Connettiti con noi

Lifestyle

Alle donne piacciono gli stronzi (?!)

Patrizia Mastrilli

Pubblicato

il

Non Fateme capì n’attimo ‘ndo sta scritto? Io tra i 10 comandamenti questo proprio non me lo ricordo.

(da Patty from the blog) Sarà l’avvicinarsi dei 30 anni, sarà che me so rotta er ca*** degli uomini che non ti cercano e spariscono che manco Copperfield ai tempi d’oro, ma per me lo stronzo sta perdendo fascino, come i pantaloni a vita bassa.

uomini-barzelletteCon l’avvicinarsi dei 30 anni mi rendo conto che il sex appeal dello stronzo non scompare del tutto ma si trasforma il modo di percepirlo. Lo stronzo lo riconosci subito da quel suo sguardo magnetico e dannato (ti basta quello perché a volte è così stronzo che non ti degna nemmeno di una parola) che ti fa pensare “oddio quanto me lo farei”, ma poi ALT, ti ricordi che lui è il tipico esemplare che il mattino dopo non saprebbe nemmeno l’iniziale del tuo nome e così, razionalmente, cerchi di orientare le tue scelte verso un esemplare maschio che per lo meno ti inviti a restare per colazione.

Saranno stati gli anni di esperienza e di masochismo nei quali correre dietro casi umani era uno vero e proprio sport agonistico in cui anche le tue più care amiche diventavano rivali: “ehi R. non mi risponde da 3 ore, che stronzo!”“Eh no bella, F. invece sono 2 giorni 24 minuti e 36 secondi che non mi manda un SMS”.

Lo stronzo non lo puoi evitare ma sicuramente con l’avanzare degli anni hai imparato a riconoscerlo e per lo meno ad assumerlo responsabilmente conscia del foglietto illustrativo pieno di controindicazioni.

La stronzaggine è un po’ una caratteristica intrinseca dell’essere umano, alcuni uomini tendono a svilupparla maggiormente con l’intento di accaparrarsi quante più patonze possibili, altri invece la mantengono latente ma l’obiettivo resta in ogni caso accaparrarsi almeno una patonza.

Esistono diversi esemplari di stronzi, ognuno con le sue caratteristiche dominanti, che purtroppo il WWF non riconosce ancora come specie in via di estinzione, al contrario invece in crescente proliferazione.

  • Lo Stronzulus Bastacherespiri. Colui che rilascia una scia di ferormoni per le sue prede da sedurre, trombare e abbandonare. La selezione delle prede non è prevista nel suo DNA con predominanza del gene bastacherespiri, preferibilmente però che #abbiaunbelculo e#abbiatettedallaterzainsu. Consiglio: dategliela se è bello da far schifo e non vi ricapiterà mai un cinghialotto così, ma ricordatevi che potrebbe essere stranamente in partenza per un ritiro spirituale di almeno 8 anni in Islanda.
  • Lo Stronzulus Sapientinus. Master alla Sorbonne, laurea Honoris Causa per una nuova formula di Gel per capelli resistente 12 ore e un Oscar strappato a Leo di Caprio. Durante la cena elencherà tutte le sue mirabolanti avventure nei villaggi sperduti del Belize in cui ha riportato l’acqua, vi guarderà male perché lascerete nel piatto del cibo mentre i bambini della Nigeria muoiono di fame, vi chiederà dei vostri studi e della vostra famiglia ma non vi darà il tempo di finire la frase. Consiglio: dategliela solo se avete sempre avuto un fascino per Furio ma vi prego non riducetevi come Magda.

 

  • furio-e-magdaLo Stronzulus Nonsonoassolutamentefidanzatoseriamente.Carino, sguardo dolce e buona intesa. Lo conoscete, ci uscite, iniziate a farvi anche qualche film sulla vostra futura storia. Lui è anche trasparente come l’Uliveto e vi confessa di essere fidanzato, precisando però che non si tratta di una cosa assolutamente seria, anzi sono in crisi e stanno per lasciarsi. Warning! Siete forse la sua ruota di scorta? Sta uscendo con voi perché la sua tipa non lo soddisfa? Chi vi assicura che stia veramente per mollarsi? Diciamolo, dimostra di non avere il coraggio di agire di fronte alla sua insoddisfazione, stanno per lasciarsi e lui vede già un’altra nonostante stia ancora con lei? Consiglio: smettetela di lucidargli l’ego con la classica sindrome da Madre Teresa di Calcutta, voi siete single, lui non ancora, lasciate che vi venga a cercare quando avrà solo voi per la testa. Si nasce forse per essere medaglie d’argento? Correte come se foste Usain Bolt.
  • Lo Stronzulus Ex-dipendente. Non è un tipo che ha perso il lavoro ma è uno che ha ancora il filo interdentale della sua ex ragazza nell’armadietto del bagno. Uscite al primo appuntamento e avete un brivido di freddo perché ci sono -15 gradi e lui invece di offrirvi la sua sciarpa ricorda con aria nostalgica che anche la sua ex era freddolosa. Siete a cena e complice il vino, complice il cordone ombelicale non ancora tagliato lui vi chiama con il nome della sua ex, per tutti i fulmini e saette che vada cordialmente a farsi fottere! Ok, è vero, poteva andarvi peggio e poteva chiamarvi col nome della ex nel momento clou, ma forse non è il caso di arrivare nemmeno oltre con uno così. Consiglio: la pensa ancora, non dategli il beneficio del dubbio o vi ritroverete in una relazione a tre. Piuttosto datevi a un corso di uncinetto con stuzzicadenti o di origami con la carta igienica, ma stategli alla larga.
  • Lo Stronzulus Nonconoscolebuonemaniere. Ve lo presentano degli amici, vi sembra un tipo carino, organizzate un’uscita via whatsapp e nonostante abitiate vicini non si degna di offrirvi un passaggio per accompagnarvi al ristorante che avete scelto. Arrivate al ristorante, vi incontrate fuori e lui non vi apre nemmeno la porta lasciandovi entrare per prima. Avrete già intuito che quando il cameriere porterà il conto vi converrà tirare fuori la vostra carta di credito perché di certo lui non ha la minima voglia di offrirvi nemmeno il coperto. Ah scordatevi un passaggio a casa se la cena si è messa male, potrebbe darvi un passaggio se fosse certo che gliela sgancerete facile. Consiglio: non dico di trovarvi un Enzo Miccio, tutto galateo e composizioni di fiori freschi sul tavolo della sala, ma per lo meno una persona che abbia voglia di farvi sentire speciale e si dimostri galantuomo.

uomini-stornzi

Ricordiamoci che lo stronzo ci affascinerà e ci farà andare gli ormoni in giostra anche se siamo consapevoli che è un soggetto da evitare come il peperoncino negli occhi, ricordiamoci che a volte è meglio sole che sotto psicofarmaci e ricordiamoci soprattutto che noi valiamo e che non siamo la sottomarca di nessun uomo che non ci voglia come prima scelta.

Bisous

Ho 28 anni ma non li dimostro, infatti nei locali mi chiedono ancora la carta d'identità per gli alcolici. Sono una Pendolare Milanese sull'orlo di una crisi di nervi. Su Linkedin si dice che io sia Account Manager, quella roba lì per nativi digitali impossibile da spiegare ai genitori. Non posso fare a meno di tutto ciò che è Social, della Pizza al prosciutto e dei Libri, che ormai incurvano le mensole di casa e allentano i manici delle borsette. Spotify sempre acceso mentre scrivo e sogno una vita nella Parigi bene. Magari in una maison di mattoncini LEGO che si affacci direttamente sulla Senna.

Advertisement

Iscriviti alla nostra Newsletter

Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Leggi la nostra Privacy Policy.

Ultime News

Ognuno è perfetto Ognuno è perfetto
Radio e Tv7 minuti fa

Ognuno è perfetto su Rai1 (16 dicembre)

“Lui per amore attraversa paesi e frontiere, coinvolge amici e genitori, pronto a viaggiare su ogni mezzo e disposto a...

Uno Mattina in famiglia Uno Mattina in famiglia
Radio e Tv12 minuti fa

Straordinario weekend per Uno Mattina in Famiglia

Straordinario weekend per Uno Mattina in Famiglia che si è concluso con ottimi dati in termini di ascolto. La puntata...

Top Model of the World Italy 2019 Top Model of the World Italy 2019
Eventi1 ora fa

Roberta Quinto vince Top Model of the World Italy 2019

Roberta Quinto è Top Model of the World Italy 2019. La 19enne modella lucana ha vinto l’ambito e prestigioso concorso di bellezza...

Radio e Tv2 ore fa

Natale a Casa Battista su Rai2

A pochi giorni dalle festività natalizie, lunedì 16 dicembre Maurizio Battista approda in prima serata su Rai2 alle 21.20 con...

audiofiabe audiofiabe
Editoria2 ore fa

Le Audiofiabe arrivano in edicola

Una coinvolgente collezione di fiabe classiche raccontate dai loro protagonisti. Con le audiofiabe, i bambini potranno leggere, ascoltare e giocare...

Hi-Tech6 ore fa

RedmiBook 13, il nuovo portatile Intel Core i7 debutta a sorpresa

Redmi, il fortunato brand nato grazie all’inesauribile ispirazione di Xiaomi, continua a distinguersi per la produzione di smartphone e laptop...

Quelli che il calcio Quelli che il calcio
Radio e Tv2 giorni fa

Quelli che il Calcio: la puntata del 15 dicembre

Quelli che il calcio torna domenica, 15 dicembre dalle 14.00 su  Rai2. Anticipazioni della puntata di Quelli che il Calcio...

Valerio Scanu Valerio Scanu
Musica2 giorni fa

Valerio Scanu – Christmas Edition all’Auditorium Parco della Musica

Torna Valerio Scanu con il consueto concerto di Natale quest’anno denominato Christmas Edition. Un appuntamento imperdibile per i fan del cantautore sardo,...

Un giorno in pretura Un giorno in pretura
Radio e Tv2 giorni fa

Un giorno in pretura: la puntata del 15 dicembre.

“La strana morte di Alfredo Cappelletti” sarà al centro della puntata di Un Giorno in Pretura, il programma di Roberta...

Camila Raznovich Camila Raznovich
Radio e Tv2 giorni fa

Kilimangiaro, la puntata del 15 dicembre

Il giro del mondo del Kilimangiaro attraverso la bellezza, le culture e le curiosità del pianeta continua nella puntata del...

Più Lette