10.6 C
Comune di Monopoli
lunedì 25 Gennaio 2021

Stasera 4 puntata I RE della GRIGLIA – ospite il ristoratore Ruggero Malgeri

Da leggere

Lifestyle Awards Musica 2021: i vincitori

Ed eccoci ad annuciare i vincitori dei Lifestyle Awards Musica 2021. Manca il PREMIO WEB che sarà aperto nei...

Godzilla vs. Kong: il primo trailer ufficiale

Guarda il trailer ufficiale di Godzilla vs. Kong, quarto capitolo del Monsterverse con ptrotagonisti i due Titani: chi vincerà?

10 film in uscita nel 2021 da non perdere

Siamo onesti, il 2020 non è stato un anno facile per il cinema. Le sale chiuse per l'emergenza COVID...

Lunedì 17 novembre, in prima serata alle ore 21:10 su DMAX (DTT canale 52 | Sky canale 136-137 | Tivùsat canale 28) non lasciatevi sfuggire la quarta puntata de “I RE DELLA GRIGLIA”, il talent culinario realizzato da TORO Produzioni per Discovery Italia.
Dalle incontaminate distese verdi che circondano la Cascina Calcaterra, la sfida si fa sempre più ardua. CHEF RUBIO, PAOLO PARISI, CRISTIANO TOMEI e i 6 concorrenti rimasti in gara sono pronti a tutto!
Questa settimana, i padroni di casa accolgono Ruggero Malgeri, ristoratore calabro che del pesce alla griglia ha fatto la sua passione. Il suo locale, il Blue Dhalia, fa parte della storia di Gioiosa Marina (RC).

Le carte in tavola cambiano, infatti d’ora in avanti le prove da affrontare saranno tre. Nella puntata di domani, la prima prova vedrà sfidarsi gli aspiranti grigliatori, divisi in due squadre, su una grigliata di pesce. Protagonista della prova ad eliminazione: la picanha, taglio della coscia del manzo e pezzo forte della classica grigliata brasiliana. Nella terza ed ultima prova della sfida, dovranno creare una salsa barbecue da manuale.

Anche per i giudici il compito diventa sempre più difficile e saranno nuovamente chiamati ad eliminare un altro concorrente. Avranno affilato gli spiedi?

IMG_7734

Ultime news

Il grande cuore di Aviva Wines, spunta un’iniziativa solidale con Fedez

Una storia a lieto fine. Una storia che strizza l’occhio alla solidarietà. Ma, soprattutto, una storia che parla italiano....

Potrebbe interessarti