Connect with us

Ciao, cosa stai cercando?

Food & Beverage

Gelati: gli 8 segreti meglio custoditi del dessert estivo per eccellenza

Li gustiamo da quando siamo bambini, si rinnovano ogni anno e il primo che mangiamo segna simbolicamente l’inizio dell’estate. Sono i gelati, dai mille gusti, consistenze e ingredienti, diventati uno dei prodotti più innovativi della nostra “cucina dell’estate”, con scommesse sempre più rischiose per gli artigiani e le grandi marche. 
Showroomprive.it, uno dei principali player nel settore delle vendite private online di moda, accessori e articoli per la casa di grandi marche con sconti fino al 70%, specializzato nel soddisfare le esigenze della “donna digitale”, ti rivela alcune curiosità sul gelato in occasione del lancio dell’operazione “Crazy Days. Migliaia di articoli al prezzo di un gelato”, durante la quale saranno messi in vendita abbigliamento e accessori a prezzi irresistibili, come quelli dei gelati. Solo dall’1 al 17 agosto.

 

  1. In Italia consumiamo circa 3,58 Kg di gelato all’anno pro capite (Fonte AIDEPI, Associazione delle industrie del dolce e della pasta italiane).I maggiori consumatori di gelati al mondo sono i Neozelandesi, che consumano circa 26.3 litri di gelato all’anno per persona, seguiti dagli Statunitensi, che addirittura celebrano la Giornata Nazionale del Gelato e gli Australiani. Il gelato più popolare al mondo è quello alla vaniglia.

  2. I coni vengono arrotolati rigorosamente a mano fino al 1912,  quando Frederick Bruckman, un inventore statunitense brevettò una macchina per arrotolare la sfoglia dei coni (mangiarebuono), gettando le basi per la produzione industriale. La data di nascita del gelato si attesta durante il Rinascimento in Italia, presso la corte dei Medici. Nel 1962 il toscano Francesco Procopio giunse in Francia dove mise a punto una macchina per il gelato e aprì la prima gelateria nella città in cui è nato anche Showroomprive.com, Parigi.

  3. L’origine del gelato nell’antichità si fa risalire ai cinesi, i quali già nel VIII secolo a.C. avevano scoperto come conservare il ghiaccio per poterlo poi utilizzare nei periodi estivi. Da lì il gelato è poi approdato in India, Iran, Grecia e a Roma. Tuttavia il gelato non divenne popolare in Europa finché Marco Polo non tornò da uno dei suoi primi viaggi in Oriente con diverse ricette di gelato che si diffusero nelle corti italiane (secolo XIII). Italia, Spagna e Francia sono i primi paesi in cui divenne popolare. In Italia, e in particolare in Sicilia si diffuse anche la cultura dei sorbetti, importata dagli arabi che già erano soliti miscelare alla neve gustosi sciroppi di frutta.
  4. Sapori strani: peperoncino, formaggio e pere, pomodoro e basilico, whisky e cereali, salmone affumicato, tabasco … sono alcuni dei gusti più stravaganti che si possono trovare nelle gelaterie europee. La base classica del gelato prevede latte, panna e zucchero.

  5. Il gelato più costoso del mondo è il “Frozen Haute Chocolate”, che costa 18.500€. Tra i molti ingredienti, include 28 varietà di cacao e 5 grammi di oro 23 carati commestibile. Viene servito in una coppa bordata in oro anch’essa commestibile. Il cucchiaio che lo accompagna è in oro e diamanti bianchi.

  6. Mangiare gelato ci mette di buon umore (e a volte aiuta a dimenticare le pene di cuore) e inoltre fa bene dopo una operazione alle tonsille. Mito o verità? Verità! I gelati sono ricchi di triptofano, un aminoacido che stimola la produzione di serotonina (l’ormone del benessere), che ci aiuta a calmarci e a stare bene. Inoltre, il freddo allevia eventuali gonfiori e favorisce la cauterizzazione dei vasi sanguigni. Tutti vantaggi.
  7. La tradizione del gelato artigianale è molto radicata nel nostro Paese e proprio gli italiani hanno contribuito in modo consistente a diffonderne la cultura in tutto il mondo. L’industria gelatiera italiana invece è nata a Milano agli albori degli anni Cinquanta e il suo sviluppo ha contribuito in modo determinante alla diffusione di questo gustoso alimento e ad incrementarne il consumo (che, nel giro di quaranta anni, è passato da 250 grammi a 4 chili pro capite) (Fonte AIDEPI).

  8. Celebri fanatici del gelato: il re Carlo I (Regno Unito) pagò una pensione vitalizia al suo gelataio personale nel secolo XVII, a patto che non rivelasse a nessuno la ricetta dei suoi esclusivi, e reali, gelati.

 

Poiché i gelati rallegrano la nostra giornata e sono legati a tante curiosità, Showroomprive.it ha preparato una speciale vendita: “CRAZY DAYS. VESTITI AL PREZZO DI UN GELATO!”.
Dall’1 al 17 agosto, oltre a vestiti, saranno in vendita tantissimi articoli di moda, accessori e arredamento a prezzi irresistibili, come deliziosi coni gelato.

Redazione
Scritto da

Click to comment

You must be logged in to post a comment Login

Leave a Reply

Iscriviti alla nostra Newsletter

Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Leggi la nostra Privacy Policy.

Potrebbe interessarti...

Ricette

Una fresca insalata di pasta è un pranzo sfizioso e veloce per le giornate estive e può diventare un vero e proprio “salva-cena”. Per...

Food & Beverage

Facile, buona e veloce da preparare: è la classica “pasta al tonno”, vera e propria istituzione culinaria che anche, o forse soprattutto, in tempi...

Lifestyle

A oltre un mese e mezzo dal lockdown del Paese, Just Eat realizza un focus dell’Osservatorio annuale sul mercato del cibo a domicilio. Sono stati analizzati...

Ricette

In questi giorni di “quarantena forzata” ecco una ricetta da poter provare: Millefoglie con Patate di Bologna D.O.P. Una ricetta facile da preparare, con la...

Copyright © 2011 Lifestyleblog.it | Testata on-line iscritta al Tribunale di Bari al n. 23/2011
News e approfondimenti su Tv, Musica, Auto, Motori, Hi-tech, Cinema, Moda e tanto altro ancora.
Direttore Responsabile: Bruno Bellini Lifestyleblog.it