7.5 C
Comune di Monopoli
domenica 24 Gennaio 2021

Nuova Ford Focus ST: prestazioni, comfort ed efficienza, e un’inedita versione diesel

Da leggere

10 film in uscita nel 2021 da non perdere

Siamo onesti, il 2020 non è stato un anno facile per il cinema. Le sale chiuse per l'emergenza COVID...

Elisa Isoardi: “Salvini? L’ho amato tantissimo”

Elisa Isoardi,ospite domani in esclusiva a Verissimo, racconta la sua esperienza nel 2018 alla conduzione de ‘La prova del cuoco’ coincisa con...

C’è Posta per te: le anticipazioni della puntata del 23 gennaio

Prosegue l’appuntamento per eccellenza del sabato in Tv: sabato 23 gennaio in prima serata su Canale 5 terzo rendez...

La nuova Ford Focus ST, che porta avanti la tradizione di vetture Ford europee ad alte prestazioni, per la prima volta sarà disponibile sia con motore benzina EcoBoost che con il diesel TDCi. Entrambe le motorizzazioni si caratterizzano per potenza superiore ed efficienza.
La Focus ST si inserisce nella gamma Ford Performance dell’Ovale Blu, che porta avanti una tradizione lunga oltre un secolo. Prestazioni e competizioni in pista sono infatti parte integrante del DNA Ford sin da quando, 113 anni fa, Henry Ford vinse la Sweepstakes Race gareggiando contro Alexander Winton, uno dei più celebri piloti americani dell’epoca.
Lo scorso dicembre, in occasione dell’annuncio della nuova generazione di Focus RS, la versione più estrema della gamma Focus, Ford ha annunciato che entro il 2020 lancerà più di 12 nuovi modelli globali ad alte prestazioni. La scorsa settimana, al NAIAS di Detroit, l’Ovale Blu ha svelato al mondo la nuova Ford GT, un’esclusiva supercar da oltre 600 cavalli che ha conquistato gli sguardi degli appassionati di tutto il mondo.
Per lo sviluppo dei modelli globali ad alte prestazioni, Ford ha creato il nuovo team Ford Performance, nel quale confluiranno i team regionali Ford SVT, Team RS e Ford Racing.

“La nuova Focus ST porta a un nuovo livello lo straordinario equilibrio di prestazioni, guidabilità, comfort e stile, che da sempre rappresenta il cuore pulsante della tradizione ST”, ha dichiarato Joe Bakaj, Vice Presidente Sviluppo Prodotti, di Ford Europa. “Il nuovo modello garantisce un piacere di guida ancora più elevato, e la nuova versione diesel la rende assolutamente unica.”
La nuova Focus ST è stata ulteriormente migliorata nelle dinamiche di guida, rispetto alla precedente generazione, grazie a un aggiornamento di telaio, sospensioni e sterzo, per una risposta al volante ancora più precisa, reattiva ed equilibrata.
La Focus ST diesel porta a un nuovo livello la versatilità di un’auto sportiva rendendola adatta anche all’utilizzo quotidiano, ed è il modello Ford ad alte prestazioni più efficiente e con le più basse emissioni di sempre. Il propulsore TDCi 2.0 da 185 cavalli, che spinge la Focus ST diesel da 0 a 100 km/h in 8,1 secondi, vanta consumi di soli 4.2 l/100 km ed emissioni di 110 g/km di CO2.
I clienti che preferiscono la più tradizionale soluzione a benzina troveranno sotto il cofano il motore EcoBoost 2.0 da 250 cavalli, che permette alla Focus ST di accelerare da 0 a 100 km/h in 6,5 secondi e di ottenere un’efficienza di 6,8 l/100 km, con 159 g/km di emissioni di CO2. Entrambi i modelli sono disponibili con Start&Stop, che nella versione a benzina è in grado di incrementare l’efficienza anche del 6%.
La nuova Focus ST sarà disponibile nelle versioni 5 porte e wagon e si arricchirà di tutte le innovazioni tecnologiche, come il SYNC 2, già mostrate all’inizio dell’anno a bordo della nuova Ford Focus, il brand auto più venduto al mondo. Ford ha venduto dal 2002, anno di introduzione sul mercato della prima generazione, più di 140.000 Focus ST in 40 paesi.
Dinamiche di guida ancora più avanzate Il celebre Ford Team RS, il ramo europeo del più volte premiato gruppo Ford GPV (Global Performance Vehicle), ha sviluppato le dinamiche di guida della nuova Focus ST per rendere ancora più appagante l’esperienza a bordo della nuova generazione.
Le sospensioni sportive sono dotate di nuove molle anteriori, mentre sia gli ammortizzatori anteriori che posteriori sono stati aggiornati. I miglioramenti contribuiscono, grazie anche alle barre antirollio maggiorate già presenti sulla precedente generazione, a un controllo e a un comportamento su strada che si distinguono per stabilità e precisione, e il servosterzo elettrico EPAS è stato ulteriormente rivisto in direzione della sportività.
La nuova Focus ST, come il resto della gamma Focus, è dotata dell’innovativo sistema predittivo antislittamento (Enhanced Transitional Stability, ETS), che interviene per evitare la perdita di controllo prevenendo le situazioni in cui potrebbe verificarsi una perdita di aderenza analizzando le condizioni di guida. Il sistema è in grado di intervenire sulle singole ruote per garantire la massima precisione di guida e fare in modo che l’auto mantenga sempre la massima stabilità durante i rapidi cambi di direzione, per esempio in caso di un repentino cambio di corsia in autostrada.
Il Torque Vectoring Control, che migliora la stabilità in curva, è stato aggiornato per migliorare ulteriormente l’agilità, la distribuzione della coppia e la trazione in curva. Il controllo elettronico della stabilità (ESC) è impostabile su 3 regolazioni (standard, sport o disattivato), che rendono la Focus ST adatta tanto alla strada che alla pista.

In modalità standard il sistema è completamente operativo, mentre in modalità sport l’ETS è disabilitato e l’ESC interviene in forma ridotta solo sui freni e non anche sulla potenza del motore. Se disattivato, nessuna funzione dell’ESC è attiva, con l’eccezione del Torque Vectoring Control.
La trasmissione della potenza dal motore alle ruote in fase di accelerazione è stata oggetto di un’accurata messa a punto grazie a un cambio sportivo e ai supporti per il motore, progettati per accompagnare la spinta dei propulsori ST ad alte prestazioni. I nuovi cerchi in lega da 19 pollici ospitano gomme Michelin, appositamente sviluppate in collaborazione con Ford, che massimizzano la tenuta di strada e il grip laterale.
“Ford vanta una lunga tradizione di successi nello sviluppo di compatte sportive emozionanti e dallo straordinario piacere di guida, e la nuova Focus ST aggiunge un nuovo capitolo a questa storia”, ha aggiunto Bakaj. “Gli aggiornamenti di sospensioni, sterzo ed elettronica hanno permesso di raggiungere nuovi livelli di reattività, agilità e precisione sia con il modello diesel che a benzina”.
Potenza senza compromessi Il nuovo motore TDCI 2.0 da 185 cavalli che debutta a bordo della Focus ST è stato ottimizzato per erogare le prestazioni e il carattere che rendono unici i modelli ST, ma con l’efficienza e la praticità adatte a un utilizzo quotidiano.
L’incremento di potenza del motore TDCi 2.0 da 185 cavalli rispetto alla versione standard da 150 cavalli è stato ottenuto attraverso una precisa calibrazione elettronica, a un nuovo impianto di aspirazione e a un nuovo scarico sportivo.
La potenza massima si sviluppa a 3.500 giri, mentre la generosa coppia raggiunge il picco massimo di 400 Nm tra i 2.000 e i 2.750 giri, consentendo accelerazioni emozionanti e prestazioni eccellenti anche ai bassi regimi. L’accelerazione da 0 a 100 km/h richiede 8,1 secondi, mentre in 6a marcia, quella da 80 a 120 km/h richiede 9,7 secondi, 2,2 secondi in meno rispetto alla Focus standard da 150 cavalli. La velocità massima è di 217 km/h.
La versione a benzina è spinta dal motore EcoBoost 2.0 da 250 cavalli, dotato di turbo e doppia fasatura variabile delle valvole e iniezione diretta ad alta pressione per erogare senza compromessi i 250 cavalli che il motore raggiunge a 5.500 giri. La coppia massima di 360 Nm è costante tra i 2.000 e i 4.500 giri e la velocità massima è di 248 km/h.
Entrambi i motori utilizzano un cambio manuale a 6 marce con leva corta e rapporti ottimizzati per massimizzare le prestazioni e consentire sia un’accelerazione brillante che un eccellente comfort alle velocità di crociera.
Design emozionante La Focus ST arricchisce con una nota di sportività il carattere dinamico della nuova Focus, grazie a una silhouette aggressiva, al cofano scolpito, ai fari più sottili e ai fendinebbia squadrati. Il kit estetico sportivo è completo di minigonne in tinta, di doppio diffusore laterale e di uno spoiler che migliora l’aderenza e l’aerodinamica. Tutti i nuovi modelli di Focus ST sono dotati di doppio scarico esagonale centrale.
Ulteriori dettagli come i badge ST, gli inserti neri dei fari e i cerchi in lega ST da 19 pollici completano il carattere estetico della nuova Focus ST.

“La Focus ST si è confermata essere molto amata tra i clienti amanti delle prestazioni, e il nuovo modello sarà in grado di regalare loro emozioni ancora più intense”, ha dichiarato Joel Piaskowski, design director di Ford Europa. “La tradizionale griglia a nido d’ape è più sottile ed elevata, i fendinebbia hanno una forma più squadrata e tutta la sagoma ha un carattere più deciso. Sul posteriore, le grafiche accentuano la larghezza e il carattere deciso della vettura”.
La nuova Focus ST sarà disponibile anche nel nuovo colore Stealth Grey, un grigio scuro esclusivo di questo modello che affianca l’Ocean Blu, il Racing Yellow, il Frozen White, il Panther Black e il Race Red.
Interni eleganti e hi-tech Ford ha ridisegnato gli interni della Focus per rendere più intuitivi i comandi e più razionale la disposizione degli elementi della console centrale, incrementando il numero delle funzioni ma allo stesso riducendo il numero dei pulsanti per migliorare l’ergonomia e la semplicità di utilizzo.
La console è dotata di 3 strumenti aggiuntivi, un classico della tradizione ST, che mostrano la pressione del turbo, la temperatura dell’olio e la relativa pressione. Un nuovo volante di foggia sportiva, rivestito in morbida pelle e il pomello cromato del cambio comunicano eleganza, mentre i pedali ST completano l’esperienza che i clienti si aspettano da un’auto della gamma ST.
Le maniglie cromo-satinate delle porte e i battitacco illuminati ST aggiungono quel tocco in più, mentre i sedili sportivi Recaro, sviluppati in collaborazione con Ford, garantiscono tutto il supporto laterale durante la guida sportiva e tutta la comodità necessaria per i viaggi più lunghi.
Tecnologie avanzate La nuova Focus ST sarà dotata di una lunga serie di tecnologie di assistenza alla guida e di connettività, derivate dalla nuova Focus, come il SYNC 2. La nuova generazione del sistema di connettività Ford, che per l’occasione mostra il logo ST all’avvio, integra uno schermo touch ad alta risoluzione da 8 pollici, comprende i comandi vocali naturali, e consente di gestire, vocalmente, anche il climatizzatore oltre al navigatore, all’impianto audio e ai dispositivi connessi via Bluetooth e USB.
La gamma delle tecnologie disponibili comprende le luci HID Bi-Xenon adattive, che variano la direzione e l’intensità del fascio di luce in base alle condizioni ambientali, alla strada e alla velocità per garantire sempre la migliore visibilità.
Anche a bordo della Focus ST, come per il resto della gamma Focus, sarà disponibile una nuova generazione dell’Active City Stop, attivo ora fino alla velocità di 50 km/h, in grado di frenare automaticamente l’auto in caso di impatto imminente alle basse velocità. Il sistema di mantenimento della corsia di marcia (Lane Keeping Aid) aiuta invece il guidatore, dopo averlo avvisato, a rientrare nella corsia di marcia in caso di deviazioni involontarie dalla traiettoria ideale. E’ disponibile inoltre il Cross Traffic Alert, che avvisa il guidatore, durante le manovre in retromarcia, di eventuali veicoli in arrivo.
La nuova Focus ST è già disponibile presso la rete dei Ford Partner. Il listino parte da 32.250 euro per la 5 porte EcoBoost, mentre il TDCi parte da 34.000 euro. Per entrambe le motorizzazioni, la versione wagon ha un differenziale di prezzo di 1.000 euro.

 

Ultime news

Che tempo che Fa: ospiti e anticipazioni (24 gennaio)

Domenica 24 gennaio su Rai3 a partire dalle 20.00, nuovo appuntamento con Che Tempo Che Fa di Fabio Fazio, con Luciana Littizzetto, Filippa Lagerbåck, Enrico Brignano, Mago...

Potrebbe interessarti