Connettiti con noi

Interviste

Giorgio Ceci, l’allenatore delle celebrities

Redazione

Pubblicato

il

Professionalità e competenza hanno fatto di Giorgio Ceci un numero uno del settore. Personal trainer e nutrizionista Giorgio è stato calciatore professionista ed ha anche studiato all’actor studio ed ha ricoperto piccole parti in fiction molto popolari della tv. Attualmente allega e mantiene in forma le celebrities e il suo metodo, il GetBusy, è diventata una vera e propria moda.

Come hai conquistato la fiducia di molti personaggi noti?
Non è stato difficile. In molti si sono subito trovati bene con me. Ho studiato molto per arrivare a questo punto. La professionalità, per fortuna, è riconosciuta e i clienti in generale sanno individuare immediatamente abilità e competenze. Ho giocato per anni nei settori giovanili di molte società sportive, Juventus, Lazio, Perugia. In Umbria, i dirigenti del Perugia mi hanno spronato a studiare. Dopo il diploma mi sono iscritto l’Università presso la facoltà di Scienze motorie. Ho iniziato per caso questo mestiere perché a causa di un brutto incidente stradale ho lasciato il calcio, soffrivo molto per la mancanza di allenamento fisico. Ho aperto un piccolo centro senza macchinari ed ho iniziato facendo semplicemente l’istruttore. Poi ho avuto la fortuna di lavorare con Corinne Clèry e successivamente con numerosi personaggi del mondo dello spettacolo ma la grande evoluzione c’è stata un paio di anni fa quando ho ideato questo nuovo metodo e ora nel mio centro di Roma con questo nuovo allenamento che abbina la ginnastica convenzionale alla tecnologia, rimetto in forma personaggi noti nel mondo dello spettacolo e non solo. Oggi alleno la criminologa Roberta Bruzzone, la bonas Paola Caruso, volto di Canale 5 che affianca Paolo Bonolis, la bellissima conduttrice di Raiuno Roberta Morise e tanti altri. Ho tra i miei clienti anche molti professionisti, manager, medici e avvocati. Molti giovani si affidano a me, questo lavoro è la mia vita e mi rende veramente felice verificare che chi segue i miei “insegnamenti” è pienamente soddisfatto.

Questa è una tecnica innovativa: ma che tipo di allenamento è nello specifico ?
E’ un vero metodo di preparazione fisica, non è invasiva e rispetto alla chirurgia estetica è un vero e proprio percorso che aiuta a ritrovare la forma fisica senza compromettere la salute. I risultati sono naturali e raggiungibili solo grazie all’allenamento e alla costanza, ridanno un corpo tonico, armonioso, perfetto. Insegno a fare fitness tecnologico e gli obiettivi, in questo modo, si raggiungono solo attraverso la competenza e l’esperienza e al lavoro di professionisti e nutrizionisti, utilizzando tecniche che permettono di puntare agli stessi risultati della chirurgia, senza utilizzare il bisturi. E’ un’alternativa sia alla palestra e sia alla chirurgia estetica.

Che suggerimenti puoi dare per raggiungere una perfetta forma fisica?
Mangiare in maniera sana e bere molta acqua (anche due bicchieri d’acqua prima della colazione e prima dei pasti), fare movimento, camminare almeno 30 minuti al giorno. Sarebbe indispensabile fare cinque pasti al giorno e preferire cibi ipocalorici come verdure, carne bianca e pesce. Non bisogna mai combinare alcuni alimenti, per esempio la frutta dopo i pasti e i dolci dopo la pasta. Una buona dose di liquidi, anche assunti sotto forma di tisane, sono fondamentali per asportare scorie, aumentano il metabolismo e aiutano l’intestino. Tisane, infusi, impacchi a base di erbe fanno bene anche alla salute, sono sempre state usate per curare disturbi lievi sino alle malattie più gravi. Inoltre, l’attività fisica fa anche dormire meglio, almeno quattro ore di movimento alla settimana migliorano la qualità del sonno a tutte le età. In effetti non è la stanchezza mentale a promuovere l’insonnia ma la mancanza di attività fisica che immobilizza i cosiddetti meccanismi fisiologici. A partire dalla produzione di serotonina, noto per essere l’ormone della felicità, indispensabile per il buon riposo.

Gli esercizi che si fanno prima di un allenamento, allungare le gambe, tendere le braccia, stirare la schiena servono solo a scaldare i muscoli ? Insomma lo stretching cos’è ?
Lo scopo dello stretching non è quello di scaldare i muscoli, per cui sarebbe più adatta una blanda attività cardiovascolare, ma è utile per migliorare la coordinazione, ridurre la tensione muscolare e migliorare l’escursione articolare cioè l’ampiezza del movimento. Praticato per almeno 45 minuti, dunque come attività a se stante, lo stretching è utile a modellare i muscoli, ad allungarli e decontrarli, a rendere la muscolatura simile a quella flessuosa dei ballerini. E’ necessario farlo dopo l’allenamento. Con i muscoli ancora “freddi”, se la “stiratura” è eccessiva, si possono creare dei traumi a livello del tessuto connettivo. Prima di iniziare l’allenamento meglio effettuare una corsetta leggera o qualche saltello sul posto. Consiglio di fare stretching in due momenti: subito dopo il riscaldamento iniziale e dopo l’allenamento vero e proprio per ridurre la tensione muscolare ed eliminare l’acido lattico. Nella prima fase bastano pochi minuti, nella seconda può durare di più.

Prestante, affascinate e sportivo: un uomo con tutte le carte in regola per avere tanto successo con le donne.
Non sono un ruba cuori! L’amore è una cosa meravigliosa, quando si accende la fiamma dell’amore sono l’uomo perfetto. Adoro corteggiare una donna. Sono romantico e premuroso e mi piacciono le donne dolci e sensibili. La mia donna deve essere affettuosa e deve comprendermi. Non sono geloso perché ritengo che sia un segno di debolezza.

Ultime News

Premio Stefano Mastrolitti 2020 Premio Stefano Mastrolitti 2020
Lifestyle Awards2 ore fa

Lifestyle Awards 2020: consegnati i premi intitolati alla memoria di Stefano Mastrolitti

Un premio per ricordare Stefano Mastrolitti. “Un talento vero, a tratti geniale, pieno di idee ed entusiasmo e di grande cultura” –...

La vita in diretta 2019 2020 La vita in diretta 2019 2020
Radio e Tv2 ore fa

Ascolti tv (24 febbraio): La vita in diretta leader del pomeriggio

La vita in diretta si attesta ancora una volta leader di ascolti del pomeriggio raggiungendo il 17% di share. Risultati...

Lino Banfi e Beppe Convertini Lino Banfi e Beppe Convertini
Eventi3 ore fa

Il premio Falcone e Borsellino per Lino Banfi e Beppe Convertini

A Roma si e’svolta la XXV edizione del Premio Internazionale Giuridico Scientifico ‘G. Falcone – P. Borsellino’ presso la Camera...

La descrizione di un attimo La descrizione di un attimo
Musica3 ore fa

La descrizione di un attimo compie 20 anni

Il 25 febbraio del 2000 usciva l’album La descrizione di un attimo dei Tiromancino. Album al cui interno è inclusa...

Diodato Diodato
Musica17 ore fa

Diodato: Fai rumore è disco d’oro

“FAI RUMORE”, il brano di DIODATO vincitore del Festival di Sanremo 2020, è certificato DISCO D’ORO. La canzone si è...

Uno Mattina in Famiglia Uno Mattina in Famiglia
Radio e Tv20 ore fa

Ascolti e informazione: il connubio vincente di Uno Mattina in Famiglia

Ascolti e informazione: è il connubio vincente di Uno Mattina in Famiglia che domenica 23 febbraio ha registrato ottimi dati....

Dottor Virgilio De Bono Dottor Virgilio De Bono
Interviste20 ore fa

Coronavirus: cosa è e come proteggersi. Il parere dell’esperto

Coronavirus: cosa è, come proteggersi e quanto è pericoloso. Ne abbiamo parlato con il dottor Virgilio De Bono, medico Chirurgo...

Flaminia Bolzan Flaminia Bolzan
Interviste20 ore fa

Coronavirus e paure: come comportarsi. Il parere dell’esperta

Coronavirus e paure: come comportarsi? Abbiamo chiesto il parere ad un’esperta: la dottoressa Flaminia Bolzan. Psicologa e Criminologa, è anche...

Laura Bozzi Laura Bozzi
Interviste22 ore fa

Laura Bozzi svela il mondo nascosto del gossip

Perché abbiamo così tanto bisogno di parlare degli altri? E perché, se tutti dicono di non seguire il gossip, i...

Gianluca Mech Gianluca Mech
Salute23 ore fa

Gianluca Mech: “Arance e limoni per mantenere alte le difese immunitarie”

In piena emergenza CoronaVirus, sono sempre più frequenti gli episodi di assalto ai supermercati. Una psicosi partita dai social-network che ha...

Più Lette