Connettiti con noi

Tecnologia

Toshiba celebra i trent’anni dal lancio del primo notebook al mondo

Redazione

Pubblicato

il

Nell’aprile 1985, Toshiba ha lanciato il primo notebook al mondo dedicato al mass-market – il modello T1100 che ha aperto la strada ai computer portatili fino a renderli oggetti di uso quotidiano nelle nostre case.

L’acquisto di un notebook oggi è un’azione comune, a volte non semplice quando si deve scegliere il device giusto tra una varietà di modelli disponibili, con funzionalità e caratteristiche diverse, sia nei punti vendita che negli shop online. Ma fino alla metà degli anni Ottanta, i computer erano modelli desktop che legavano gli utenti alle scrivanie e li bloccavano in ufficio.

Esattamente 30 anni fa, abbiamo assistito ad una primavera tecnologica, che ci ha portato nel mondo della mobilità. Con il lancio del notebook T1100 sul mercato Europeo nell’aprile 1985, Toshiba ha segnato una svolta nella tecnologia dei PC mobile.

Toshiba T1100 è il primo notebook al mondo pensato per il mass-market. Non aveva l’hard disk ma un drive floppy e funzionava con dischetti floppy da 3,5 pollici. La CPU era Intel 80C88 con una frequenza di elaborazione di 4,77 MHz, una variante del processore Intel 8088, e aveva un display LCD di alta qualità, monocromatico e in grado di visualizzare solo testo in risoluzione 640×200.

Sebbene il dispositivo fosse basato su sistema operativo DOS, che veniva caricato direttamente dal dischetto floppy alla memoria ROM, il primogenito di Toshiba era abbastanza piccolo e leggero da essere trasportato in una borsa o in uno zaino e la durata della batteria piombo-acido raggiungeva le otto ore. Inoltre, questo device ha introdotto per la prima volta una funzione standard, ancora attuale: il “Resume” dei dispositivi con sistema DOS, che permette ai computer di andare in pausa tra le sessioni, senza la necessità di riavviarlo ogni volta. Infine, una caratteristica ancora più importante era la sua portabilità, con un peso di soli 4,1 kg.

Questo pioneristico passo verso il mercato di massa dei PC portatili, l’attuale mercato “B2C” nel settore ICT, ha dato l’avvio all’ingegneria globale, al design e alla creatività marketing del settore. Il mercato ha accolto favorevolmente il T1100 per la sua portabilità e, durante il suo primo anno di vita, ne sono stati venduti 10.000 pezzi, principalmente in Europa.

Un anno dopo, Toshiba ha presentato il T3100 con hard disk integrato, primo al mondo tra i PC portatili, basato su un processore con performance precedentemente raggiunte solamente dai PC desktop. Grazie a questi risultati, Toshiba ha continuato ad ampliare il proprio portfolio di computer portatili e ha cominciato a venderli anche negli Stati Uniti e in Giappone. I notebook Toshiba, compreso il famoso T1100, hanno continuato a espandere il mercato dei PC, incoraggiando lo sviluppo del settore dei componenti per dispositivi portatili, dando un significativo contributo alla società dell’informazione.

Ancora oggi ne rappresenta una dimostrazione. Anche le grandi ondate occasionali di nuovi dispositivi ultra-portatili, come notebook, tablet e ‘phablet’, continuano a contraddistinguersi per gli stessi valori che sono stati introdotti nel mondo della tecnologia mobile dai notebook.

“Trent’anni sono un periodo sufficientemente lungo da aver permesso ai notebook di diventare dispositivi senza tempo, utilizzati quotidianamente in ogni casa e azienda. Nonostante tutti i cambiamenti e gli aggiornamenti, il concetto originale del portatile è ancora lo stesso, intorno al quale ruotano le esigenze degli utenti e del settore dei dispositivi mobile”, ha commentato Massimo Buraschi, Head of B2C Business di Toshiba Italia.

 

Il primo tra i primi:

Toshiba ha iniziato a sviluppare il suo primo notebook compatibile con i PC di IBM nel 1984, quando i computer compatibili con i PC di IBM erano lo standard di fatto per i PC desktop.

Lanciato in Europa nel 1985, il modello T1100 ha immediatamente catturato l’attenzione e incrementato il mercato dei PC portatili. Il T1100 era dotato di display LCD di alta qualità e drive floppy da 3,5 pollici, che ha permesso di avere un device dalle dimensioni ridotte. Grazie al nuovo software di controllo dell’alimentazione, la batteria poteva durare fino a otto ore. In aggiunta a tutte queste caratteristiche, il T1100 pesava solamente 4,1 kg.

Toshiba-T1100_anno-1985

Advertisement

Iscriviti alla nostra Newsletter

Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Leggi la nostra Privacy Policy.

Ultime News

Ognuno è perfetto Ognuno è perfetto
Radio e Tv6 minuti fa

Ognuno è perfetto su Rai1 (16 dicembre)

“Lui per amore attraversa paesi e frontiere, coinvolge amici e genitori, pronto a viaggiare su ogni mezzo e disposto a...

Uno Mattina in famiglia Uno Mattina in famiglia
Radio e Tv11 minuti fa

Straordinario weekend per Uno Mattina in Famiglia

Straordinario weekend per Uno Mattina in Famiglia che si è concluso con ottimi dati in termini di ascolto. La puntata...

Top Model of the World Italy 2019 Top Model of the World Italy 2019
Eventi1 ora fa

Roberta Quinto vince Top Model of the World Italy 2019

Roberta Quinto è Top Model of the World Italy 2019. La 19enne modella lucana ha vinto l’ambito e prestigioso concorso di bellezza...

Radio e Tv2 ore fa

Natale a Casa Battista su Rai2

A pochi giorni dalle festività natalizie, lunedì 16 dicembre Maurizio Battista approda in prima serata su Rai2 alle 21.20 con...

audiofiabe audiofiabe
Editoria2 ore fa

Le Audiofiabe arrivano in edicola

Una coinvolgente collezione di fiabe classiche raccontate dai loro protagonisti. Con le audiofiabe, i bambini potranno leggere, ascoltare e giocare...

Hi-Tech6 ore fa

RedmiBook 13, il nuovo portatile Intel Core i7 debutta a sorpresa

Redmi, il fortunato brand nato grazie all’inesauribile ispirazione di Xiaomi, continua a distinguersi per la produzione di smartphone e laptop...

Quelli che il calcio Quelli che il calcio
Radio e Tv2 giorni fa

Quelli che il Calcio: la puntata del 15 dicembre

Quelli che il calcio torna domenica, 15 dicembre dalle 14.00 su  Rai2. Anticipazioni della puntata di Quelli che il Calcio...

Valerio Scanu Valerio Scanu
Musica2 giorni fa

Valerio Scanu – Christmas Edition all’Auditorium Parco della Musica

Torna Valerio Scanu con il consueto concerto di Natale quest’anno denominato Christmas Edition. Un appuntamento imperdibile per i fan del cantautore sardo,...

Un giorno in pretura Un giorno in pretura
Radio e Tv2 giorni fa

Un giorno in pretura: la puntata del 15 dicembre.

“La strana morte di Alfredo Cappelletti” sarà al centro della puntata di Un Giorno in Pretura, il programma di Roberta...

Camila Raznovich Camila Raznovich
Radio e Tv2 giorni fa

Kilimangiaro, la puntata del 15 dicembre

Il giro del mondo del Kilimangiaro attraverso la bellezza, le culture e le curiosità del pianeta continua nella puntata del...

Più Lette