2.5 C
Comune di Monopoli
martedì 19 Gennaio 2021

Villa no.174: lusso e avanguardia a Rio

Da leggere

10 film per riprenderti dal Blue Monday, il giorno più triste dell’anno

Da Il lato positivo a cantando sotto la pioggia, fino al cinema di Bud Spencer e Terence Hill. 10...

Lifestyle Awards Auto 2021: i vincitori

Peugeot fa incetta di premi ai Lifestyle Awards Auto 2021. Circa 1800 votanti hanno preso parte al contest per...

Sicilia: una terra ricca di cultura e ottimo cibo

La Sicilia è una delle regioni più importanti d’Italia dal punto di vista culturale. Non a caso migliaia di...

Un nuovo atipico boutique hotel è stato aperto recentemente sulla collina di Santa Teresa, la Montmartre carioca.

Far coincidere soggiorno di lusso ed evento artistico: questa è l’ambizione della Villa No. 174, un nuovo boutique hotel anticonformista aperto recentemente sulla collina di Santa Teresa, il quartiere bohémien e culturalmente molto vivace di Rio de Janeiro. Per quanto riguarda l’accoglienza, questa antica abitazione signorile circondata da un giardino tropicale propone quattro locali la cui l’estetica eccezionale è il frutto dell’immaginazione sfrenata del suo ospite, l’imprenditore di moda Srdjan Prodanovic.

Pilastri con motivi vegetali di colore verde che si stagliano nel bel mezzo della bianca “Pool Suite”, che dà sulla piscina; reminiscenze Art déco, coloniale e anni 60 questa è l’atmosfera delle altre tre suite con vista panoramica sulla Baia di Guanabara e il Pan di Zucchero: antico e moderno si incontrano nell’esplosione dello splendore scintillante di colori, come sulle vecchie poltrone acquistate dagli antiquari e tappezzate a nuovo con i più pregiati tessuti italiani.

Alle pareti imponenti quadri contemporanei realizzati appositamente dall’artista-pittrice bosniaca Radmila Djapic Jovandic rappresentano il filo conduttore di questo hotel  destinato ad una metamorfosi permanente, in base agli incontri e ai colpi di fulmine del proprietario, l’ex addetto stampa di Emanuel Ungaro e Giambattista Valli e cofondatore del marchio Burakuyan. Il muro esterno è lasciato all’ispirazione di artisti graffitari, l’elegante salone principale ospita installazioni, mentre si notano cambiamenti radicali di colore nei corridoi o nelle terrazze…

Tanti mutamenti che faranno della Villa No. 714 un luogo vivace e in movimento, propenso agli scambi culturali. Tutto sotto l’occhio attento di un testimone privilegiato: Nino da Costa,  il pappagallo dai colori cangianti che abita la villa. Dotato di un proprio blog e di profilo Instagram, questa mascotte dai gusti molto “fashion” ci informerà in tempo reale sulle innumerevoli evoluzioni della sua casa così come sulle ultime novità artistiche di Rio e, in base ai viaggi del suo proprietario, ci terrà al corrente delle ultime notizie sui guru della moda internazionale.

Ultime news

10 film per riprenderti dal Blue Monday, il giorno più triste dell’anno

Da Il lato positivo a cantando sotto la pioggia, fino al cinema di Bud Spencer e Terence Hill. 10...

Potrebbe interessarti