16.1 C
Comune di Monopoli
venerdì 22 Gennaio 2021

L’Emirato di Ras Al Khaimah si presenta al mercato italiano

Da leggere

Elisa Isoardi: “Salvini? L’ho amato tantissimo”

Elisa Isoardi,ospite domani in esclusiva a Verissimo, racconta la sua esperienza nel 2018 alla conduzione de ‘La prova del cuoco’ coincisa con...

C’è Posta per te: le anticipazioni della puntata del 23 gennaio

Prosegue l’appuntamento per eccellenza del sabato in Tv: sabato 23 gennaio in prima serata su Canale 5 terzo rendez...

Samuel: “Negli ultimi due anni ho avuto un periodo deflagrante”

Samuel torna sulla scena musicale con "Brigatabianca" il nuovo album da solista a distanza di quattro anni da “Il...

Gioiello ancora poco conosciuto, affacciato sul Golfo Persico, Ras Al Khaimah è uno dei sette emirati che compongono gli Emirati Arabi Uniti. In questo angolo di Arabia, dove lunghe spiagge e splendidi fondali marini si alternano a sinuose dune di sabbia e alte montagne, è possibile trascorrere una vacanza dal lusso accessibile tra storia, tradizione e relax.

Situato a solo 45 minuti dal Dubai International Airport l’emirato di Ras Al Khaimah è un mix di paesaggi combinati con un passato ricco di testimonianze e gode di un clima temperato grazie alle montagne che caratterizzano il paesaggio. Gli hotel di lusso, pronti ad accogliere i turisti più sofisticati, ne fanno il posto ideale per un viaggio dedicato al divertimento e all’avventura. L’emirato offre ai visitatori una selezione di attività all’aria aperta come kayaking, pesca, parasailing, gite in barca o passeggiate a cavallo, voli su ultraleggeri e golf. Oltre ad un’accoglienza al top dell’ospitalità, dove coniugare esperienze gourmet con centri benessere esclusivi.

 

Il Tourism Development Authority dell’emirato, è stato istituito nel maggio 2011 come ente del governo di Ras Al Khaimah dedicato allo sviluppo e alla promozione delle strutture turistiche dell’emirato sia a livello nazionale che internazionale.

 

Il TDA si occupa di regolare e monitorare l’industria dell’ospitalità nell’emirato attraverso l’uso di strumenti di ricerca ed analisi dei progetti turistici sia futuri che attuali; creare ed implementare il branding, il marketing e la promozione dei servizi e prodotti turistici di Ras Al Khaimah; promuovere lo sviluppo, l’implementazione e il supporto alle strategie d’investimento nel campo del turismo.

Lo scopo di posizionare l’emirato come una destinazione di lusso a livello locale, regionale e internazionale; punto di riferimento per divertimento e avventura, dove i visitatori possono vivere un’esperienza di viaggio a 360° sia grazie alle attività proposte che alla varietà di territori e paesaggi che il paese offre.

 

Oltre a consolidare la posizione di Ras Al Khaimah di destinazione attraente dove investire rinforzandone l’immagine attraverso la comunicazione delle opportunità di sviluppo, gli obiettivi del TDA sono posizionare e promuovere l’emirato come una delle top global luxury destination supportando le strutture turistiche presenti nel paese e aprendo nuovi canali di dialogo con tour operator e agenzie viaggio e accrescere la conoscenza di Ras Al Khaimah come destinazione per le vacanze attraverso iniziative di relazioni pubbliche e marketing.

 

Tra i target strategici che vengono posti dal TDA, l’aumento dei visitatori annuali che pernottano almeno una notte da 600.000 persone nel 2010 a più di 1,2 milioni nel 2013 è stato raggiunto, mentre tra gli obiettivi strategici da raggiungere c’è l’incremento dei pernottamenti a 10.000 unità entro il 2016 dalle 2.500 del 2011, lo sviluppo di un masterplan della durata di 10 anni e soprattutto un innalzamento del PIL dal 2% al 9%.

 

Le attività principali del TDA sono la ricerca e l’analisi di progetti turistici futuri, l’analisi dei trend attuali, la presentazione dell’emirato ai potenziali mercati stranieri durante travel show, conferenze e fiere e sensibilizzazione degli operatori del settore turistico italiano, coordinamento e sviluppo di iniziative congiunte con i principali operatori del settore turistico, iniziative branding e marketing per sviluppare il turismo e gli investimenti nell’emirato oltre che Compagne di promozione media e consumer.

Marjan Island, la prima isola artificiale costruita a Ras Al Khaimah è costruita da 5 isole che si estendono per oltre 2,7 milioni di metri quadrati del valore di 1,8 miliardi di dollari. La prima fase di apertura di Al Marjan Island è avvenuta nel 2014 con l’inaugurazione di tre nuovi hotel:

–        Il Rixos Bab Al Bahr Resort di 632 camere

–        Il Marjan Island Resort & Spa di 315 camere

–        Il Double Tree by Hilton Resort, Majan Island di 385 camere

Un quarto hotel, il Santorini Hotel (facente parte del gruppo The Bin Majid Group) di 265 camere è previsto che apra alla fine del 2014.

Il 2013 ha visto l’apertura del Waldorf Astoria Ras Al Khaimah (waldorfastoria3.hilton.com/en/hotels/uae/waldorf-astoria-ras-al-khaimah-RKTWAWA/index.htm), che segna l’entrata dell’Hilton Worldwide luxury brand negli Emirati Arabi Uniti. Il lussuoso hotel è parte di un progetto di sviluppo che vede al suo interno un campo da golf da 18 buche, una spiaggia privata di 350 metri, piscine all’aperto a temperatura controllata, un eliporto, campi da tennis, la possibilità di effettuare sport acquatici oltre ad un’area bambini con la propria piscina. L’hotel inoltre dispone anche di decine di ristoranti e bar, quattro dei quali offrono una cucina raffinata; una spa elegante e sofisticata, 346 camere deluxe e suite più di 72 metri quadri.

Da quando è stato istituito il TDA di Ras Al Khaimah l’emirato ha visto crescere il numero dei visitatori di anno in anno:

–        Nel 2011 il numero totale dei visitatori che hanno pernottato nell’emirato è stato di 835.200, contro un obiettivo di 800.000

–        Nel 2012 il numero totale dei visitatori che hanno pernottato nell’emirato è stato di 1.105.191, contro un obiettivo di 1.000.000

Ultime news

Lineabianca gli Appennini marchigiani (23 gennaio)

Alla scoperta delle Marche nel nuovo appuntamento con Lineabianca, in onda sabato 23 gennaio, alle 14 su Rai1. Tra...

Potrebbe interessarti