9 C
Comune di Monopoli
mercoledì 27 Gennaio 2021

Prima tv assoluta su FOCUS ‘Landing on a Comet: ROSETTA mission”

Da leggere

Sanremo 2021: quali scenari?

Manca poco più di un mese al Festival di Sanremo 2021. Tanti gli interrogativi legati alla kermesse canora italiana,...

Le radio più ascoltate in Italia nel Secondo Semestre 2020

Sono stati diffusi ieri i dati TER relativi all'ascolto radiofonico nel giorno medio del secondo semestre 2020. RTL 102.5 si...

Lifestyle Awards Radio 2021: i vincitori

Oggi vi annunciamo i vincitori dei Lifestyle Awards 2021 per la categoria Radio. Ieri vi abbiamo svelato quelli della...

Mercoledì 12 novembre 2014 il mondo assiste, per la prima volta nella storia, all’atterraggio di una sonda spaziale su una cometa. Alle 17:03 ora italiana (dopo i 28 minuti necessari per far arrivare a Terra un segnale lontano 511 milioni di chilometri) arriva la conferma che il lander Philae, distaccatosi dalla sonda spaziale Rosetta, ha “agganciato” la superficie della cometa 67P.
Un evento storico che FOCUS (dtt free canale 56 | Sky canale 418) racconta in esclusiva domenica 23 novembre alle ore 20:25 con lo speciale in Prima TV “LANDING ON A COMET: Rosetta Mission” (Usa, 60’). Una produzione Exploration Production in associazione con Discovery Canada.
La Missione Rosetta è unica: ideata e realizzata dall’ESA (European Space Agency), ha coinvolto nelle ultime 2 decadi studiosi, scienziati e ingegneri da più di 20 paesi in tutto il mondo. Un progetto anche italiano che vede tra i protagonisti Paolo Ferri, Head of Mission Operations all’Esa, coinvolto nel programma dal 1996, e Andrea Accomazzo, l’ingegnere di Domodossola che all’Esa è Director Flight Operations e lavora su Rosetta da 17 anni.
Mai prima d’ora una sonda interplanetaria è riuscita ad avvicinare una cometa tanto da agganciarla con un lander per studiarla, raccogliere ed elaborare dati, fornire informazioni su questi affascinanti corpi celesti. Rosetta ha compiuto il suo viaggio di avvicinamento lungo 10 anni (è stata lanciata il 2 marzo del 2004) e ha seguito una rotta molto precisa con immagini stupende della Terra, con i continenti e le città illuminate di notte, del cosmo e della sua intensa attività, degli altri pianeti del sistema solare, Marte e Giove come non li avevamo mai visti, immagini di asteroidi e altri corpi celesti, e della cometa 67P stessa.
Landing on a Comet: Missione Rosetta inizia con il collegamento esclusivo dalla “sala dei bottoni” del centro ESA di Darmstadt, Germania, nel momento storico in cui il team di esperti comunica al mondo, nell’euforia generale, la buona riuscita dell’aggancio. Il racconto di un miracolo diventato realtà si snoda a ritroso attraverso interviste agli scienziati coinvolti, immagini inviate negli anni da Rosetta durante il suo cammino. Vedremo il lavoro svolto in questi anni dagli esperti dell’ESA, la direzione e il controllo di tutte le fasi del progetto, le scelte difficili che hanno condiviso e dovuto prendere, la gioia e l’entusiasmo di lavorare ad una missione così leggendaria.
Oggi Philae è in modalità stand by, sta ricaricando le proprie batterie e sta riposando dopo ore ininterrotte di duro lavoro. Grazie al suo lavoro, la missione potrà fornire nei prossimi mesi elementi chiave per capire aspetti sconosciuti del nostro sistema solare, anche forse ipotizzare l’origine del cosmo. Ci aspettano mesi di scoperte e di grandi emozioni, tanti altri passi in avanti nella storia delle investigazioni spaziali, alla scoperta dell’origine del sistema solare e del pianeta Terra.

42-64083481

Ultime news

Flavio Montrucchio: prosegue il successo alla guida di Primo Appuntamento

Prosegue il successo di Flavio Montrucchio alla guida di Primo Appuntamento. La trasmissione realizza il secondo record di stagione....

Potrebbe interessarti