2.7 C
Comune di Monopoli
lunedì 18 Gennaio 2021

The Apprentice: la finale a New York

Da leggere

Serena Rossi è “Mina Settembre”

Mina Settembre è un dramedy sentimentale ambientato a Napoli, che ha per protagonista un’assistente sociale alla continua ricerca di...

Quelli che il calcio: ospiti Stefano De Martino e Fiona May

Nuovo appuntamento, domenica 17 gennaio alle 14 su Rai2, con “Quelli che il calcio”. Tra gli ospiti in studio:...

Linea Verde: la puntata del 17 gennaio

Linea Verde nel suo viaggio al centro del buono e del bello d’Italia domenica 17 gennaio, alle 12.20 su...

Alice e Muhannad hanno superato nove  puntate e sconfitto 12 candidati, ma solo uno di loro sarà il nuovo “Apprentice” italiano e potrà lavorare al fianco di Flavio Briatore con un contratto a 6 cifre. La serratissima sfida finale, ambientata a New York, andrà in onda venerdì 21 marzo alle 21.10 su Sky Uno HD.

Dopo Francesco Menegazzo, vincitore della prima edizione di The Apprentice lavora oggi al fianco di Briatore con un contratto a tempo indeterminato, il “Boss” dovrà scegliere chi tra Alice e Muhannad potrà intraprendere una nuova carriera imprenditoriale al suo fianco. Per aggiudicarsi l’ambito titolo i due finalisti sono chiamati a realizzare un nuovo prodotto da lanciare nel mercato americano per Urbani Tartufi, l’azienda numero uno nell’esportazione di Tartufi all’estero. Una prova che li ha portati a scegliere, realizzare e produrre una campagna di lancio nel mercato Newyorkese di un prodotto a base di salse a largo consumo, con aggiunta di tartufo.  Si tratta di una mission che ha messo alla prova tutta l’abilità imprenditoriale dei due finalisti: dall’ideazione del prodotto, alla scelta del packaging, alla definizione del fornitore, fino al  lancio vero e proprio della salsa di fronte ad esperti del settore gourmet della grande Mela. Alice ha scelto di produrre una salsa barbecue al tartufo, mentre Muhannad una mostarda al tartufo. Tornati in Italia, sarà solo nell’ultima boardroom che il Boss – supportato dalle valutazioni di Patrizia Spinelli e Simone Avogadro – annuncerà il nome del nuovo Apprentice d’Italia.

Nonostante il vincitore di The Apprentice sarà soltanto uno tra Alice e Muhannad, i due finalisti della 2^edizione hanno segnato un primato importantissimo nella storia del talent: entrambe le salse sono realmente entrate nel listino di Urbani Tartufi e sono in vendita sia in Italia che all’estero. Un primato che porta il talent fuori dalla tv e ottenuto grazie all’abilità imprenditoriale dei due finalisti che hanno dimostrato in questa sfida, e nel corso delle 9 puntate, di essere pronti per intraprendere una carriera professionale a fianco del “Boss” Flavio Briatore.

I DUE FINALISTI

Alice Maffezzoli è nata a Sabbioneta, in provincia di Mantova, il 13 Luglio 1984. A 19 anni si trasferisce a Pavia per intraprendere gli studi di Ingegneria Elettrica e a 24 anni si sposta in Danimarca per gli studi di Ingegneria Meccanica. Attualmente nel weekend frequenta un Master in Business Administration al MIP Politecnico di Milano. Appassionata fin da piccola di matematica, si è sempre considerata un tecnico, ma da qualche anno ha scoperto il suo lato commerciale. Attualmente ricopre il ruolo di Responsabile Commerciale in un Gruppo leader nelle tecnologie per l’energia e l’automazione. Le caratteristiche che le hanno permesso di emergere in un mondo prettamente maschile sono: precisione, puntualità, determinazione e autostima.

Muhannad Al Salhi, di origini giordane, è nato a Roma l’11 Maggio 1988. Laureato in Economia e Management all’Università Tor Vergata di Roma. Dopo il diploma ha avuto un’esperienza professionale presso la Royal Jordanian a Fiumicino. Attualmente lavora come Account Manager per la Site Technology ad Abu Dhabi e Dubai e il suo lavoro  è basato su rapporti di fiducia con clienti e negoziazioni per grandi progetti. Quest’esperienza gli ha permesso di acquisire spirito di adattamento, capacità strategiche e una visione internazionale del business. Parla italiano, inglese, arabo e spagnolo.

Ultime news

Sicilia: una terra ricca di cultura e ottimo cibo

La Sicilia è una delle regioni più importanti d’Italia dal punto di vista culturale. Non a caso migliaia di...

Potrebbe interessarti