2 C
Comune di Monopoli
lunedì 18 Gennaio 2021

La KAMUT Pizza …rivisitazione di un classico della tradizione culinaria italiana

Da leggere

Serena Rossi è “Mina Settembre”

Mina Settembre è un dramedy sentimentale ambientato a Napoli, che ha per protagonista un’assistente sociale alla continua ricerca di...

Quelli che il calcio: ospiti Stefano De Martino e Fiona May

Nuovo appuntamento, domenica 17 gennaio alle 14 su Rai2, con “Quelli che il calcio”. Tra gli ospiti in studio:...

Linea Verde: la puntata del 17 gennaio

Linea Verde nel suo viaggio al centro del buono e del bello d’Italia domenica 17 gennaio, alle 12.20 su...

Voglia di pizza? Perché non provare una valida alternativa al tradizionale impasto? La pizza rappresenta da secoli uno dei cardini della cucina tradizionale italiana: la ricetta si è tramandata per anni, fin dai tempi della regina Margherita.

Attualmente però il piatto italiano più diffuso al mondo sta rivoluzionando il proprio “look”, partendo proprio dal suo impasto. Accanto alle classiche farine, oggi vi è, infatti, una più ampia scelta: si possono utilizzare farine biologiche, di cereali speciali, come il grano khorasan KAMUT®.

Cosa aspettare allora? Procuratevi un po’ di farina di grano khorasan KAMUT®, mettete le mani in pasta e invitate gli amici per una serata esclusivamente a base di pizza … made in grano khorasan KAMUT®!

Il grano khorasan KAMUT® infatti, oltre ad essere caratterizzato da abbondanza di proteine e sali minerali, elevato potere energetico e maggiore digeribilità rispetto ad altri tipi di frumento, si distingue  anche per essere un cereale molto versatile in cucina e adatto a diverse tipologie di preparazione che spaziano dai prodotti lievitati ai dolci, passando per pasta e insoliti secondi piatti.

Lo sapevi che … ?
KAMUT® è il nome del marchio registrato per contraddistinguere una specifica ed antica varietà di grano e per garantirne determinate caratteristiche. Lo scopo di questo marchio registrato è “certificare” la pura e antica varietà di grano khorasan, coltivata secondo il metodo dell’agricoltura biologica, mai ibridato né incrociato, e con elevati standard qualitativi. KAMUT®, infatti, significa garanzia di alta qualità in biologico di un antico cereale riscoperto e reintrodotto sul mercato e nelle diete dall’azienda Kamut International.

La KAMUT® Pizza *

Ingredienti per 8 pizze da circa 270 g (dimensione 25 – 30 cm)

Poolish:
·         200 g di farina di grano khorasan KAMUT®
·         200 g di acqua
·         2 g di lievito di birra fresco

Impasto finale:
·         400 g di biga (tutta)
·         900 g di farina di grano khorasan  KAMUT®
·         500 g di acqua
·         6 g di lievito di birra fresco
·         2 cucchiai d’olio extravergine di oliva
·         20 g di sale

Condimento:
·         20 cucchiai di passata di pomodoro
·         600 g di fior di latte
·         24 pomodorini ciliegino
·         150 g di lombetto di maiale stagionato
·         Basilico
·         Sale e olio extravergine d’oliva

Procedimento:
La sera prima preparare il poolish. Sciogliere il lievito di birra in una terrina con l’acqua tiepida, unire la farina e mescolare fino ad ottenere un impasto molle, coprire con la pellicola trasparente, lasciare a temperatura ambiente per 15 ore o comunque tutta la notte.
L’indomani mettere l’acqua tiepida in una terrina e sciogliervi il lievito di birra e mescolare, aggiungere la farina e mescolare, aggiungere la biga e il sale. Trasferire tutto sulla spianatoia e impastare per 10 minuti fino a formare un impasto liscio ed omogeneo dopodiché coprire con pellicola trasparente e lasciare riposare 45 minuti a temperatura ambiente.
Sgonfiare l’impasto in modo da ottenere un rettangolo e procedere con la prima serie di pieghe: piegare uno sull’altro i due lati, destro e sinistro, per un terzo del rettangolo complessivo, girare di 90° e ripetere l’operazione.
Coprire e lasciare riposare per altri 45 minuti.
Dividere l’impasto in 8 pezzi da circa 270 g e formare delle palline, spennellare un contenitore capiente con l’olio e adagiarvi le palline di impasto, coprire con pellicola trasparente e riporre in frigorifero per 4-6 ore.
Sulla spianatoia leggermente infarinata stendere ciascuna pallina facendo pressione con le mani partendo dal centro e andando verso l’esterno fino a raggiungere un diametro di 25-30 cm.
Una volta steso l’impasto, adagiarlo sulla pala ben infarinata e farcire la pizza. Mettere un paio di cucchiai di passata di pomodoro, qualche pomodorino tagliato a metà, una manciata di mozzarella tritata e ben strizzata, un filo d’olio, un pizzico di sale e infornare.
Cuocere in forno preriscaldato a 250°C con la pietra refrattaria posizionata sul piano centrale per 6-7 minuti.
Sfornare, aggiungere le fette di lombo di maiale stagionato, qualche fogliolina di basilico fresco e servire immediatamente!

*Ricetta tratta dal libro “KAMUT®, 60 ricette per conoscerlo e utilizzarlo al meglio” di Antonella Scialdone (2012, Calderini).

Ultime news

Grande Fratello Vip: la puntata del 18 gennaio

Domani, lunedì 18 gennaio, in prima serata su Canale 5 nuovo appuntamento con “Grande Fratello Vip”, il reality show prodotto da Endemol Shine Italy e...

Potrebbe interessarti