Connect with us

Ciao, cosa stai cercando?

Interviste

Antonino Cannavacciuolo: “Lontano dai fornelli sono un uomo semplice”

I suoi piatti sono la sintesi e l’unione del suo percorso dal Sud al Nord. Si destreggia con abilità giocando con i prodotti dell’originaria terra partenopea, integrandoli, mixandoli e combinandoli con quelli piemontesi. Niente limiti, niente scrupoli, osa, cambia, tenta.
ANTONINO CANNAVACCIUOLO, chef stellato dalle grandi capacità imprenditoriali e proprietario dell’hotel ristorante con due Stelle Michelin Villa Crespi sul Lago d’Orta, è protagonista con la nuova stagione in prima tv di “CUCINE DA INCUBO”, prodotto da Endemol Italia per Discovery Italia.

Nei prossimi giorni (19 aprile 2016, ndr) sarà protagonista di uno show formativo per gli imprenditori della ristorazione. Può anticiparci qualcosa in merito?
Questo show, che si terrà il 19 Aprile 2016 allo Stadio Olimpico di Roma, è una giornata di formazione dedicata a fornire consigli ed esperienze, da parte mia ed esperti del settore per riuscire a dare origine ad un azienda “vincente”.
Per fare questo, è necessario avvicinarsi il più possibile alle esigenze del cliente, richiamarne di nuovi, scegliere e gestire correttamente i propri collaboratori.
Tutte queste nozioni ed esperienze di vita che verranno condivise durante l’evento “Pure tu vuoi fare lo Chef” durante gli interventi e i miei show cooking.

Quanto è importante, a suo parere, la formazione per chi opera nel suo campo?
La formazione non solo è importante ma fondamentale. Ai giorni nostri, bisogna sempre cercare di aggiornarsi e offrire ai propri ospiti il motivo che li spinga a tornare.

Parliamo di tv… Da poco conclusa l’esperienza con Masterchef: che bilancio traccia?
Masterchef è stata una bellissima esperienza: mi è piaciuto entrare a far parte di un team così affiatato ed ho apprezzato molto il confronto con gli altri giudici.

Come valuta, invece, l’esperienza di Cucine da Incubo?
Cucine da Incubo, è un format completamente diverso da Masterchef. Qui cerchiamo di intervenire ed aiutare persone in difficoltà, che rischiano di perdere le proprie attività e i sacrifici di una vita. In alcuni frangenti non è davvero semplice.

Secondo lei ci sono così tanti ristoranti “disastrati” in Italia?
Sfortunatamente sembra che di situazioni spiacevoli ce ne siano parecchie. I tempi che corrono non sono dei migliori e oltre alle difficoltà di gestione bisogna cercare di rendersi “diversi”, provando ad emergere nel mercato offrendo delle alternative che stimolino il cliente. Non è facile.

In tanti si chiedono: come fa Chef Cannavacciuolo a riconoscere un piatto che non va?
Io seguo il mio istinto. I miei piatti li penso così, e se assaggio un piatto che non regala nessun tipo di emozione, capisco che questo non va.

E’ stato anche tra gli ospiti del Festival di Sanremo: che emozione ha provato su quel palco?
E’ stata un emozione fortissima. Non saprei descriverla, ma pensavo a mia mamma, là davanti alla televisione che mi guardava e a quanto anche lei era emozionata nel vedermi lì….

Un consiglio per chi vuole iniziare la sua attività?
Chi vuole intraprendere questa carriera, deve sapere che il mondo della Ristorazione non è facile. Bisogna essere molto determinati, avere costanza e soprattutto una vagonata di passione.

Il segreto per essere uno chef di successo?
Non arrendersi davanti alle critiche negative, non sentirsi mai arrivato e seguire il proprio istinto.

Lontano dai fornelli e dai riflettori com’è Chef Cannavacciuolo?
Sono un padre, un marito, un figlio, un fratello, un amico. Sono una persona semplice che ama circondarsi dai suoi affetti e vivere una vita serena.

Passioni e hobbies?
Amo la pesca, amo il mare, seguo lo sport. Sono un tifosissimo del Napoli, del calcio e degli sport in generale.

Quali saranno gli altri progetti professionali per questo 2016? A livello personale, invece, ha un sogno nel cassetto?
Il 2016 è un anno ricco di impegni professionali. Sogni nel cassetto, sempre tanti, ma sono lì, e piano piano cerchiamo di avverarli.

Advertisement
Bruno Bellini
Scritto da

Direttore Responsabile Lifestyleblog.it - Classe '81, da Monopoli (Bari) Dal 2015 partecipa al Festival di Sanremo come giornalista accreditato e componente della Giuria Stampa.

Iscriviti alla nostra Newsletter

Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Leggi la nostra Privacy Policy.

Potrebbe interessarti...

Radio e Tv

Si conclude con ottimi ascolti la seconda stagione de “Il Giovane Montalbano”. Lunedì 10 agosto alle 21.25 su Rai1 si chiude con l’episodio dal...

Radio e Tv

A “Linea Blu”, sabato 8 agosto alle 14.00 su Rai 1,  Donatella Bianchi racconterà uno dei tratti costieri più belli della Calabria: la Costa...

Musica

Terza puntata per Radionorba Vodafone Battiti Live. Appuntamento in programma, domenica 9 agosto, su Telenorba, Radionorba e Radionorba Tv, e lunedì 10 agosto su...

Radio e Tv

Squadra che vince non si cambia. Anche quest’anno al tavolo della giuria di ITALIA’S GOT TALENT ci saranno Joe Bastianich, Mara Maionchi, Frank Matano e Federica Pellegrini.  Per il...

Copyright © 2011 Lifestyleblog.it | Testata on-line iscritta al Tribunale di Bari al n. 23/2011
News e approfondimenti su Tv, Musica, Auto, Motori, Hi-tech, Cinema, Moda e tanto altro ancora.
Direttore Responsabile: Bruno Bellini Lifestyleblog.it