2.5 C
Comune di Monopoli
martedì 19 Gennaio 2021

La nuova Passat

Da leggere

Lifestyle Awards Auto 2021: i vincitori

Peugeot fa incetta di premi ai Lifestyle Awards Auto 2021. Circa 1800 votanti hanno preso parte al contest per...

Sicilia: una terra ricca di cultura e ottimo cibo

La Sicilia è una delle regioni più importanti d’Italia dal punto di vista culturale. Non a caso migliaia di...

Grande Fratello Vip: la puntata del 18 gennaio

Domani, lunedì 18 gennaio, in prima serata su Canale 5 nuovo appuntamento con “Grande Fratello Vip”, il reality show prodotto da Endemol Shine Italy e...

Innovativa, collegata in rete, efficiente e sicura: la Volkswagen lancia la Passat più evoluta di tutti i tempi. La gamma di sistemi di assistenza della Passat ridefinisce i vertici della categoria. L’ammiraglia TDI, con 240 CV, DSG e trazione integrale, consuma solo 5,3 litri. Grazie all’innovativa costruzione con materiali leggeri, la nuova Passat è fino a 85 kg più leggera rispetto alla precedente.

Tutti i motori sono nuovi per la gamma e sono fino al 20% più parchi nei consumi. Il motore Diesel più potente disponibile per la Passat è il nuovo 4 cilindri TDI 240 CV. Consumi: 5,3 l/100 km. Nel 2015 la Passat sarà disponibile in versione GTE con propulsione ibrida plug-in. Potenza di sistema: 218 CV. È la prima Passat che può essere equipaggiata con gruppi ottici anteriori con tecnologia LED. Debutto sulla Passat: funzione di frenata di emergenza City con riconoscimento dei pedoni, Trailer Assist, assistenza nella guida in colonna ed Emergency Assist. La nuova Passat è la prima Volkswagen che può essere dotata di Active Info Display e head-up display. Con la nuova Passat debutta l’ottava generazione della bestseller, prodotta in quasi 22 milioni di esemplari dal 1973. Con fino a 1,1 milioni di Passat prodotte all’anno (2013; incluse versioni derivate), la gamma è la numero 1 del Gruppo Volkswagen. Il lancio sul mercato europeo inizierà a novembre. Gli altri mercati internazionali seguiranno successivamente a partire dal 201

  • A luglio la Volkswagen ha presentato la nuova Passat in anteprima mondiale nella città di Potsdam. Poi l’ottava generazione della bestseller è stata uno degli highlight del Salone dell’Automobile di Parigi. A metà novembre la nuova Passat verrà lanciata sul mercato in Germania e solo una settimana più tardi sarà disponibile in Europa. Altri mercati internazionali e le versioni con guida a destra seguiranno a partire dal 2015. Tutto è nuovo su questa auto: design, tecnologie e motori. La Passat detta nuovi standard di riferimento grazie al peso a vuoto inferiore di 85 kg rispetto alla precedente e a consumi fino al 20% più bassi. Inoltra sarà disponibile per la prima volta una versione a propulsione ibrida plug-in: la Passat GTE.
  • 22 milioni di esemplari. Con la Passat di ottava generazione debutta l’ultima versione di una vera bestseller mondiale. A oggi se ne contano quasi 22 milioni di esemplari, comprese tutte le versioni derivate. Solo nel 2013, oltre 1,1 milioni di persone hanno scelto un modello di questa gamma. In linea teorica, l’anno scorso è stata quindi venduta una Passat o una Magotan (Cina) ogni 29 secondi da qualche parte nel mondo. Quindi 2 Passat al minuto, 126 in un’ora e oltre 3.000 al giorno. Tutti i giorni dell’anno. La Volkswagen Passat è il modello che riscuote il maggior successo tra quelli del Gruppo.

 

Posizionamento e design

  • Il design della nuova Passat coniuga linee essenziali ed eleganti a una grande e vigorosa espressività. Un design che non segue le mode, ma è al passo con i tempi. Un design che non è comune ed è espressivo. Un design che lascerà il segno. La nuova Passat si basa sul pianale modulare trasversale (MQB). Grazie a questa struttura è stato possibile sviluppare le proporzioni in modo molto più dinamico (per esempio carrozzeria più bassa, passo più lungo, ruote più grandi) e, nel contempo, migliorare il package. Pur mantenendo tutte le caratteristiche funzionali, la Passat guadagna in personalità, esclusività e dinamica. Grazie ai suoi nuovi fari con tecnologia LED e ai gruppi ottici posteriori a LED per tutte le versioni, la Passat esibisce un look inconfondibile anche di notte. Con la nuova Passat, la Volkswagen è riuscita a creare una berlina e una Variant che, grazie alle loro linee essenziali e alla loro forza, richiamano le vetture della categoria superiore. La company car europea di maggior successo si colloca così sulla linea di confine tra la classe media e la classe media superiore, tra i segmenti D ed E.
  • Interni. Analogamente agli esterni dalla chiara personalità, i designer hanno sviluppato un abitacolo la cui estetica, essenzialità e preziosità corrispondono alla perfezione al concept complessivo della Passat di ottava generazione. Grazie alle numerose soluzioni di design come una pronunciata banda orizzontale continua creata dalle bocchette dell’aria e a tecnologie quali Active Info Display (strumentazione digitale interattiva), head-up display o illuminazione ambiente che assume la forma di una fascia estremamente piatta, anche gli interni sono ancora più innovativi ed esclusivi rispetto al passato.

Sistemi di assistenza e propulsione

  • Maggiore comfort e più sicurezza. Nuovi sistemi di assistenza, infotainment e comfort aprono la strada a un’epoca in cui la guida sarà più ecocompatibile, con un maggiore numero di servizi in rete, più dinamica e soprattutto più sicura. La Passat diventa così una vettura con tecnologie in grado di abbattere i confini del segmento. Tra queste tecnologie si ricordano, oltre all’Active Info Display e all’head-up display, anche sistemi come Rear Seat Entertainment per tablet (basato su un’App), Front Assist con funzione di frenata di emergenza City e riconoscimento dei pedoni e tre novità mondiali: Emergency Assist (arresto della vettura in caso di emergenza), Trailer Assist (manovre assistite in presenza di rimorchio) e assistenza nella guida in colonna.
  • Dieci motori TSI e TDI. La nuova Passat sarà disponibile con dieci motori turbo a iniezione diretta (benzina / TSI e Diesel / TDI) e una gamma di potenze comprese tra 120 e 280 CV. Tutti i propulsori costituiscono delle novità per la Passat. I consumi dei motori e, di conseguenza, le emissioni di CO2 sono stati ridotti fino al 20%. Tutte le versioni sono dotate dei sistemi start/stop e di recupero dell’energia in frenata. Per ogni variante di motorizzazione è disponibile a richiesta il cambio a doppia frizione DSG, che invece è di serie per le motorizzazioni top di gamma.
  • Ibrido plug-in da 218 CV. Per la prima volta la gamma comprenderà una propulsione ibrida plug-in (TSI 156 CV più motore elettrico 85 kW/115 CV e batteria caricabile esternamente): la Passat GTE. Con una potenza di sistema di 218 CV, si tratta dell’ibrido plug-in finora più potente di casa Volkswagen. La Passat può così viaggiare a emissioni zero con un’autonomia fino a 50 km in modalità esclusivamente elettrica.
  • TSI – Panoramica dei motori benzina. Per quanto riguarda le motorizzazioni benzina, l’offerta inizia con la versione 125 CV. La classe di potenza successiva prevede un TSI 150 CV con sistema di gestione attiva dei cilindri (ACT); il motore 1.4 sovralimentato a iniezione diretta vanta un consumo di 4,9 l/100 km (corrispondente a 115 g/km di CO2), vale a dire 1,3 l in meno ogni 100 km, ovvero –20%, rispetto all’analogo modello precedente. Le altre motorizzazioni disponibili (a seconda dei mercati) sono quelle da 180, 220 e 280 CV. Il TSI dell’ibrido plug-in eroga 156 CV, come già accennato. I modelli da 220 e 280 CV e la Passat GTE sono sempre equipaggiati con DSG.
  • TDI high-tech 240 CV. Dal punto di vista dei propulsori, un assoluto highlight è il Turbodiesel TDI 4 cilindri a iniezione diretta più potente mai offerto dalla Volkswagen: un nuovo biturbo 2.0 240 CV che consuma solo 5,3 l/100 km, a fronte di 139 g/km di CO2. Con questo motore, la berlina raggiunge una velocità massima di 240 km/h, mentre la Variant tocca i 238 km/h. Per gestire in modo ottimale l’elevata coppia massima (500 Nm), la Passat 240 CV è dotata di serie di trazione integrale 4Motion e nuovo cambio DSG a 7 rapporti.
  • TDI – Panoramica dei motori Diesel. Al momento del lancio sul mercato, la gamma dei motori Diesel parte con un TDI 1.6 120 CV, con un TDI 2.0 150 CV(consumo: 4,1 l/100 km; emissioni di CO2 pari a 108 g/km), con un TDI 2.0 190 CV e si completa con un TDI 240 CV top di gamma. Nel 2015 arriverà sul mercato anche la Passat BlueMotion da 120 CV, versione ancora più attenta ai consumi.

Linee di allestimento

  • Tre linee di allestimento. La Volkswagen commercializzerà la nuova Passat nelle tre versioni di allestimento Trendline, Comfortline e Highline, esattamente come per la versione precedente. Già la Passat Trendline vanta un equipaggiamento estremamente ricco: gli esterni sono caratterizzati da cerchi da 16 pollici con pneumatici 215 e gruppi ottici posteriori a LED. L’abitacolo è invece arricchito da dotazioni quali bracciolo centrale anteriore con cassetto portaoggetti e regolazione in altezza per i sedili anteriori. Dal punto di vista funzionale, l’offerta comprende: Keyless-Go (tasto per l’avviamento e l’arresto del motore), sistema di riconoscimento della stanchezza del guidatore, frenata anti collisione multipla, indicatore di pressione degli pneumatici, impianto radio Composition Colour con touchscreen da 5 pollici, indicatore multifunzione Plus, luci di marcia diurna, sistema di assistenza nelle partenze in salita, funzione Auto-Hold, disaccoppiamento del motore (con DSG) e climatizzatore. Tutti i modelli sono dotati inoltre di sistemi start/stop e di recupero dell’energia in frenata. La versione ancora più esclusiva Passat Comfortline dispone inoltre, come dotazione di serie, di ulteriori dettagli quali Front Assist con funzione di frenata di emergenza City. Sulla versione top di gamma – la Passat Highline – la dotazione di serie comprende, oltre ai classici equipaggiamenti quali l’allestimento in pelle e Alcantara, anche i fari con tecnologia LED.

media-Nuova-Passat_DB2014AU01155

Ultime news

Alessandro Borghese 4 ristoranti: la puntata del 19 gennaio

Questa settimana chef Alessandro Borghese approda nella Food Valley, nella zona di Parma. La settima tappa, in onda su Sky e NOW TV, di ALESSANDRO BORGHESE...

Potrebbe interessarti