giorno in prima serata ci saranno presentazioni di libri per bambini, con proposte di libri di favole contemporanee e della tradizione pugliese.

Gli ospiti

La XV edizione del festival vede un parterre di ospiti più ricco e variegato che mai. Dal fondatore di Emergency Gino Strada ai volti noti del giornalismo italiano come Gianluigi Nuzzi, Enrico Mentana, Marco Travaglio, Alan Friedman, Marco Lillo e Gennaro Sangiuliano. Senza dimenticare personalità del calibro del ministro Andrea Orlando, del segretario della FIOM-CGIL Maurizio Landini, del presidente dell’Autorità Nazionale Anticorruzione Raffaele Cantone, dei deputati Alessandro Di Battista, Daniela Santanché e Mario Marazziti, di Michele Ainis con Vittorio Sgarbi, del massmediologo Carlo Freccero e del cantante Al Bano Carrisi.

Sono solo alcuni dei personaggi che animeranno le piazze del festival. Anche per la XV edizione, diversi ospiti hanno scelto Polignano a Mare per presentare in prima nazionale le loro ultime opere. Per la prima volta in Italia ci saranno l’economista e filosofo francese Serge Latouche, con il suo ultimo saggio La decrescita prima della decrescita; il direttore del Fatto Quotidiano Marco Travaglio con il libro Perché no, nato dall’omonimo spettacolo del giornalista sul referendum costituzionale; Rosario Simone con il romanzo Musafir e i giornalisti Massimiliano Scagliarini e Giovanni Longo con il libro inchiesta Niente treni la domenica.

 

Gli ospiti e gli incontri della XV edizione del festival Il Libro Possibile    

                                                         

6 luglio

  • Isabella D’Attoma – Mia madre non mi ama. Intervengono Michele Falco e Mirella Milani, presenta Daniela Mazzacane
  • Gianna Schelotto – Chi non ama non sa. Presenta Maria Luisa Sgobba
  • Franco Cardini – Lectio magistralis: “L’ipocrisia dell’Occidente”. Introduce Cecilia Pignataro
  • Sasà Striano – La tempesta di Sasà. Presenta Irene Martino
  • Giacomo Balzano – Il vuoto dentro. Interviene Antonio Decaro, presentano Pino Caputo e Rossella Armenise
  • Luisa Ruggio – Notturno. Presenta Mario Guerra, intervengono i tangueri Alessandra Durante e Dario Sacco
  • Serge Latouche – La decrescita prima della decrescita. Interviene Michele Emiliano, introduce Rosella Santoro
  • Marcello Sorgi – Colosseo vendesi. Interviene Loredana Capone, presenta Giuseppe De Tomaso
  • Concita De Gregorio – Cosa pensano le ragazze. Interviene Gigia Bucci, presenta Antonella Gaeta
  • Al Bano – Fra cielo e terra – Il brand Puglia. Interviene Michele Emiliano, presenta Mauro Pulpito
  • Florisa Sciannamea – Favole capovolte. Presenta Mariella Lippo
  • Pietro Battipede – Io non ho più paura. Intervengono Gino Dato, Antonio La Scala, Federica Sciarelli presenta Donatella Azzone
  • Giovanni Di Cagno – Romanzo giudiziario. Presenta Alfonso Pappalardo
  • Michele Cucuzza – Oltre Gomorra: un giornalista siciliano si racconta. Presenta Giuseppe Scelsi
  • Tommaso Cerno – A noi! Presenta Luciano Perrone
  • Michele Partipilo – La deontologia del giornalista. Interviene Marcello Sorgi
  • Andrea Leccese – Maffia & Co. Intervengono Alessandro Cannavale e Ernesto Marletta
  • Martino Sgobba – Destini. Presenta Angelo Di Summa
  • Maria Grazia Rossi – Sogni e desideri di una piccola stella. Intervengono Giuseppe Valenzano, Gianvito Schiavone e Tino Sorino
  • Michele Traversa – Il mondo visto di Traversa. Presenta Vito Prigigallo
  • Riccardo Di Leva – Largo Gelso n. 21. Presenta Antonio Maiellaro
  • Simone De Vivo – Rapito da mia madre. Presenta Romolo Ricapito
  • Giorgio Ballario – Vita spericolata di Albert Spaggiari. Presenta Manlio Triggiani
  • Federica Brunini – Quattro tazze di tempesta. Presenta Lorena Saracino
  • Laura Rizzo – Vinicio Capossela. Canzoni a manovella. Interviene Ludovico Fontana
  • Fulvia Pattitoni – Un granello di senape. Presenta Gianni L’Abbate. Reading di Vincenzo Pellegrini
  • Valerio Pastore e Isabella Capozzi – Ritmo lento in fondo al mare. Presenta Irene Martino


 

7 luglio

  • Giuliano Volpe – Patrimonio al futuro. Interviene Flavia Piccoli Nardelli
  • Gero Grassi – La verità è sempre illuminante e ci aiuta ad essere coraggiosi. Presenta Lello Parise
  • Cesarina Ferruzzi – Il cielo a sbarre. Presenta Enzo Magistà
  • Raffaele Sollecito – Un passo fuori notte. Presenta Enzo Magistà
  • Gennaro Sangiuliano – Presenta Marco Caratozzolo
  • Luigi Manconi – Corpo e anima. Presenta Alessandro Leogrande
  • Gianluigi Nuzzi – Via Crucis. Presenta Bepi Castellaneta
  • Marco Lillo – Il potere dei segreti. Presenta Antonio Massari
  • Giovanni Longo e Massimiliano Scagliarini – Niente treni la domenica
  • Roberta Bruzzone – Il lato oscuro dei social media. Presenta Alessio Giannone alias Pinuccio
  • Aldo Cazzullo – La guerra dei nostri nonni. Introduce Lino Patruno, reading di Monica Ballerini
  • Luciano Canfora – Lectio magistralis “La guerra e la pace: siamo già in guerra?” – Introduce Michele De Feudis
  • Alan Friedman – My way. Presenta Enzo Magistà
  • Daniela Santanchè – Sono una donna sono la santa. Presenta Enzo Magistà, incursioni di Dario Vergassola
  • Gino Strada – L’ultimo fronte di Emergency. Le Interviste impossibili di Dario Vergassola, presenta Rosella Santoro
  • Paolo Commentale – Pedro e Londa. Presenta Flavio Albanese
  • Saverio Abbruzzese – La sindrome di Isacco. Interviene Domenico Matarrese, presenta Grazia Vulpis
  • Ambrogio Palmisano – Contrade in Valle d’Itria. Intervengono Antonio Felice Uricchio, Grazia Distaso, Angela Saponari, Riccardo Pagano, Paolo Basile, presenta Francesco Deramo
  • Carl Norac – Basilicata: Terra Acqua Fuoco e Cuore d’Argilla.  Interviene Paolo Verri, presenta Carlo Pastore, reading di Giulia Innocenti
  • Guglielmo Minervini – La politica generativa. Interviene Annibale D’Elia, presenta Francesco Strippoli
  • Gianni Spinelli – Tutta colpa di Eva. Presenta Dionisio Ciccarese
  • Laura Marchetti – La Fiaba, la Natura, la Matria. Presenta Michele Di Lorenzo
  • Marthia Carrozzo – Piccolissimo compianto all’incompiuto. Interviene Giorgio Consoli, musiche di Samantha Bertoldi
  • Bianca Tragni – Racconti nei Sassi
  • Cosimo Luigi Russo – Il cuore comune. Presenta Antonio Incampo
  • Ugo Conti – Sembra facile. Presenta Fabio Colella
  • Valeria Montaruli e Marialuisa Vallino – Artemisia e le altre. Reading di Adriano Calzolaro, Roberta Passantino, accompagnamento musicale di Michele Santoro
  • Aguinaldo Perrone – Fortunato Depero 1926 passaggio dalle Puglie. Presenta Giuseppe Sylos Labini
  • Giovanni Talenti – Fuori la porta della città di Polignano. Interviene Don Vito Castiglione, presenta Domenico Matarrese
  • Rosario Simone – Musafir. Presenta Fabrizio Versienti
  • Alessandro Leogrande – La frontiera. Presenta Enrica Simonetti
  • Aldo Nove – Anteprima mondiale. Presenta Annarita Briganti
  • Diego De Silva – Terapia di coppia per amanti. Presenta Paola Laforgia
  • Alessio Viola – Fidati di me fratello. Presenta Michele De Feudis

8 Luglio

  • Franco Causio – Vincere è l’unica cosa che conta. Presenta Giuseppe De Bellis
  • Fabrizio Roncone – La paura ti trova. Reading di Vinicio Marchioni, presenta Maurizio Sciarra
  • Loredana Capone – Diario di bordo. Interviene Antonio Felice Uricchio, presenta Luisa Amenduni
  • Roberto Scarpinato – Lectio magistralis: “Quale giustizia? Legge e potere nel terzo millennio”. Introduce Michele Troisi
  • Lorenzo Beccati – Aenigma. Presenta Grazia Rongo
  • Luca Tommassini – Fattore T. Interviene Catena Fiorello
  • Pino Pisicchio – I dilettanti. Presenta Enzo Magistà
  • Alessandro Di Battista – La comunicazione possibile e la politica. Interviene Franco Bechis, presenta Alessio Giannone alias Pinuccio
  • Raffaele Cantone – Il male italiano. Interviene Michele Emiliano, presenta Raffaele Lorusso
  • Onofrio Pagone – Io non ho sbagliato. Reading di Jasmine Trinca, presenta Francesca Romana Recchia Luciani
  • Carlo Freccero – L’idolo del capitalismo. Presenta Mauro Pulpito
  • Antonella Berardi, Maurizio Dalena, Valentina Distaso, Palma Librato e Francesco Pastore – Puglia Contemporanea. Interviene Mariella Annese, presenta Lucrezia Montalbò
  • Michele Ainis e Vittorio Sgarbi – La Costituzione e la Bellezza. Interviene Francesco Paolo Sisto, presenta Michele Troisi
  • Maurizio Landini – Il lavoro possibile. Le interviste impossibili di Dario Vergassola, presenta Luca Telese
  • Saverio La Sorsa – Fiabe e novelle del popolo pugliese. Presentano Francesco Tammacco e Domenico Copertino
  • Alessandro Florio – Nazariantz. Presenta Nicola Teofilo
  • Marco Cardetta – Sergente Romano.  Presenta Giusi Santomaso
  • Alessandro Taurino – Due papà, due mamme. Presenta Silvia Godelli
  • Sabrina Scampini – Perché le donne valgono. Presenta Raffaele Lorusso
  • Antonella e Franco Caprio – Nel silenzio parlami ancora. Presenta Piera De Giorgi
  • Carmela Formicola – Sinfonia dell’odio. Presenta Lia Mintrone
  • Anna Magistà – …e vivo felice e contenta. Presenta Grazia Panarelli
  • Aldo Pagano – La trappola dei ricordi. Presenta Aldo Carabellese
  • Antonietta Pignatelli Palladino – Gioconda’s smile. Presenta Beppe Desiderato
  • Bepi Costantino – Mollo tutto vado in Costa Rica. Presenta Lino Patruno
  • Francesco Leto – Il cielo resta quello. Presenta Fausta De Michele
  • Giuseppe Francesco Aliano – Il regno del cacciatore. Presenta Gianpaolo Iacobini
  • Nicky Persico – Hair. Presenta Antonella Rondinone, reading di Vito Signorile
  • Silvia Devitofrancesco – Lo specchio del tempo. Presenta Romolo Ricapito
  • Vito Cioce – Diamoci un toner. Presenta Lino Patruno
  • Elisabetta Cametti – Il regista. Presenta Donatella Azzone
  • Gianni Mattencini – I segreti degli altri. Presenta Filippo Bottalico
  • Francesco Carofiglio – Una specie di felicità. Presenta Maria Grazia Rongo
  • Annarita Briganti – L’amore è una favola. Presenta Nicky Persico
  • Elena Varvello – La vita felice. Presenta Barbara Cirillo


 

9 Luglio

  • Enrica Simonetti – Morire come schiavi. Interviene Pino Gesmundo, presenta Gigi Marzullo
  • Amedeo La Mattina – L’incantesimo delle civette. Interviene Michele Emiliano, reading di Enrico Lo Verso
  • Francesca Santolini – Un nuovo clima. Intervengono Mario Tozzi, presenta Erasmo D’Angelis
  • Pierluigi Battista – Mio padre era fascista. Presenta Maddalena Tulanti
  • Gianrico Carofiglio – Passeggeri notturni. Presenta Grazia Rongo
  • Cristiano De Andrè – La versione di C. Presenta Corrado Minervini
  • Mario Marazziti – Life. Interviene Andrea Orlando. Le interviste impossibili di Dario Vergassola
  • Federico Rampini – Banche: possiamo ancora fidarci? Introduce Emanuele di Palma
  • Franco Roberti e Giuliano Foschini – Il contrario della paura. Interviene Armando Spataro
  • Enrico Mentana – Il difficile mestiere del giornalista: passionaccia ma anche fortuna. Interviene Nica Ruggiero
  • Marco Travaglio – Perché no. Reading di Giorgia Salari, introduce Rosella Santoro
  • Liliana Carone – Mino. Presenta Felicita Scardaccione
  • La carica dei 100.000. Intervengono Domi Ciliberti, Giampaolo Loperfido, Giuseppe Lovascio, Aldo Patruno, Domenico Vitto e Rosella Santoro
  • Giuseppe Mongelli – Il Ragioniere Generale dello Stato “di ferro”. Interviene Vito Montanaro
  • Enzo Quarto – La comunicazione è relazione. Presenta Lino Patruno
  • Giuliana Sgrena – Dio odia le donne. Presenta Carmela Formicola
  • Antonello Caporale – Acqua da tutte le parti. Presenta Antonio Massari
  • Marcello Foa – Gli stregoni della notizia. Presenta Giuseppe L’Abbate
  • Franco Botta – Mal di giardino. Presenta Gino Dato
  • Donatella Caprioglio – Padri e figlie. Presenta Irene Martino
  • Alfonso Santamaria – La luce del mondo. Presenta Emanuele Pepe
  • Rocco Berloco – Siamo come ci pensiamo. Presenta Nicoletta Ranieri
  • Noir in Puglia. Un confronto a più voci – Intervengono Giuseppe Di Pace, Anna Maria Danese e Piero Grima. Modera Luisa Ruggio
  • Emilio Casalini – Fondata sulla bellezza. Presenta Fabio Colella
  • Carlos Solito – Sciamenescià. Presenta Nicky Persico
  • Massimo Nava – Il mercante di quadri scomparsi. Presenta Maria Grazia Rongo
  • Mario Vattani – Doromizu. Introduce Michele De Feudis, presenta Maurizio Sciarra
  • Stefano Piedimonte – L’ innamoratore. Presenta Patrizia Grima
  • Massimo Bisotti – Un anno per un giorno. Presenta Annarita Briganti
  • Rita Monaldi e Francesco Sorti – Malaparte fissato- Presenta Nicola Barbuti
  • Mietta – Tra l’acqua e l’olio

 

Lifestyleblog.it
Scritto da

gozzovigliando - Torna a Polignano a Mare "Il Libro Possibile"

Potrebbe interessarti...

Eventi

La nona edizione del prestigioso Premio Letterario Caccuri si è conclusa con la vittoria del libro “Atlantide. Viaggio alla ricerca della bellezza” (Feltrinelli) di...

Eventi

Cresce l’attesa per la sesta edizione del Premio Ausonia, evento ideato da Antonio Maria D’Amico e dalla FITA Cosenza in collaborazione con la FITA Nazionale...

Libri

Boomerang (Salani) è il primo romanzo di Filippo Roma. Tra colpi di scena, amori e bugie, le vite di tre personaggi si intrecciano in...

Libri

In libreria, dal 22 settembre, Scegli di sorridere, il libro di Diletta Leotta (Sperling&Kupfer) Il libro di Diletta Leotta A volte capita. Capita che...