2.5 C
Comune di Monopoli
martedì 19 Gennaio 2021

Giuseppe Salsetta: “The Voice? Perché no, ma il mio sogno è la Pausini”

Da leggere

10 film per riprenderti dal Blue Monday, il giorno più triste dell’anno

Da Il lato positivo a cantando sotto la pioggia, fino al cinema di Bud Spencer e Terence Hill. 10...

Lifestyle Awards Auto 2021: i vincitori

Peugeot fa incetta di premi ai Lifestyle Awards Auto 2021. Circa 1800 votanti hanno preso parte al contest per...

Sicilia: una terra ricca di cultura e ottimo cibo

La Sicilia è una delle regioni più importanti d’Italia dal punto di vista culturale. Non a caso migliaia di...

La musica è la sua più grande passione e a lei continua a dedicare tempo, energia e impegno . É già un grande successo il suo ultimo singolo Non voglio ciò e Giuseppe Salsetta si gode la gioia di tornare a emozionare i suoi tanti estimatori. L’artista siciliano si racconta in esclusiva per il web a Lifestyleblog ripercorrendo con noi i suoi primi passi professionali ad Amici e svelandoci i suoi sogni nel cassetto. Fedele al suo spirito anticonformista, il bel Giuseppe ha scelto il download gratuito sul suo sito www.giuseppesalsetta.it per il nuovo brano, sfidando lo scelte spesso piuttosto discutibili dei grandi network radiofonici.

Con quali emozioni e quali aspettative hai lanciato il tuo nuovo singolo Non voglio ciò?
Le emozioni sono sempre come quelle della prima volta. La voglia di emozionare ed emozionarmi facendo musica non è mai finita. Anzi avendo avuto la possibilità di stare a contatto col pubblico nei vari tour negli anni, questa voglia si è rafforzata sempre di più. Considerando che “Non voglio ciò” rappresenta il mio primo vero lavoro da cantautore, l’aspettativa è quella di entrare nei cuori della gente e di avere una buona critica da parte dei professionisti del settore.

Come nasce questo brano?
Premetto che la canzone non è autobiografica, ma è una vicenda accaduta a un mio caro amico. Una storia finita dove lui si accorge troppo tardi di aver perso ciò che più contava al mondo. Lui aveva dato importanza al futile, perdendo di vista ciò che davvero era speciale per lui: una situazione cui molti di noi sicuramente possono immedesimarsi

Perché hai scelto la formula del download gratuito sul tuo sito?
Per la voglia di arrivare a più gente possibile. Quando scrivo una canzone, quella canzone è una parte di me che dono agli altri, non la vendo, ma la dono. In più voglio mandare un messaggio forte a tutti i grandi network radiofonici che impongono la musica da ascoltare.

Il grande pubblico si ricorda di te per la fortunata partecipazione ad Amici 7 dove sei arrivato fino in semifinale, quali sono state le soddisfazioni raccolte e quali le difficoltà incontrate dopo quell’avventura?
La soddisfazione più grande è poter vivere di musica. Amici ti dà tanta visibilità e ti offre l’opportunità di salire su diversi palchi e dimostrare quanto vali. Io da 6 anni continuo ad avere questa possibilità con spettacoli e artisti diversi e ciò ha permesso anche una mia crescita artistica. La difficoltà più grande è rimanere su quel palco,anche perchè di artisti ne arrivanno sempre di nuovi e anche tanto bravi,e quindi tutto ciò ti invoglia a fare sempre meglio. Non mollo!

Qual è il tuo ricordo più bello legato ad Amici?
Sicuramente non posso dimenticare l’ingresso nella scuola, quel magico 17 ottobre del 2007. Venivo da un periodo abbastanza buio e quindi tutto era inaspettato, considerando, pure, che feci i provini solamente per far compagnia ad un amico. Credevo fossero tutti raccomandati, e, invece, ho avuto la prova che i sogni possono realizzarsi anche per i ragazzi che arrivano dalle piccole realtà.

Hai mai tentato di partecipare a qualche altro talent canoro?
Non ancora, ma non escludo di farlo. Mi piace molto The Voice.

C’è un artista con cui sogni di duettare?
Laura Pausini, per me un’artista unica che ha saputo mantenere il successo nel tempo come nessuno in Italia. E poi è meravigliosa sul palco.

Ultime news

10 film per riprenderti dal Blue Monday, il giorno più triste dell’anno

Da Il lato positivo a cantando sotto la pioggia, fino al cinema di Bud Spencer e Terence Hill. 10...

Potrebbe interessarti