Connect with us

Ciao, cosa stai cercando?

Motori

Il futuro delle compatte: nuova Opel Astra e Opel OnStar

opel - Il futuro delle compatte: nuova Opel Astra e Opel OnStar

Nuova Opel Astra debutta in anteprima mondiale al Salone Internazionale dell’Automobile di Francoforte che si svolgerà dal 17 al 27 settembre. Questo modello costituisce un enorme salto di qualità per il segmento delle compatte dal punto di vista dell’efficienza, della connettività e per le numerose caratteristiche premium, oltre che per il design innovativo e atletico. Con una superficie di oltre 3.300 metri quadri, l’Universo Astra nello stand D09 nel padiglione 8.0 è incentrato sulla prossima generazione della compatta Opel di grande successo. Creata partendo completamente da zero, la leggerissima Astra monta esclusivamente motori di ultima generazione. E’ dotata di numerosi sistemi di sicurezza e di assistenza alla guida che non hanno uguali nel segmento o vi compaiono per la prima volta, come per esempio i rivoluzionari fari IntelliLux LED® con funzione antiabbagliamento. Astra è anche la prima nuova Opel a essere dotata di Opel OnStar (la seconda attrazione principale al Salone di Francoforte) a partire dal lancio di mercato. Il servizio di connettività e assistenza personale garantisce la migliore connessione in ogni momento e rende la guida più rilassante. Debuttano inoltre due sistemi di infotainment IntelliLink di nuova generazione, che permettono l’integrazione del telefono, grazie ad Apple CarPlay e Android Auto.

“Astra porta Opel in una nuova epoca. Due anni fa a Francoforte presentammo la visionaria Monza Concept che univa efficienza e un sistema di connettività completo e unico. Adesso presentiamo la nuovissima Astra, che trasforma in realtà molte delle funzioni pionieristiche presenti nella concept. Nuova Astra è più efficiente, più leggera e più comoda che mai. Insieme a Opel OnStar e ai sistemi IntelliLink di prossima generazione, porta il segmento delle compatte a un livello superiore per connettività e integrazione del telefono. Venite a trovarci al Salone Internazionale dell’Automobile di Francoforte e unitevi a noi nell’esplorazione dell’affascinante Universo Astra,” ha dichiarato Karl-Thomas Neumann, CEO di Opel Group.

In esposizione non ci sarà comunque solo nuova Astra. Nello spazioso stand Opel, i visitatori del salone potranno vedere da vicino circa 30 vetture. Chi desidera conoscere meglio Opel, troverà esperti del team di prodotto, della formazione professionale, dell’Info Center, di Opel Bank e di molti altri reparti, che saranno a disposizione per rispondere a eventuali domande e per fornire qualsiasi informazione. Opel ha in serbo altre sorprese per le giornate dedicate al pubblico, quando allo stand saranno presenti molte stelle del campionato tedesco di calcio, la famosa Bundesliga, per cui varrà sicuramente la pena venire a visitare l’Universo Astra più di una volta.

Un enorme passo in avanti nel segmento delle compatte: nuova Opel Astra

Più leggera, più agile e più sobria, ma al tempo stesso più confortevole: la lungimirante Monza Concept, presentata al Salone di Francoforte del 2013, è il modello a cui si è ispirata l’undicesima generazione di compatte a marchio Opel. Ogni elemento della concept car Monza è sinonimo di efficienza. La nuova Astra segue con rigore questa filosofia: a seconda del modello e della variante di allestimento, pesa infatti fino a 200 kg meno del suo predecessore. L’architettura, completamente rinnovata, gioca un ruolo preponderante nella riduzione del peso, che si traduce in superiore agilità e comfort. Nuova Astra è più divertente che mai.

Anche i nuovi motori di Astra contribuiscono a migliorare nettamente l’esperienza di guida: sotto il cofano di ogni nuova Astra romba un esemplare della nuovissima gamma di propulsori della Casa, proposti a livelli di potenza da 70 kW/95 CV a 147 kW/200 CV. Le varianti diesel e benzina, con cilindrata fino a 1.6 litri, abbinano la massima efficienza a una risposta eccellente e a una sorprendente fluidità e silenziosità. Su Astra debutta il nuovo Turbo 1.4 ECOTEC a iniezione diretta, una leggera unità 4 cilindri in alluminio, disponibile a due livelli di potenza, 92 kW/125 CV o 110 kW/150 CV, e con una coppia massima di 245 Nm. A seconda della potenza, i consumi nel ciclo misto scendono fino a soli 4,9 litri per 100 chilometri (equivalenti a emissioni di CO2 di 114 g/km). Il turbo 3 cilindri 1.0 ECOTEC a iniezione diretta da 77 kW/105 CV registra i consumi minori tra i benzina, con soli 4,2 litri per 100 km (ossia emissioni di CO2 di 96 g/km). E tutte le versioni del silenzioso diesel 1.6 CDTI, da 70 kW/95 CV, 81 kW/110 CV e 100 kW/136 CV, abbinate al cambio manuale a 6 rapporti registrano emissioni di CO2 inferiori a 100 g/km. Il risultato migliore è di soli 3,4 litri per 100 chilometri e 90 grammi per chilometro.

Anche il design di nuova Astra è sinonimo di efficienza. L’evoluzione della filosofia stilistica Opel ‘L’arte scultorea incontra la precisione tedesca’ permette a nuova Astra di apparire più leggera e atletica. Nella parte anteriore la doppia barra dal nuovo disegno e la griglia del radiatore proseguono senza soluzione di continuità nei gruppi ottici anteriori a matrice di LED, dai contorni netti e definiti. Il tratto stilistico più significativo è costituito dal montante C diviso, che crea l’impressione di un tetto sospeso. Lunga complessivamente 4,37 metri, nuova Astra è quasi 5,0 centimetri più corta del modello uscente, e l’altezza (pari a 1,46 metri) è stata ridotta di 2,6 centimetri. Grazie a una carrozzeria più slanciata e filante, la versione di base di nuova Astra può vantare un coefficiente di resistenza aerodinamica pari a 0.285.

Più compatta fuori ma più spaziosa dentro: gli ingegneri Opel meritano un plauso per essere riusciti a trovare la quadratura del cerchio. I passeggeri seduti sui sedili posteriori hanno a disposizione ben 35 millimetri di spazio in più per le gambe. Anche la plancia segue la filosofia dell’efficienza: il numero di tasti e manopole è stato ridotto al minimo e la maggior parte delle funzioni di infotainment è stata integrata nello schermo touch screen; l’ergonomia resta eccezionale e la disposizione risulta considerevolmente più ordinata. Il premiato sistema di infotainment IntelliLink si trova al centro della console centrale, mentre il guidatore può visualizzare perfettamente lo schermo e accedere alle varie funzioni in modo ideale.

Nuova Astra è pionieristica anche per quanto riguarda le tecnologie di connettività, comfort e sicurezza: è la prima nuova Opel disponibile fin dal lancio con il servizio di connettività e assistenza personale Opel OnStar. In aggiunta a ciò, su Astra debuttano due nuove versioni del sistema IntelliLink, che permettono l’integrazione del telefono mediante Apple CarPlay e Android Auto. I fari intelligenti IntelliLux LED®presenti su nuova Astra, che sfruttano al massimo l’illuminazione degli abbaglianti senza infastidire gli altri utenti della strada, costituiscono un’altra novità assoluta anche dal punto di vista della sicurezza. Astra è dotata inoltre di numerosi sistemi innovativi di assistenza alla guida basati sulla telecamera anteriore Opel Eye di ultima generazione che si pongono al servizio del guidatore: dalla funzione di riconoscimento cartelli stradali, più precisa e dotata di ulteriori funzioni, al sistema lane keep assist che corregge automaticamente lo sterzo e al dispositivo di avviso incidente con frenata di emergenza automatica. I nuovi sedili ergonomici premium certificati dall’associazione indipendente di esperti posturali AGR risultano ancora più confortevoli grazie alla regolazione delle imbottiture laterali, alla funzione di massaggio e memory e alla ventilazione.

Il nuovo punto di riferimento per relax di guida e connettività: Opel OnStar

Con l’inizio dell’epoca di nuova Astra, Opel entra anche in un nuovo mondo di connettività. Le prime vetture equipaggiate con Opel OnStar sono comparse sulle strade europee solo pochi giorni fa. Il servizio di connettività e assistenza personale rende la guida più comoda e soprattutto più rilassata. Questo rivoluzionario sistema viene introdotto gradatamente su tutti i modelli del marchio. Sarà presentato dapprima in 13 paesi europei, e altri seguiranno. Gli abbonati potranno utilizzare a titolo gratuito per i primi 12 mesi dalla registrazione l’intera gamma dei servizi offerti da Opel OnStar, tra cui la Risposta automatica in caso di incidente, il Servizio chiamate di emergenza 24 ore su 24, il Soccorso stradale, l’Assistenza per furto veicolo e l’hotspot Wi-Fi ad alta velocità 4G LTE. Con questo sistema Opel dimostra una volta di più di essere impegnata a mettere tecnologie premium a disposizione di un pubblico più ampio.

Grazie a Opel OnStar, gli abbonati possono contattare un operatore premendo il tasto relativo 24 ore su 24, 7 giorni su 7, 365 giorni all’anno. Opel OnStar identifica la lingua con l’aiuto delle impostazioni del sistema di infotainment. In questo modo, l’abbonato viene collegato direttamente a un consulente OnStar in grado di parlare la sua lingua. E anche quando non si trovano nei pressi della vettura, grazie alla app myOpel per smartphone gli abbonati possono visualizzare dati relativi alla vettura, localizzare il proprio veicolo e aprire o chiudere le portiere. Opel OnStar è esclusivamente un servizio di assistenza e di emergenza, senza alcuna funzione di controllo. Premendo il Tasto Privacy, si nasconde la posizione del veicolo. Solo in caso di attivazione di un airbag il sistema comunica automaticamente la posizione ai servizi di emergenza: la priorità è salvare vite!

50 anni di innovazione: l’anteprima della Kadett B al salone di Francoforte

Trasformare idee visionarie in realtà e mettere tecnologie innovative a disposizione del grande pubblico a prezzi abbordabili: da questo punto di vista Opel vanta una grande tradizione. Esattamente 50 anni fa, mezzo secolo prima dell’anteprima dell’Astra più efficiente di sempre, Opel sorprese tutti a Francoforte un modello innovativo. Al Salone del 1965 il costruttore presentò infatti l’antenata dell’attuale Astra, la Kadett B. Il successore del primo dopo guerra Kadett era disponibile in tre versioni direttamente al lancio sul mercato: come una berlina a due o quattro porte, come una CarAvan station wagon e come una coupé elegante. Il modello riscosse un notevole successo tanto che negli anni successivi dalle linee di assemblaggio ne uscirono ben 2.6 milioni di unità, e la Kadett rally conquistò numerosi titoli nelle competizioni sportive.

Non solo auto: Opel si presenta

La nuova compatta Opel è la stella dell’Universo Astra al Salone di Francoforte. Ma i visitatori possono conoscere molto più a fondo il costruttore di Rüsselsheim allo stand Opel D09 nel padiglione 8.0. Quest’anno per esempio Opel festeggia i 150 anni di formazione professionale: chiunque volesse conoscere meglio le possibilità di lavoro o di carriera presso il marchio tedesco può rivolgersi agli specialisti che si trovano nello stand al padiglione 8.0 o nell’area espositiva “job and career at IAA 2015” al padiglione 4.0. Altri espositori presenti intorno all’Universo Astra (stand D09) sono Opel Bank, Opel Rent e l’assicurazione auto Opel. Chi ha intenzione di noleggiare un’auto può venire a conoscere meglio l’innovativo modello di carsharing CarUnity di Opel e al Salone saranno presenti anche gli esperti del programma “Usato Certificato Opel” e il Customer Info Center. Chi desidera portare a casa un souvenir, troverà un’ampia gamma di prodotti allo shop Opel, dai modellini alle t-shirt.

opel

Lifestyleblog.it
Scritto da

gozzovigliando - Il futuro delle compatte: nuova Opel Astra e Opel OnStar

Potrebbe interessarti...

Motori

La Nuova Panda celebra i suoi primi 40 anni e per l’occasione l’icona funzionale di Fiat si rinnova e amplia la famiglia con la...

Motori

Il Model Year 2020 del primo SUV che è anche un’Alfa Romeo, nella più potente delle versioni contraddistinta dall’iconico Quadrifoglio, si aggiudica un riconoscimento...

Motori

Fiat Nuova 500, la prima full electric di FCA, conquista il “Red Dot Award 2020”, uno dei più ambiti riconoscimenti al mondo dedicato al design...

Motori

L’assicurazione per il furto dell’auto è una delle garanzie accessorie tra le più richieste nel caso della sottoscrizione di una polizza Rc auto. SOStariffe.it...