4.9 C
Comune di Monopoli
sabato 16 Gennaio 2021

Peugeot 208 GPL

Da leggere

Serena Rossi è “Mina Settembre”

Mina Settembre è un dramedy sentimentale ambientato a Napoli, che ha per protagonista un’assistente sociale alla continua ricerca di...

Quelli che il calcio: ospiti Stefano De Martino e Fiona May

Nuovo appuntamento, domenica 17 gennaio alle 14 su Rai2, con “Quelli che il calcio”. Tra gli ospiti in studio:...

Linea Verde: la puntata del 17 gennaio

Linea Verde nel suo viaggio al centro del buono e del bello d’Italia domenica 17 gennaio, alle 12.20 su...

Fin dal momento del lancio, Peugeot 208 si è imposta come un punto di riferimento nel mercato italiano ed europeo, grazie al design, all’interno innovativo – con il quadro strumenti ben visibile al di sopra del volante ridotto – e all’ampia scelta di allestimenti e motori, fino ai 200 cavalli della versione GTi.

Alle richieste degli automobilisti sempre più attenti a consumi e costi di gestione, 208 risponde con i piccoli motori benzina 3 cilindri, con la tecnologia innovativa micro ibrida e-HDi Stop&Start di nuova generazione, e anche con alimentazioni alternative come la Peugeot 208 GPL.

Motorizzata con il 1400 Vti da 95 cavalli, 208 GPL è disponibile nella versione a 3 e 5 porte, e negli allestimenti Access, Active ed Allure.

E’ equipaggiata da un impianto di Gas di Petrolio Liquefatto sviluppato dalla Landi, azienda italiana leader nel settore, che non necessita di nessun collaudo ulteriore grazie

alla cosidetta omologazione in fase 2 effettuata direttamente da Peugeot.

Il serbatoio GPL di 33,6 litri si aggiunge a quello benzina di 50 litri, per un’autonomia complessiva, secondo i consumi dichiarati, che raggiunge i 1300 chilometri, grazie agli oltre 400 chilometri percorsi con l’alimentazione GPL.

Il risparmio sui costi di percorrenza è quindi notevole. Il prezzo al litro del GPL permette infatti di abbassare i costi di gestione senza comunque rinunciare alla brillantezza del 1400 Vti che in modalità GPL emette appena 120 grammi di CO2 per chilometro.

Con metà serbatoio GPL abbiamo percorso 210 chilometri, quindi in linea con i consumi dichiarati dalla casa. Abbiamo speso circa tredici euro, con il prezzo del GPL in vigore quando abbiamo realizzato queste immagini.

Nella guida, la Peugeot 208 GPL ha praticamente lo stesso comportamento delle versioni con motori benzina e diesel.

Il passaggio dall’alimentazione benzina/GPL è semplice e si può effettuare durante la marcia agendo sull’apposito variatore.

Anche con l’alimentazione benzina questa 208 soddisfa a le aspettative. In autostrada, quasi a pieno carico, i consumi sono stati soddisfacenti registrando valori vicini a quelli dichiarati.

Questa 208 GPL rientra a pieno merito nella filosofia Peugeot di offrire modelli sempre più puliti e attenti ai consumi, senza rinunciare a sicurezza, prestazioni e affidabilità. Doti che hanno da sempre caratterizzato le automobili della casa del leone.

Ultime news

Gli ospiti della seconda puntata di C’è Posta per te

Dopo lo strepitoso successo d’esordio della scorsa settimana, domani, sabato 16 gennaio, in prima serata su Canale5, l’appuntamento è...

Potrebbe interessarti