Connect with us

Ciao, cosa stai cercando?

Motori

Giulietta, un nuovo ‘Quadrifoglio Verde’ per celebrare i 60 anni del modello

140227 AR 01 - Giulietta, un nuovo ‘Quadrifoglio Verde’ per celebrare i 60 anni del modello

Per celebrare i 60 anni di vita del modello, Giulietta si propone con una nuova versione Quadrifoglio Verde, pura espressione del DNA Alfa Romeo.

Rispetto alle altre versioni in gamma, la nuova Giulietta Quadrifoglio Verde si distingue per un look deciso e dalla forte personalità, oltre che per una motorizzazione esclusiva ereditata dalla supercar Alfa Romeo 4C: il nuovo 1750 Turbo Benzina con iniezione diretta e basamento in alluminio da 240 CV abbinato all’innovativo cambio 6 marce a doppia frizione a secco ‘Alfa TCT’ di ultima generazione.

In occasione del lancio commerciale della nuova versione, Alfa romeo ha deciso di proporre una serie speciale Giulietta Quadrifoglio Verde ‘Launch Edition’ – prodotta in tiratura limitata e numerata in 500 esemplari – che sarà contraddistinta da contenuti specifici quali spoiler e calotte degli specchi in carbonio, DAM anteriori, posteriori e minigonne laterali sportivi, e cerchi in lega da 18″ a 5 fori con trattamento antracite lucido. La Giulietta Quadrifoglio Verde ‘Launch Edition’ sarà disponibile in Rosso Alfa o Rosso Competizione tristrato, oltre che nella livrea esclusiva Grigio Magnesio opaco.

Esterni

All’esterno, la nuova vettura si contraddistingue per un assetto da vera sportiva e dal leggendario simbolo ‘Quadrifoglio Verde’ posto sulla fiancata, vicino all’indicatore di direzione. Inoltre, per una maggiore distinzione all’interno della gamma Giulietta, la nuova Quadrifoglio Verde propone un trattamento sportivo in ‘antracite’ lucido per le calotte degli specchi, le maniglie delle porte, la griglia frontale e le cornici dei fendinebbia.

Il look aggressivo della nuova versione è accentuato dai grandi terminali di scarico specifici e dai cerchi in lega da 17” o 18” dietro ai quali si nota l’impianto frenante ‘by Brembo’ con pinze freno rosse fisse a 4 pistoni e dischi maggiorati di 320 millimetri.

Interni

Cura del dettaglio e alta qualità dei materiali scelti come espressione più evoluta dello stile Made in Italy. In particolare, all’interno spicca l’ambiente sportivo nero reso ancora più suggestivo dal nuovo strumento con logo QV e dai  nuovi sedili sportivi avvolgenti con appoggiatesta integrato, impreziositi da un rivestimento in pelle e Alcantara. Sempre di serie il nuovo volante sagomato con rivestimento in pelle e cuciture bianche a contrasto mentre la cuffia del cambio  e la leva del freno di stazionamento sono ricoperti di pelle con cuciture bianche e verde. Completano gli interni della nuova versione la pedaliera sportiva in alluminio, l’imperiale nero e i tappetini specifici.

Motore e cambio

Dopo aver debuttato su Alfa Romeo 4C, anche per la nuova Giulietta Quadrifoglio Verde è reso disponibile il più performante motore della gamma: il nuovo 1750 Turbo Benzina con iniezione diretta e basamento in alluminio che eroga 240 CV a 6000 giri/min e vanta i valori di coppia e di potenza specifica ai vertici di categoria: rispettivamente 194 Nm/l e 135 CV/l. Inoltre, la straordinaria elasticità e sportività è assicurata dalla coppia massima di 340 Nm che si mantiene costante tra i 2100-4000 giri, ma con l’80% della coppia già disponibile a soli 1800 giri.

In dettaglio, il nuovo 1750 Turbo Benzina da 240 CV a iniezione diretta adotta un innovativo basamento in alluminio e specifici impianti di aspirazione e scarico ottimizzati per esaltare ulteriormente la sportività della vettura. In più sono presenti soluzioni tecniche all’avanguardia quali l’iniezione diretta di benzina, il doppio variatore di fase continuo, il turbocompressore e il rivoluzionario sistema di controllo definito ‘scavenging’ che elimina il ‘turbolag’.

Il nuovo 1750 Turbo Benzina è abbinato al cambio 6 marce a doppia frizione a secco ‘Alfa TCT’ di ultima generazione che coniuga la comodità dell’automatico e l’immediatezza del sequenziale.  In dettaglio, la trasmissione funziona in modalità sia completamente automatica sia sequenziale. Le posizioni “up and down” della leva del cambio, precisa ed ergonomica, sono gestite manualmente dal guidatore, che può anche scegliere di abbinare gli ‘shift paddles’ al volante. Grazie al selettore di guida Alfa D.N.A., è possibile anche personalizzare il carattere della propria vettura esaltandone le doti di comfort, performance, sicurezza ed efficienza.

Prestazioni

Così equipaggiata la flagship di Giulietta supera 240km/h e accelera da 0 a 100 km/h in soli 6,6 secondi, migliorando di 2 decimi di secondo rispetto alla versione precedente con cambio manuale. Inoltre, l’emozione di guida è resa ancora più esaltante da un sound di scarico ricco e pieno grazie al nuovo gruppo di aspirazione che enfatizza le basse frequenze e il tipico rombo del propulsore Alfa Romeo.

Prestazioni tanto elevate tengono conto anche dell’impatto ambientale: infatti, grazie al controllo delle iniezioni multiple e ai sistemi per ridurre gli attriti e le perdite di energia, il valore di emissioni della versione ‘Quadrifoglio Verde’ è così contenuto da soddisfare i severi limiti della normativa europea Euro 6.
Dunque, il simbolo delle prestazioni più elevate viene reinterpretato in chiave moderna abbinando il massimo piacere di guida alla maggiore sensibilità ambientale per una sportività consapevole e sostenibile.

Dotazioni di serie e Infotainment
Forte di eccezionali qualità dinamiche e dell’imbattibile rapporto prestazioni/consumi, Alfa Romeo Quadrifoglio Verde propone una dotazione di serie che non conosce paragoni. Come dimostrano sedili sportivi in pelle e Alcantara, strumento specifico con logo QV, volante sagomato in pelle e cuciture bianche, logo esterno ‘Quadrifoglio Verde’, proiettori anteriori con finizione scura, vetri posteriori Privacy, sospensioni sportive, minigonne, impianto frenante ‘by Brembo’, pedaliera sportiva in alluminio, tappetini specifici con il logo del Quadrifoglio Verde ed elementi specifici con trattamento sportivo in ‘antracite’ lucido (calotte degli specchi, maniglie delle porte, griglia frontale e cornici dei fendinebbia).

Tra i numerosi contenuti introdotti dal Model Year 2014 di Giulietta e resi disponibili anche per la versione Quadrifoglio Verde si segnala il nuovo dispositivo multimediale Uconnect con touch-screen da 5″ o 6,5″ integrato in plancia. Entrambe le versioni prevedono l’interfaccia Bluetooth, connettore Aux-in, porta USB e comandi vocali. In più, il dispositivo da 6,5 pollici è dotato anche di navigazione satellitare con mappe dall’alto in 3D, indicazioni progressive sul percorso e funzione ‘One Step Voice entry Destination’ per inserire l’indirizzo con i comandi vocali. Entrambi i sistemi sono stati sviluppati in collaborazione con partner di eccellenza quali Harman e Here Auto per UConnect da 6,5″ e Continental per UConnect 5″.

Nuovo Pack QV Line

Contemporaneamente al lancio della versione Quadrifoglio Verde, la gamma Giulietta si arricchisce del nuovo Pack ‘QV Line’ che rende disponibile lo spirito del ‘Quadrifoglio Verde’ anche sugli allestimenti Distinctive ed Exclusive equipaggiate con le altre motorizzazioni in gamma (ad accezione del 1.4 TB da 105 CV e il 1.4 TB GPL da 120 CV).

Identificata da badge esterno specifico, la Giulietta ‘QV Line’ si contraddistingue per l’assetto sportivo, l’impianto frenante ‘by Brembo’, i proiettori con finizione scura, i cristalli posteriori Privacy, le minigonne laterali e il trattamento sportivo in ‘antracite’ lucido per calotte degli specchi, maniglie delle porte, griglia frontale e cornici dei fendinebbia. La stessa impronta di sportività si ritrova all’interno dove spiccano la plancia nera, la pedaliera sportiva in alluminio, la selleria in pelle e Alcantara per i sedili sportivi, il volante sagomato con cuciture bianche e il batticalcagno con logo Quadrifoglio Verde.

La gamma 2014 di Giulietta e il nuovo 2.0 JTDm 175 CV TCT

La nuova versione Quadrifoglio Verde si va ad aggiungere alle novità importanti introdotte recentemente con il Model Year 2014 di Alfa Romeo Giulietta. L’offerta permetterà al modello di continuare a giocare un ruolo da protagonista nella sua categoria dimostrando a tutti che ‘potente’ può essere anche ‘efficiente’, che ‘elegante’ può essere ‘comodo’ e che ‘compatto’ può essere anche ‘divertente’.

A iniziare dallo stile che è stato rinnovato con un’inedita calandra anteriore, nuova cornice cromata dei fendinebbia e diversi cerchi da 16”, 17” e 18”. Più ricca anche la gamma colori, grazie a tre nuove tinte di carrozzeria: Perla Moonlight, Blu Anodizzato e Bronzo. Novità anche all’interno, dove spiccano il nuovo volante, i nuovi rivestimenti dei sedili e i nuovi trattamenti per plancia, pannelli porte e maniglie.

Oggi, a seconda dei Paesi di commercializzazione, la gamma 2014 di Giulietta  si compone di 5 allestimenti – Impression, Progression, Distinctive, Exclusive e il nuovo Quadrifoglio Verde – 7 motori tra cui spiccano i nuovi turbodiesel 2.0 JTDM 2 150CV e 2.0 JTDM 2 175 CV , quest’ultimo abbinato al cambio automatico TCT, e il potente 1750 Turbo Benzina da 240 CV  esclusivo della versione Quadrifoglio Verde. Completano l’offerta il turbodiesel 1.6 JTDM 105CV, i benzina 1.4 TB 105CV, 1.4 TB 120CV e 1.4 MultiAir 170CV, quest’ultimo anche con cambio automatico Alfa TCT, e il 1.4 TB 120CV a doppia alimentazione (GPL e benzina).

Tra le maggiori novità della gamma 2014 si segnala la nuova motorizzazione 2.0 JTDM da 175 CV abbinato al cambio Alfa TCT che assicura sia i vantaggi tipici dei propulsori turbodiesel sia il comfort che solo una trasmissione automatica può regalare.  In vendita da poche settimane, un esemplare di Giulietta 2.0 JTDM da 175 CV TCT sarà esposto, per la prima volta in un salone internazionale, in occasione dell’84esimo Motorshow di Ginevra.

In dettaglio, il nuovo turbodiesel è dotato del sistema d’iniezione Multijet di ultima generazione che permette di ottimizzare la combustione in tutte le condizioni di funzionamento, garantendo al contempo riduzione di consumi e rumorosità.

L’adozione di un turbocompressore di piccole dimensioni permette al propulsore di esprimere ai bassi regimi una coppia molto elevata (350 Nm a 1.750 giri/min) offrendo così la massima elasticità di marcia. Non solo. Così equipaggiata l’Alfa Romeo Giulietta registra ottime prestazioni: 219 km/h di velocità massima , 7.8 secondi di accelerazione da 0 a 100km/h, 4,4 l/100km di consumi e 116 g /km di CO2 (nel ciclo combinato).

Peculiarità del 2.0 JTDM 2 è senza dubbio il sistema d’iniezione Common Rail di ultima generazione, che utilizza iniettori innovativi capaci di controllare con grande precisione, grazie alla servo valvola idraulica bilanciata, la quantità di gasolio iniettata in camera di combustione con una sequenza di iniezioni particolarmente rapida e flessibile.

In dettaglio, è possibile gestire fino a 8 iniezioni per ciclo e realizzare strategie di ottimizzazione della combustione sempre più avanzate, come l’Injection Rate Shaping (IRS), che prevede le due iniezioni principali consecutive così ravvicinate da generare un profilo continuo e modulato dell’erogazione del combustibile nei cilindri. Si migliora così il processo di combustione a vantaggio della silenziosità e delle emissioni di particolato e ossidi di azoto (NOx). Inoltre, il nuovo sistema d’iniezione è ancora più semplice e affidabile grazie alla minor complessità costruttiva degli iniettori. .

Lifestyleblog.it
Scritto da

Click to comment

You must be logged in to post a comment Login

Leave a Reply

Potrebbe interessarti...

Motori

La Nuova Panda celebra i suoi primi 40 anni e per l’occasione l’icona funzionale di Fiat si rinnova e amplia la famiglia con la...

Motori

Il Model Year 2020 del primo SUV che è anche un’Alfa Romeo, nella più potente delle versioni contraddistinta dall’iconico Quadrifoglio, si aggiudica un riconoscimento...

Motori

Fiat Nuova 500, la prima full electric di FCA, conquista il “Red Dot Award 2020”, uno dei più ambiti riconoscimenti al mondo dedicato al design...

Motori

L’assicurazione per il furto dell’auto è una delle garanzie accessorie tra le più richieste nel caso della sottoscrizione di una polizza Rc auto. SOStariffe.it...