3.6 C
Comune di Monopoli
sabato 16 Gennaio 2021

Esplode la Mygufomania ed è subito tendenza per tutte le età

Da leggere

Samsung svela la Serie Galaxy S21

La nuova serie top di gamma Samsung Galaxy S21 arriva in tre differenti modelli per rispondere alle esigenze di ogni stile di...

Fiorella Mannoia: “E’ un grande onore riaprire lo spettacolo nel 2021”

“E’ un grande onore riaprire lo spettacolo nel 2021, di essere io quella che riporta sul palco la musica,...

Emma e Alessandra Amoroso: “Abbiamo imparato l’amore per noi stesse”

“Pezzo di cuore” è il titolo di uno dei duetti più attesi degli ultimi 10 anni, tra due delle...
E’ decisamente una tra le più piccole aziende italiane calzaturificie  e sta vivendo un momento di grandissima spinta creativa, supportata anche dagli ottimi dati di vendita e da una comunicazione estremamente particolare.
L’idea è semplice e vincente ed è venuta nel’agosto 2013  a Roberto Nicoliello e Luca Marzocchi decidono di dar vita al loro progetto: reinventare con ironia e personalità un modello di scarpa classico quale la polacchina.
Di sicuro non è un caso che tutto ha inizio nella regione Toscana, culla di tradizione artigiana e terra ricca di pellami di primissima qualità. Di fatti è in un piccolo laboratorio artigiano in provincia di Firenze che nasce il prototipo. Viene scelto come logo un simpatico gufetto, che si sa porta fortuna: qui inizia la storia di Mygufo.
Una bella storia italiana frutto di tradizione e dedizione. La prima collezione, appena cento paia, viene presentata in fiere locali e location legate ad eventi in tutta Italia: quale miglior test per una novità se non quello di proporla direttamente ad un pubblico di nicchia ma eterogeneo?
Son trascorsi appena 24 mesi dalla loro prima apparizione e professionisti del settore e il pubblico ha davvero apprezzato il lavoro dei due giovani toscani che stanno diffonendo capillarmente la Mygufomania.
La strategia di incontrare il pubblico direttamente durante saloni e kermesse in tutta Italia e anche al di fuori dei confini nazionali si rivela vincente: testare di persona l’entusiasmo di chi sceglie Mygufo è un’ottima fonte di ispirazione, nonché motivo di continuo rinnovamento.
E non è tutto.
La comunicazione da loro intrapresa si propone di accattivare ancor di  più il pubblico, e sì, perché sono numerosi i beniamini dello spettacolo che hanno scelto Mygufo. Si annoverano infatti  nella carrellata di VIP che ne hanno indossato le creazioni toscane Anna Tatangelo, Cristiana Capotondi, Marigrazia Cucinotta, Giovanni Anzaldo,Anna Pettinelli, Francesca Rettondini e numerosi altri volti del piccolo e grande schermo che stanno attraverso ai social network amplificano la diffusione la Mygufomania.

La collezione primavera estate 2015 riconferma l’originalità della firma Mygufo ed è una vera e propria boccata di aria fresca: non è a caso quindi che è stato scelto di accompagnarne la presentazione con lo slogan “Giovane è chi si sente giovane”.
La cura del dettaglio e le creatività tipici della ditta toscana , hanno permesso di impreziosire ulteriormente la lavorazione del cuoio e dei tessuti gobelin. Il risultato? Stampe fantasiose e spiritose per grandi e per piccini, decori che sembrano ricami, raffinati color pastello, senza dimenticare lo scintillio dell’effetto oro e delle paillettes… Sarebbe impossibile nominare tutti i modelli per quante varianti esistono, ma l’anima casual-chic di Mygufo si ritrova in ogni paio e ogni paio ha “quel tocco in più” che è il segreto della Mygufomania: una volta provate , non si può che volerle tutte!!

Ultime news

La ricetta per la ripresa, parla Montefusco: “Comunicare è la parola d’ordine”

In un’intervista fiume ad Affaritaliani, Claudio Montefusco (vicepresidente del Gruppo Ballandi e fondatore di Live.com, la  società leader nella...

Potrebbe interessarti