3.3 C
Comune di Monopoli
mercoledì 27 Gennaio 2021

Le tappe di “The voice” 2014

Da leggere

Lifestyle Awards Radio 2021: i vincitori

Oggi vi annunciamo i vincitori dei Lifestyle Awards 2021 per la categoria Radio. Ieri vi abbiamo svelato quelli della...

San Valentino 2021: con chi andrebbero a cena gli italiani?

San Valentino, il giorno degli innamorati per eccellenza è ormai alle porte. Con chi andrebbero a cena gli italiani?...

Lifestyle Awards Musica 2021: i vincitori

Ed eccoci ad annuciare i vincitori dei Lifestyle Awards Musica 2021. Manca il PREMIO WEB che sarà aperto nei...
Mauro Caldera
Mauro Caldera
Da Milano: Giornalista, Ufficio Stampa e Autore Televisivo. Si interessa di musica, cultura e spettacolo e collabora con la Fondazione Mike Bongiorno. Segue in diretta le più importanti manifestazioni musicali italiane.

14 Puntate animeranno l’edizione 2014 di “The voice”: un gioco a tappe con dinamiche sempre diverse metterà a dura prova i concorrenti che punteranno all’ascesa della scala del successo.

La musica finalmente riprende il primo piano, animata da una sana competizione e da un continuo confronto tra i 4 coach, ognuno forte del proprio stile.

Commenta Raffaella Carrà: “Noemi è diventata severissima e tostissima; J-Ax sarà una grande sorpresa perché è formidabile e al tempo stesso si emoziona con lacrime vere: è quasi una Carrà con i pantaloni e berretta”. Il mio compagno Piero quest’anno salta, e quando c’è un minimo accordo che sa di rock, parte in quinta e si gira; è un gruppo davvero esplosivo!

Io sono come l’anno scorso, forse un po’ più attenta. E’ difficile ascoltare di spalle una voce e decidere se andrà avanti o meno. Non parliamo di buonismo ma di buona educazione, anche perché quando scegliamo qualcuno, un’altra persona se ne va e c’è modo e modo di mandarla via; non vedo perché uno non debba essere educato e gentile senza infrangere i sogni dei ragazzi, trovando le parole giuste per dire loro che non sono ancora pronti o non sono piaciuti”.

Ecco, nello specifico, gli step della gara:

“Blind audition” (5 puntate): nelle audizioni al buio, il cantante in gara entra in scena, vede le quattro sedie di spalle e inizia a cantare. Il coach ascolta, se vuole scegliere quel cantante schiaccia il pulsante “I want you” e di colpo la sedia si gira. Se nessuno dei coach fa girare la sedia, il cantante lascia il programma. Se più coach decidono di girarsi è il cantante in gara a scegliere con quale coach gareggiare e ai coach non resta che battersi per farsi scegliere.

“Battle” (2 puntate): ogni coach fa esibire sulla stessa canzone due artisti della propria squadra, durante un vero e proprio duello. Al termine, il coach dovrà scegliere chi passerà il turno. Grande novità di questa edizione è l’opzione “Steal”: il cantante eliminato in questa fase da un coach potrà essere recuperato da un altro coach e inserito nella sua squadra. Ogni coac potrà sfruttare questa possibilità solo due volte nel corso di questa fase.

“Knockout” (2 puntate): l’inedito step che precede la fase finale e vede due concorrenti della stessa squadra sfidarsi su due brani diversi. Al termine del confronto, il coach eliminerà un partecipante che, questa volta, non avrà possibilità di essere ripescato.

“Live Show” (5 puntate): i finalisti di ogni squadra si esibiscono singolarmente, ma anche con il proprio coach e grandi ospiti nazionali e internazionali. Ogni coach valuterà i propri cantanti, ma al loro voto si unirà la preferenza del pubblico da casa, fino all’ultima puntata in cui le sorti delle voci in gara verranno decretate unicamente dalla “voce” dei telespettatori. Il vincitore di “The voice of Italy” si aggiudicherà un contratto discografico con Universal Music.

Ultime news

Italia’s Got Talent: al via l’edizione 2021

Al via dal 27 gennaio 2021 la nuova edizione di Italia's Got Talent. Lo show andrà in onda ogni mercoledì, alle ore...

Potrebbe interessarti