6.7 C
Comune di Monopoli
venerdì 15 Gennaio 2021

Trap Art ambasciatrice di cultura e moda

Da leggere

Samsung svela la Serie Galaxy S21

La nuova serie top di gamma Samsung Galaxy S21 arriva in tre differenti modelli per rispondere alle esigenze di ogni stile di...

Fiorella Mannoia: “E’ un grande onore riaprire lo spettacolo nel 2021”

“E’ un grande onore riaprire lo spettacolo nel 2021, di essere io quella che riporta sul palco la musica,...

Emma e Alessandra Amoroso: “Abbiamo imparato l’amore per noi stesse”

“Pezzo di cuore” è il titolo di uno dei duetti più attesi degli ultimi 10 anni, tra due delle...
La Mostra interazionale d’arte cinematografica di Venezia si è appena conclusa ed a consacrare l’azienda TRAP ART ambasciatrice di cultura e cinema ci ha pensato il Premio Internazionale organizzato a Venezia che ha premiato  le eccellenze della settima arte insieme ad attori, registi e produttori. L’avvio alla serata e’ stato all’insegna dell’eleganza, con la presentazione della collezione “Street haute couture”  2014/2015, che ha visto in passerella modelle con look ricercati di grande tendenza e al passo con lo street style internazionale. L’attrice Anita Kravos,  la padrona di casa dell’evento sponsorizzato da Trap Art, ha presentato  il premio che ha avuto una attenzione mediatica internazionale, avendo conferito il premio ad Al Pacino ritirato dai produttori del film Iervolino e Bacardi.

Primo grande riconoscimento quello attributo a Giancarlo Giannini, grande attore internazionale, presente insieme al figlio Adriano,  che ha ricevuto il premio dalle mani dell’amministratore unico di Trap Art, Nello Trapani. Si sono susseguiti artisti del calibro di Lino Banfi, al quale il direttore dell’Unicef Italia Davide Usai,  insieme alla madrina Mariagrazia Cucinotta, ha consegnato il premio speciale alla carriera per l’impegno umanitario. Altro riconoscimento, il premio alla miglior produzione, è andato alla Indigo Film per La grande bellezza, Oscar 2014 al miglior film straniero. A ritirare il premo sono stati la produttrice Francesca Cima e l’attore Giorgio Pasotti.
A consegnare il premio rivelazione  attrice dell’anno e’ stato il direttore di Vero Laura Bozzi, mentre a ritirarlo è stata la giovanissima attrice Alice Bellagamba, che, emozionatissima, ha dedicato il riconoscimento alla sua famiglia che l‘ha sempre sostenuta
il premio per la miglior attrice è stato attribuito a Donatella Finocchiaro, interprete straordinaria  e fiore all’occhiello del cinema italiano. A premiare la fiction rivelazione dell’anno è stato il direttore di Rds Anna Pettinelli che con grande entusiasmo ha consegnato il riconoscimento a Gomorra, ritirato da Walter Lippa e Fortunato Cerlino, interpreti della serie, straordinario e innovativo successo di Sky esportato in tutto il mondo.
Dopo la cena la serata di gala è proseguita con sfilate di moda e con il travolgente dj set di Dj Blade, che ha illuminato la notte dell’hotel Excelsior fino all’alba. Ora non resta che sperare in nuove iniziative della neonata azienda che sembra avere tutte le carte per posizionarsi a pieno titolo nel panorama italiano anche e soprattutto grazie al loro impegno a sostegno del cinema ottimo viatico per loro per affrontare questa sfida per l’inserimento in un settore moda di cosi grande livello, quali le loro ambizioni

Ultime news

Mazda3 2021 con il nuovo motore Skyactiv-X

Dal lancio avvenuto a inizio 2019, la nuova generazione della Mazda3 si è affermata come auto di successo nel segmento C...

Potrebbe interessarti