Connect with us

Ciao, cosa stai cercando?

Fashion

Estate 2015: ecco la “to do list” per essere in forma con la bella stagione

La bella stagione è ormai arrivata: il guardaroba invernale lascia spazio ad abiti leggeri che scoprono e mettono in evidenza le forme del corpo. Come prepararsi all’appuntamento con il tanto amato e odiato specchio davanti al quale sarà difficile non notare quei cuscinetti di grasso in bella vista e la pelle “spenta”?

Secondo la dottoressa Maria Grazia Caputo, medico estetico con alle spalle una lunga esperienza nell’ambulatorio dell’ospedale Fatebenefratelli di Roma, è consigliabile un programma mirato che comprenda una giusta alimentazione, esercizio fisico, seguire qualche “trucco” e trattamenti estetici da fare, necessariamente, in uno studio specializzato.

“Innanzitutto la dieta. Deve variare, diamo spazio al consumo di verdure, frutta fresca e proteine. Sì a pesce e legumi. Non esageriamo con pasta, pane e dolci. Fondamentale bere almeno 2 litri di acqua al giorno.- spiega la dott.ssa Caputo – E’ nostra “amica”, elimina le tossine nell’organismo, aiuta a combattere la retenzione idrica, dona lucentezza alla pelle e ai nostri capelli”.

Lo sport è fondamentale per coadiuvare qualsiasi regime dietetico: senza esagerare però, altrimenti per il fisico diventa più stressante che salutare.

“L’attività fisica deve essere continua e regolare ma senza strafare: non sono necessarie ore e ore di estenuanti esercizi in palestra, talvolta persino controproducenti. Meglio un allenamento moderato che sia sempre commisurato alle condizioni e alle capacità del soggetto”.

Se dieta e attività sportiva non sono sufficienti ad eliminare l’adiposità su cosce, fianchi e addome, si può intervenire con un ciclo di trattamenti mirati a ridurre il girovita.

“Per migliorare la silhouette”, suggerisce la dottoressa Caputo, “ci sono trattamenti, praticati con un apparecchio che combinano la radiofrequenza alla terapia Vacuum, in grado di ridurre gli accumuli adiposi e donare tonicità e elasticità alla pelle. Vanno eseguiti con cadenza settimanale per almeno 10 volte e i primi risultati si inizieranno a vedere già dalla quinta-sesta seduta”.

Oltre alla forma fisica anche la pelle richiede particolare attenzione. Difficile nascondere sotto i raggi del sole tutti i suoi inestetismi. Rispondendo alle tante domande che giungono sulla sua pagina Facebook, la dottoressa “social” Maria Grazia Caputo svela come donare nuova freschezza all’epidermide fornendo inoltre consigli su come proteggerla dai raggi UV.

“Per conferire maggiore luminosità ad una pelle che, dopo il periodo invernale, spesso appare “spenta” – spiega la dottoressa – consiglio di sottoporsi a sedute di “soft-peeling”, tecnica di esfoliazione che elimina le cellule epiteliari danneggiate e accelera il ricambio cellulare. Questo trattamento, consigliato soprattutto a chi ha tra 30 e i 50 anni,  va eseguito a distanza di 2-4 settimane l’uno dall’altro. In genere un ciclo di 4-6 sedute è sufficiente, dipende però dal tipo di pelle da trattare”.

Insomma chi ha tempo non aspetti tempo: per arrivare alla stagione balneare in forma smagliante, questa è l’ultima spiaggia.

Maria-Grazia-Caputo

Lifestyleblog.it
Scritto da

Potrebbe interessarti...

Salute

L’Università di Padova ha dato ufficialmente il via a una sperimentazione nell’ospedale San Bortolo di Vicenza, curando i malati di Covid-19 con una terapia alimentare...

Salute

L’inizio dell’autunno e le prime variazioni di temperatura spesso coincidono con il sopraggiungere anche di qualche malanno legato al cambio di stagione e si...

Salute

La molecola 27-idrossicolesterolo (27OHC) è presente nel nostro corpo come fisiologico prodotto del metabolismo ossidativo del colesterolo.  In colture cellulari infettate con il SARS-CoV-2, il virus...

Salute

Le gambe pesanti in estate rappresentano un disturbo frequente. Secondo un’indagine Doxa, il 50% delle donne di età compresa tra i 35 e i...