0.6 C
Comune di Monopoli
domenica 17 Gennaio 2021

Filippo Nanni: “Porto in scena il mio Billie Crystal nello spettacolo Harry ti presento Sally”

Da leggere

Serena Rossi è “Mina Settembre”

Mina Settembre è un dramedy sentimentale ambientato a Napoli, che ha per protagonista un’assistente sociale alla continua ricerca di...

Quelli che il calcio: ospiti Stefano De Martino e Fiona May

Nuovo appuntamento, domenica 17 gennaio alle 14 su Rai2, con “Quelli che il calcio”. Tra gli ospiti in studio:...

Linea Verde: la puntata del 17 gennaio

Linea Verde nel suo viaggio al centro del buono e del bello d’Italia domenica 17 gennaio, alle 12.20 su...
Filippo Nanni giovane attore di origini imolesi ma romano d’adozione torna  in scena per il secondo anno consecutivo con lo spettacolo teatrale “Harry ti presento Sally”. al fianco di SANDRA MILO, TITTI CERRONE, FRANCESCO ALIMONTI diretti da CLAUDIO INSEGNO. Il debutto come unica data benefica del Tour pochi  giorni fa a Imola al teatro  STIGNANI. Nel cartellone   MILANO, COMO. EBOLI, PAVIA, GENOVA, ROMA.

Il tuo ruolo Filippo nello spettacolo “Harry ti presento Sally”?
In questo spettacolo interpreto Harry o meglio dire Billie Crystal o forse interpreto Harry che interpreta me attingendo da Billie Crystal. Scherzi a parte è un ruolo molto ironico, fresco, ingenuo ma sagace al tempo stesso. E’ una lezione di vita sui rapporti umani che tutti noi viviamo quotidianamente d’altronde Harry e Sally è un capolavoro degli anni 80, un modernissimo Romeo e Giulietta con la costante diatriba di vivere una amicizia tra uomo e donna che profuma di amore, con implicazioni annesse e connesse.
Il segreto del successo di questo spettacolo al suo secondo anno?
Questo spettacolo è nato per gioco ed è stato scritto in poche ore nel 2013 quattro giorni dopo si debuttava a Roma, non ci aspettavamo tanto successo un anno di tour e un secondo confermato, credo dettato dal titolo vincente dato che quel film ha fatto sognare, ridere e piangere milioni di persone . Ma credo anche funzioni oltre una regia sapiente e mai scontata di Claudio Insegno perché noi ci divertiamo come pazzi, oramai i personaggi hanno preso il sopravvento e appena si accendono le luci è una gioia sentire le risate del pubblico, noi ci divertiamo con loro e loro identificandosi in noi si divertono di conseguenza. Questo secondo anno per me è dedicato a una persona  importante quindi ci metto ancora più grinta… insomma l’amore è sempre il motore di tutto…   L’ironia del testo è il fulcro , se aggiungiamo un ottimo feeling tra noi attori il gioco è fatto. A teatro non c’è una legge del successo se non mettere la propria opera e il proprio amore quanto interesse a disposizione del pubblico stesso e così si ha vittoria facile…poi Sandra ….
Il valore aggiunto della amatissima Sandra Milo nello spettacolo: quali panni ricopre?
Sandra, la donna più intelligente e ironica che abbia mai conosciuto… è la mia “mamma” in tour, ma la mia suocera in scena ricopre il ruolo della madre di Sally, tornata dopo 15 anni di assenza a casa a investirsi del ruolo  di madre ( e di nonna) che aveva sempre rifiutato… ma lei entra in scena ed è successo potrei scrivere per ore di aneddoti che capitano ogni giorno tra di noi , è la collega e maestra perfetta, nonostante chi sia non sale mai in cattedra ma anzi ci spalleggia recita con noi e ci sostiene. Una donna unica con un ruolo, in questo spettacolo , molto comico con un finale drammatico che ogni volta commuove le platee, ma d’altronde è una colonna dello spettacolo internazionale ed è amata da tutti in ogni città.
Popolarità e notorietà o talento e disciplina. Quali sono le due componenti che non devono mancare ad un bravo attore?
In un bravo attore non deve mancare la disciplina. In tanti chissà ancora oggi cosa si credono, ma la popolarità non conta e non si raggiunge senza una base solida di tecnica, tenacia e sacrificio, bisogna divertirsi amare ciò che si fa, fare gavetta, la vera scuola è dietro le quinte… rubare, rubare dai grandi ,dai colleghi da chi stimi, è un lavoro per veri ladri. Lo studio è fondamentale bisogna a volte sacrificare per raggiungere l’obbiettivo soprattutto in spettacoli “live” come a teatro dove deve essere buona la prima, non si hanno ciak sbagliati e in tutto questo non è ammesso tradire l’emozione ma d’altronde siamo addestrati per questo e credimi è il lavoro più bello del mondo se si prende con ironia e dedizione. Pascoli parlava del fanciullino che è in noi … eccomi in questo mi sento un eterno bambino e ricordando un altro grande “se la vita è una maschera cosa meglio del teatro rappresenta la vita stessa” è un privilegio.
Quali sono le date prossime dello spettacolo?
L’anno scorso abbiamo debuttato a Roma poi Salerno Imola, Genova, Sondrio , Como, Sassari, Livorno , Firenze e Torino per ben due volte nello stesso Tour. Quest’anno ci hanno rivoluto ed ecco nuovamente Imola ( da dove abbiamo ri-debuttato) poi il 25 novembre saremo a Como, poi seguirà Milano, Pavia, Eboli, Genova e Roma se ci richiamano noi siamo lieti di tornare e torniamo! In mezzo a questo tour avrò anche il tempo di sdoppiarmi e diventare il cattivissimo quanto fascista Valerio ne “LE MODISTE DEL 43” di Nicolaj a Roma in abbonamento per due settimane a fianco di una sempre grande Miranda Martino, insomma potrei iniziare a soffrire di bipolarità!
Un motivo per regalarsi una serata in teatro per assistere al vostro spettacolo?
Il motivo per vedere lo spettacolo? amare il teatro vuol dire amarsi, vedere “Harry e Sally” vuol dire amare l’amore, noi tutti siamo Harry e Sally nella vita prima o poi ,pieni di dubbi , paure, scelte da fare… bhe magari potremmo essere con questa romantica commedia di ispirazione con qualcuno. E’ uno spettacolo per chi ama, per chi ha voglia di innamorarsi e si sente goffo per chi non sa come dichiararsi d’altronde … ” adoro il fatto che tu abbia freddo quando fuori ci sono 25 gradi”  ( cit).

Ultime news

Domenica in: ospiti e anticipazioni della puntata del 17 gennaio

La 19^ puntata di ‘Domenica In’, in onda domenica 17 gennaio, in diretta dagli Studi ‘Fabrizio Frizzi’ di Roma...

Potrebbe interessarti