9.9 C
Comune di Monopoli
venerdì 22 Gennaio 2021

La Casa degli Assi: grande successo per il reality sul poker sportivo

Da leggere

Samuel: “Negli ultimi due anni ho avuto un periodo deflagrante”

Samuel torna sulla scena musicale con "Brigatabianca" il nuovo album da solista a distanza di quattro anni da “Il...

Elodie e i Pinguini Tattici Nucleari firmano le frasi dei Baci Perugina per San Valentino 2021

Elodie e i Pinguini Tattici Nucleari firmano le frasi dei Baci Perugina per San Valentino 2021. La scelta è...

Negramaro: dal 22 gennaio il nuovo singolo “La cura del tempo”

I Negramaro tornano in radio con un nuovo singolo “La cura del tempo” (Sugar Music). Si tratta del secondo brano estratto...

La Casa degli Assi, il nuovo programma sul poker sportivo in onda su Italia 2, è iniziato da poche settimane, ma ha già appassionato i telespettatori che, mentre si divertono a spiare le vite altrui, imparano a giocare a Texas Hold’em.

Talent e reality si mescolano in questa trasmissione che rappresenta una novità per l’Italia, distante dall’idea di reality show che ha caratterizzato la televisione italiana per più di un decennio. Un format collaudato, giunto alla quarta edizione, in Francia, dove prende il nome di “Maison du Bluff”. Tredici concorrenti, selezionati tramite casting a Roma e Milano, o tramite tornei di poker su PokerStars.it, si sfidano in una villa marocchina a colpi di chips per vincere il premio finale di 50 mila euro in gettoni d’oro.

I partecipanti, diversi per provenienza, età ed estrazione sociale, sono accomunati dal non essere campioni di poker, ma potenziali buoni giocatori: tutti conoscono le regole, hanno una discreta tecnica di base, godono di esperienza acquisita nei tornei dal vivo oppure online, ma hanno ancora molto da imparare. In questo modo anche gli spettatori da casa, mentre seguono le vicende umane che si consumano all’interno della villa, apprendono il funzionamento del poker.

Le selezioni hanno dunque premiato i concorrenti con maggiori potenzialità, che saranno incrementate ne “La Casa” grazie al lavoro di quattro coach che agiranno sul fronte della tecnica, del fisico e della mente. I partecipanti devono infatti affrontare delle prove quotidiane che mirano a testare il livello di velocità di ragionamento, prestanza fisica e controllo della situazione; il successo porta ad incrementare il numero delle chips, l’insuccesso viene analizzato dai coach che spiegano ai partecipanti dove hanno sbagliato e come migliorarsi.

Contrariamente a quello che pensano in molti, il poker è uno sport basato su varie abilità, in cui la fortuna non gioca un ruolo preponderante. Giada Fang, selezionatrice di concorrenti per “La Casa” e prima donna Supernova Elite in Europa (il titolo più ambito dai giocatori di poker online), ha dichiarato a Panorama: «Fatto 100 il gioco 70 è capacità, studio e calcolo; 30 è fortuna». E se lo dice una campionessa, non possiamo che crederle.

Il pokerista deve dunque investire del tempo per perfezionare quella capacità, quello studio e quel calcolo di cui parla Fang, e oggigiorno le occasioni sono molte e varie. Le piattaforme online offrono le opportunità più comode: PokerStars, ideatore del talent show, propone la PokerStars GYM, un programma della durata di 10 settimane che ti permette migliorare nel gioco attraverso l’accesso a speciali contenuti multimediali, ma anche la possibilità di partecipare, con solo 20€ di deposito, a tornei pensati per chi vuole avvicinarsi a questa disciplina.

Quello che vediamo giocare ne “La Casa degli Assi” è di fatto uno sport in tutto e per tutto, ormai ufficialmente riconosciuto come tale e non più erroneamente annoverato fra i giochi di pura fortuna: questi ultimi si basano solo sulla sorte, il Texas Hold’em conta invece su certe abilità che, come vediamo nel programma, possono essere affinate se adeguatamente stimolate.

Ultime news

La Nazionale Italiana Cantanti sull’album di figurine Calciatori Panini 2021

La Nazionale Italiana Cantanti e la Panini hanno infatti raggiunto un accordo di collaborazione per celebrare il 40° anniversario...

Potrebbe interessarti