4.7 C
Comune di Monopoli
lunedì 25 Gennaio 2021

Elena Ballerini: “Non abbandonate chi non vi lascerebbe mai!”

Da leggere

10 film in uscita nel 2021 da non perdere

Siamo onesti, il 2020 non è stato un anno facile per il cinema. Le sale chiuse per l'emergenza COVID...

Elisa Isoardi: “Salvini? L’ho amato tantissimo”

Elisa Isoardi,ospite domani in esclusiva a Verissimo, racconta la sua esperienza nel 2018 alla conduzione de ‘La prova del cuoco’ coincisa con...

C’è Posta per te: le anticipazioni della puntata del 23 gennaio

Prosegue l’appuntamento per eccellenza del sabato in Tv: sabato 23 gennaio in prima serata su Canale 5 terzo rendez...
Bruno Bellini
Bruno Bellini
Direttore Responsabile Lifestyleblog.it - Classe '81, da Monopoli (Bari) Dal 2015 partecipa al Festival di Sanremo come giornalista accreditato e componente della Giuria Stampa.

ROMA – Il 26 Giugno alla presentazione dei palinsesti Rai è stata annunciata la sua partecipazione nel ruolo di inviata al programma campione di ascolti “Mezzogiorno in famiglia” di Michele Guardì, Elena Ballerini dopo varie esperienze televisive su Rai Gulp e poi l’anno scorso su Rai due, si afferma ora come uno dei volti in ascesa del 2014. La giovane artista non si ferma qui e punta sempre più in alto, ma ciò che la contraddistingue è anche il suo grande impegno a favore degli animali. Nel suo tempo libero è sempre dedita a trovare una nuova casa a cani e gatti abbandonati. Elena è la nostra testimonial per la campagna contro l’abbandono degli animali “vacanze 4+2”. È appena tornata da una vacanza in montagna con la sua adorata Tiffany e ci fornisce qualche suggerimento su come portare i nostri amici a 4 zampe con noi durante l’estate.

Sei pronta per la nuova bellissima esperienza televisiva?
Sono già in pole position e ogni giorno immagino come potrà essere il primo giorno di diretta. Oltre a prepararmi artisticamente mi sto anche preparando psicologicamente. Poter lavorare con un maestro del calibro di Michele Guardì mi riempie di orgoglio.

Ora sei in vacanza. com’è andata la vacanza con la tua cagnolina Tiffany?
Tiffany è  una cucciolona di razza leonberger di 16 mesi perciò puoi immaginare quanto sia grande, eppure ci siamo divertite tantissimo. É sufficiente qualche accortezza in più e il viaggio diventa ancora più piacevole. Per esempio in auto occorre lasciare sempre uno spiffero d’aria anche se c’è l’aria condizionata, perché essendo un’aria artificiale dopo un po di ore di viaggio il cane potrebbe risentirne negativamente e non viaggiare nelle ore più calde. Qualche sosta è d’obbligo come noi umani.  Abitando al mare durante l’estate li porto nelle spiagge attrezzate per cani e li faccio nuotare. Inoltre la sera mi sento molto più sicura ad uscire con il mio cane al guinzaglio.

Sei stata mai difesa dal tuo cane?
Una sera si è avvicinato un uomo verso di me che continuava ad importunarmi e a seguirmi. Io continuavo a camminare e a tenermi Willy (un leonberger di 72 kg) stretto al guinzaglio. Ad un tratto quell’uomo ha provato a prendermi per un braccio con aggressività e il mio cane in un nano secondo gli ha ringhiato e ha fatto un balzo verso di lui senza morderlo, ma facendo capire che sarebbe stato il passo successivo. Inutile dire che quell’uomo ha immediatamente cambiato strada.

Hai mai pensato di portare i tuoi cani in televisione?
Si certo ci penso spesso e spero che capiti presto. Anche perché sono molto belli ed educati e gli ho insegnato anche ad essere preparati alla vita sul set. Willy tempo fa ha fatto da figurante su un set ed è stato bravissimo. È venuto con me a Roma sul treno ed essendo mastodontico temevo che la gente si lamentasse. Invece sono stati tutti molto gentili e stupiti di avere un compagno di viaggio così diverso dal solito.

Come riesci a gestire 4 cani?
La cosa più importante è l’igiene. Io li lavo tutti e 4 ogni 3 mesi e li pettino tutti i giorni affinché la spazzola rimuova lo sporco dal mantello . Ogni sera lavo loro i denti e hanno anche un collutorio che utilizzo dopo il dentifricio. Una volta a settimana applico loro un profumo ed effettuo una pulizia alle orecchie. È solo una questione di abitudine e sono piccoli gesti che impiegano davvero poco tempo ma che ci consentono di poterli tenere più vicini a noi. La notte li metto in casa perché qualunque ladro potrebbe avvelenarli e poi d’estate bisogna stare molto attenti che nelle ore serali non siano punti dagli insetti che portano la pericolosa malattia Leishmaniosi. La verità è che loro sanno riempire ogni attimo vuoto e sanno colorare ogni momento con qualche sfumatura speciale che rende la vita ancora più bella.

Ultime news

Godzilla vs. Kong: il primo trailer ufficiale

Guarda il trailer ufficiale di Godzilla vs. Kong, quarto capitolo del Monsterverse con ptrotagonisti i due Titani: chi vincerà?

Potrebbe interessarti