9 C
Comune di Monopoli
mercoledì 27 Gennaio 2021

Mazda: un successo il Summit dei Premi Nobel per la Pace

Da leggere

Sanremo 2021: quali scenari?

Manca poco più di un mese al Festival di Sanremo 2021. Tanti gli interrogativi legati alla kermesse canora italiana,...

Le radio più ascoltate in Italia nel Secondo Semestre 2020

Sono stati diffusi ieri i dati TER relativi all'ascolto radiofonico nel giorno medio del secondo semestre 2020. RTL 102.5 si...

Lifestyle Awards Radio 2021: i vincitori

Oggi vi annunciamo i vincitori dei Lifestyle Awards 2021 per la categoria Radio. Ieri vi abbiamo svelato quelli della...

Discussioni animate e fonte di ispirazione per le persone non sono mancate a Roma nello scorso week end durante il 14mo World Summit dei Premi Nobel per la Pace. L’evento – che si è articolato su tre giornate e ha visto la presenza di quasi 4.100 partecipanti, ha avuto l’onore di ospitare Premi Nobel per la Pace come Judy Williams e Shirin Ebadi insieme a singoli individui impegnati sul fronte della ricerca della pace e del progresso e organizzazioni provenienti da tutto il mondo, con l’obiettivo comune di esaminare tutte le possibili soluzioni per fare del mondo un posto migliore. Mazda, partner principale del Summit anche quest’anno, ha annunciato la seconda edizione del Premio annuale “Mazda Make Things Better Award”, oltre ad aver fornito una flotta di Mazda6 per i trasferimenti ufficiali.

“I Premi Nobel per la Pace sono sicuramente tra i “challenger” più importanti e degni di considerazione al mondo,” ha detto Yasuhiro Aoyama, Executive Officer e General manager della divisione Vendite e Marketing di Mazda Motor Corporation. “Siamo convinti che questo sia il miglior modo di interpretare il nostro modo di pensare in Mazda, e cioè sfidare le convenzioni per una giusta e buona causa.”

Inaugurato al Summit dello scorso anno, il premio Mazda Make Things Better Award supporta brillanti giovani menti che mirano a fare la differenza nel mondo, e lo fa assegnando un premio di €10.000 a supporto del progetto vincitore. Questa edizione del concorso, che promuove l’uso innovativo dei moderni strumenti di advocacy, è stata presentata al Workshop dedicato ai giovani, ospitato da Mazda, che ha visto schierati oltre 200 partecipanti.

Rappresentanti Mazda provenienti da tutto il mondo hanno esaminato e discusso modi diversi di sfidare le convenzioni insieme a importanti giornalisti, come l’inviato della BBC, Yalda Hakim. Antti Junkkari, il vincitore della prima Edizione del Premio, ha descritto il suo progetto che è poi quello di diffondere una maggior consapevolezza sul pericolo rappresentato dalla violenza armata in Africa, e per farlo ha utilizzato programmi radio interattivi. Presente quest’anno come ospite speciale, Mairead Maguire si è rivolta alla giovane audience con un intervento in cui si è parlato di come promuovere il concetto di pace. Il Summit del prossimo anno è previsto ad Atlanta, negli Stati Uniti.

“L’esperienza mi ha dimostrato ancora una volta quanto questo summit sia estremamente importante e direi necessario,” ha dichiarato James O’Sullivan, managing executive officer di Mazda Motor Corporation, Presidente e CEO delle operazioni Mazda in Nord America, nel corso della cerimonia di chiusura. “oltre ad un momento di celebrazione, questo evento ha anche rappresentato un momento di chiara consapevolezza sulla necessità, per gli individui, le istituzioni e le aziende, di sfidare le convenzioni e il pensiero tradizionale per fare del mondo un luogo migliore in cui vivere. Insieme, siamo sulla buona strada”

15122014g__jpg72

Ultime news

Flavio Montrucchio: prosegue il successo alla guida di Primo Appuntamento

Prosegue il successo di Flavio Montrucchio alla guida di Primo Appuntamento. La trasmissione realizza il secondo record di stagione....

Potrebbe interessarti