2.5 C
Comune di Monopoli
martedì 19 Gennaio 2021

Nesli: “Andrà tutto bene è il concept della mia vita”

Da leggere

10 film per riprenderti dal Blue Monday, il giorno più triste dell’anno

Da Il lato positivo a cantando sotto la pioggia, fino al cinema di Bud Spencer e Terence Hill. 10...

Lifestyle Awards Auto 2021: i vincitori

Peugeot fa incetta di premi ai Lifestyle Awards Auto 2021. Circa 1800 votanti hanno preso parte al contest per...

Sicilia: una terra ricca di cultura e ottimo cibo

La Sicilia è una delle regioni più importanti d’Italia dal punto di vista culturale. Non a caso migliaia di...
Bruno Bellini
Bruno Bellini
Direttore Responsabile Lifestyleblog.it - Classe '81, da Monopoli (Bari) Dal 2015 partecipa al Festival di Sanremo come giornalista accreditato e componente della Giuria Stampa.

SANREMO – “Buona fortuna amore” è il brano di Nesli al Festival di Sanremo. Proprio quest’oggi esce il suo nuovo album “Andrà tutto bene”, di cui ne ha parlato nel corso della conferenza stampa tenutasi presso la sala “Lucio Dalla”.

Perché hai scelto questa canzone per il festival piuttosto che “Andrà tutto bene”?
Nasce per essere fatta soltanto in un contesto del genere. Non l’avrei scelta come singolo se non l’avessi portata qui. Il tema e l’argomento hanno quel sapore di dramma e mi piaceva l’idea di partecipare con un brano del genere. Dal punto di vista di chi guarda può sembrare una scelta tradizionale, ma se si guarda quanto ho fatto in passato, per me c’è molto di nuovo. “Andrà tutto bene” è anche il titolo dell’album nonché il concept della mia vita.

Rispetto al tuo cambiamento di genere, dal rap al pop, ritieni quest’ultimo affine alla cultura italiana?
No, il rap ha dimostrato di essere vendibile tanto da mettere in crisi il pop. Poteva essere veritiero fino a quattro anni fa. Ora gli artisti che vengono tanto vengono da li. Se ho fatto questa scelta per fini commerciali la risposta è no. E’un’esigenza naturale fortemente voluta.

TI hanno paragonato a un nuovo Jovanotti. Come ti poni davanti a questo confronto?
Come paragone non è poi cosi lontano.

Hai sentito qualcuno dei tuoi dopo l’esibizione?
Ho staccato il telefono e ho detto a mia madre di non cercarmi sabato. Da domenica si…

Quali i prossimi impegni dopo il Festival?
Partirò con il tour “Firma copie”. Ho voluto farlo subito dopo il Festival, dal 16 febbraio per poi terminare il 10 marzo. È un voler vedere in faccia i miei fans dopo aver fatto questa esperienza che hanno condiviso con me. A maggio poi il tour che mi vedrà sul palco al completo con una band.

Ultime news

BEFOREIGNERS: in esclusiva su RaiPlay dal 20 gennaio

La città di Oslo viene improvvisamente invasa da persone che provengono dal passato e la loro integrazione con gli...

Potrebbe interessarti