12.8 C
Comune di Monopoli
sabato 23 Gennaio 2021

MOZART IN THE JUNGLE: Amori, trasgressioni, aspirazioni e passioni nella nuova serie evento

Da leggere

Elisa Isoardi: “Salvini? L’ho amato tantissimo”

Elisa Isoardi,ospite domani in esclusiva a Verissimo, racconta la sua esperienza nel 2018 alla conduzione de ‘La prova del cuoco’ coincisa con...

C’è Posta per te: le anticipazioni della puntata del 23 gennaio

Prosegue l’appuntamento per eccellenza del sabato in Tv: sabato 23 gennaio in prima serata su Canale 5 terzo rendez...

Samuel: “Negli ultimi due anni ho avuto un periodo deflagrante”

Samuel torna sulla scena musicale con "Brigatabianca" il nuovo album da solista a distanza di quattro anni da “Il...

L’originalissima e stravagante serie “Mozart in the Jungle” è in arrivo su Sky Atlantic HD e Sky Arte HD da martedì 14 luglio in prima visione assoluta (i primi due episodi andranno in onda in contemporanea su Sky Uno HD e il primo online su skyatlantic.it).

Prodotta da Amazon Prime Instant Video, Mozart in the Jungle (così come “Transparent”, altra eccezionale serie firmata Amazon) è stata accolta con grande entusiasmo dalla critica. L’Huffingtonpost ha infatti definito la serie come uno dei prodotti più interessanti dell’inverno seriale. Un’idea originale, una scrittura fresca, pimpante interpretata da un grande cast; per The Hollywood Reporter è leggera, divertente e sfacciatamente stravagante, mentre Variety ha affermato che la serie possiede un grande fascino che la rende spumeggiante.

La storia segue le vicende della giovane clarinettista Hailey (Lola Kirke, sorella della più nota Jemima Kirke di Girls), che sogna di entrare nella New York Symphony. Proprio quando sembra esserci riuscita, si ritrova nel mezzo di un cambio significativo di rotta: il vecchio e tradizionalista direttore di orchestra Thomas, che ha il volto e la voce di Malcolm McDowell(Alex DeLarge di Arancia Meccanica), viene soppiantato dal giovane di talento nonché eccentrico maestro, Rodrigo De Souza, la cui figura si ispira a quella del direttore d’orchestra Gustavo Dudamel, ed è interpretato dall’attore messicano Gael García Bernal, già apprezzato nelle vesti del giovane Che Guevara ne “I diari della motocicletta” e in particolare ne “La Mala Educaciòn” di Pedro Almodovar. Accanto a loro anche Saffron Burrows e Bernadette Peters.

Un cast eccezionale quindi a rappresentare la grandezza di una serie in cui la vera protagonista è però la musica classica, che tesse una rete in cui si sviluppano le storie e si legano tra loro le vite di personaggi molto particolari, animati da forti aspirazioni e passioni, oltre che da un indiscusso talento. Ma chi immagina il mondo della musica classica sia fatto solo di pratica, serietà e rigore, dovrà ricredersi. Qui i musicisti si dedicano agli eccessi più disparati, partecipano ad eventi mondani, tra shot e oboe. Le vecchie signore hanno rapporti con i direttori di orchestra, gli attempati sindacalisti amano cucinare le uova per colazione semi nudi… Un racconto completamente fuori da ogni schema.

La serie è ispirata a Mozart in the Jungle: Sex, Drugs, and Classical Music, scritto dall’oboista Blair Tindall nel 2005 sulla sua carriera professionale a New York, durante la quale ha preso parte a complessi musicali di alto profilo, tra cui la New York Philharmonic e le orchestre di numerosi spettacoli di Broadway.  Il lavoro è stato adattato per il “piccolo schermo” da Roman Coppola (figlio di Francis Ford Coppola ) e Jason Schwartzman (nipote di Francis Ford Coppola ).

Coppola ha lavorato come sceneggiatore a molti film di Wes Anderson e in questa serie si è cimentato anche come regista. Anche Schwartzman ha partecipato come attore a molti film di Anderson (Rushmore, Il treno per il Darjeeling, Moonrise Kingdom). É inoltre famoso per aver partecipato alla serie HBO Bored to Death.

Oltre a Coppola, dietro la macchina da presa anche Paul Weitz, noto per American Pie, About a Boy, In Good Company e Being Flynn.

MITJ_S1_Key_Art_Vert

MOZART IN THE JUNGLE: da martedì 14 luglio alle 21.10  in prima visione assoluta su Sky Atlantic HD e in contemporanea su Sky Arte HD, con i primi due episodi alle 21.10, e dal terzo alle 23.10. I primi due episodi andranno in onda in contemporanea su Sky Uno HD e il primo online su skyatlantic.it).

 

Ultime news

10 film in uscita nel 2021 da non perdere

Siamo onesti, il 2020 non è stato un anno facile per il cinema. Le sale chiuse per l'emergenza COVID...

Potrebbe interessarti