Nissan Note

Nissan Note -

Con la presentazione della prima Note, avvenuta nel 2004, la Nissan ha lanciato sul mercato l’auto in grado di sostituire l’Almero Tino.

La Nissan Note è una monovolume che presenta un frontale piuttosto aggressivo e può contare su delle ottime sospensioni. È lunga solamente 410 centimetri ed è nata dalla collaborazione tra la famosissima casa automobilistica giapponese e la Renault.

Inizialmente la Note è stata presentata al pubblico come berlina due volumi, con 5 posti a disposizione e 5 porte. Ma, tre anni dopo, nel 2007, la Nissan ha proposto per la Note un parziale restyling seguito, nel 2009, da altre innovazioni, sia sul piano tecnico che su quello squisitamente visivo.
Per quanto riguarda le motorizzazioni, quelle diesel possono avvalersi di una cilindrata da 1,5 litri, mentre i motori a benzina sono disponibili una versione da 1,4 e una da 1,6 litri.
Quest’ultima può contare su un ESP di serie, disponibile anche in versione con cambio automatico, mentre il motore da 1,4 litri consente di viaggiare ottimizzando i consumi; non a caso ha ottenuto un certificato di efficienza rilasciato dall’istituto tedesco di ricerca sull’ambiente Ökotrend.
Sono 3 le varianti tra le quali è possibile scegliere la propria Note denominate, rispettivamente, Visia, Acenta e Tekna.

Tutte hanno una dotazione minima che comprende servosterzo, ABS, chiusura centralizzata ed airbag sia frontali che laterali.

Se la Visia è il punto di partenza, con equipaggiamento di base, la Acenta può contare sui fendinebbia, sugli specchietti retrovisori regolabili e riscaldati, sugli alzacristalli elettrici posteriori, su un ottimo computer di bordo, un volante multifunzione e un efficace climatizzatore. Ad essere compreso nella versione Acenta è anche il “Pacchetto Famiglia”, con il divano scorrevole.

La dotazione di base della Acenta è già piuttosto completa, ma è con la Tekna, disponibile solo nella versione diesel, che Nissan ha voluto “coccolare” i guidatori, grazie all’introduzione dei sensori luci e pioggia, di un pratico caricatore CD, dell’ESP, degli airbag a tendina (sia per la parte anteriore che per quella posteriore) e dell’elegante pedaliera in alluminio.

Un’altra innovazione di Nissan è il “Friendly Lightning-System”, attraverso il quale è possibile per il conducente regolare con semplicità la luce proveniente dai fari una volta che si è parcheggiato il veicolo.

L’ultimo restyling ha ampliato ulteriormente l’equipaggiamento a disposizione, con l’introduzione della navigazione Touchscreen. Nell’aprile 2014 una nuova versione bi-fuel (benzina e Gpl) è entrata a far parte della produzione, con un motore 1.2 che può contare su 80 cavalli.

Nonostante il costo, già di per sé contenuto, è possibile risparmiare qualcosa in più rivolgendosi al mercato dell’usato: si trovano davvero molte offerte anche standosene comodamente a casa di fronte al PC, come si può vedere sulla pagina dedicata alla Nissan Note su AutoScout24.it, portale leader in Europa per l’acquisto di auto e moto.

nissan-note

Total
0
Shares
Articoli correlati
P