10.8 C
Comune di Monopoli
domenica 24 Gennaio 2021

Anteprima: “CarPlay” di Apple sulla nuova Classe C

Da leggere

10 film in uscita nel 2021 da non perdere

Siamo onesti, il 2020 non è stato un anno facile per il cinema. Le sale chiuse per l'emergenza COVID...

Elisa Isoardi: “Salvini? L’ho amato tantissimo”

Elisa Isoardi,ospite domani in esclusiva a Verissimo, racconta la sua esperienza nel 2018 alla conduzione de ‘La prova del cuoco’ coincisa con...

C’è Posta per te: le anticipazioni della puntata del 23 gennaio

Prosegue l’appuntamento per eccellenza del sabato in Tv: sabato 23 gennaio in prima serata su Canale 5 terzo rendez...

Mercedes-Benz è la prima Casa automobilistica tedesca del segmento premium ad integrare su un’automobile il sistema di infotainment “CarPlay” di Apple. In occasione del Salone dell’Automobile di Ginevra, la Stella illustrerà le funzionalità del sistema a bordo della nuova Classe C. Anche Google sta lavorando ad un sistema di infotainment on-board: non appena verrà lanciato sul mercato, i Clienti Mercedes-Benz potranno sperimentare sulle loro vetture anche il mondo Android. Ecco dunque che Mercedes-Benz, dopo il binomio vincente presentato due anni fa di Drive Kit Plus e Digital DriveStyle App, si rivela ancora una volta precursore nell’integrazione di smartphone a bordo delle proprie vetture. È inoltre garantita la compatibilità di tutti i telefoni più recenti con il COMAND Online: il sistema multimediale firmato Mercedes-Benz che consente ai Clienti di accedere alla rete ed utilizzare le App Mercedes-Benz in modo pratico e sicuro.
Realtà che si appartengono destinate all’integrazione: al giorno d’oggi è impossibile immaginare la vita senza smartphone e sistemi di infotainment a bordo di veicoli costantemente in contatto con il mondo esterno. Grazie ad una completa integrazione tra i due sistemi, i Clienti potranno beneficiare del massimo comfort.
Lo scorso giugno, Apple, nell’ambito della sua 24ª WWDC (Worldwide Developers Conference), ha presentato l’“iOS in the Car”, un sistema di infotainment integrato per automobili. Il colosso ha poi annunciato ufficialmente la conclusione del progetto ed il lancio della soluzione basata su iPhone battezzandola “CarPlay”. Mercedes-Benz è stata l’unica Casa automobilistica tedesca premium a sostenere il progetto fin dall’inizio, ed ora, a Ginevra, ne mostrerà il funzionamento a bordo della nuova Classe C.
Non appena Google lancerà sul mercato il suo sistema di infotainment integrato a bordo, ai Clienti della Stella si apriranno anche le porte del mondo Android. Già nel 2011 Mercedes-Benz aveva brillantemente dimostrato il funzionamento di un sistema di infotainment integrato a bordo basato su Android sulla SLS AMG: “AMG Performance Media” consente infatti di visualizzare accelerazione trasversale e longitudinale, ma anche potenza del motore, coppia e posizione del pedale dell’acceleratore. Possono essere registrati i giri completati su circuito per visualizzarli in un secondo momento ed effettuare un’analisi personalizzata della guida. A completare la gamma di funzioni disponibili accesso Internet ed hotspot W-LAN.
“Già due anni fa con l’integrazione dello smartphone nei nostri veicoli abbiamo inaugurato una nuova tendenza, con Apple e Google che hanno quindi deciso di scendere in campo”, afferma il Dott. Thomas Weber, Membro del Board of Management di Daimler AG e Responsabile Group Research & Mercedes-Benz Cars Development. “Ai nostri Clienti offriamo un sistema di infotainment integrato a bordo a dir poco perfetto. Sfruttiamo le tecnologie più all’avanguardia per continuare a sviluppare l’auto connessa in modo che chiunque si trovi alla guida di una Mercedes-Benz possa utilizzare il proprio smartphone in auto senza compromessi in termini di comfort e sicurezza.”
Il Car Connectivity Consortium sviluppa MirrorLink
Mercedes-Benz è da anni impegnata nello sviluppo di tali soluzioni. Nel 2011 la Casa di Stoccarda è stata uno dei membri fondatori del Car Connectivity Consortium (CCC): produttori di telefoni cellulari, aziende tecnologiche e Case automobilistiche lavorano insieme a “MirrorLink”, una piattaforma unitaria per l’integrazione di tutti i diversi smartphone nell’architettura del veicolo. L’obiettivo di Mercedes-Benz è offrire, oltre all’integrazione dei dispositivi basati su Android e iOS, la massima compatibilità per telefoni cellulari con altri sistemi operativi.
Drive Kit Plus e Digital DriveStyle App
Sempre al Salone di Ginevra, Mercedes-Benz due anni fa iniziò una vera e propria rivoluzione: per la prima volta nella storia dell’automobile, la combinazione di Drive Kit Plus e Digital DriveStyle App consentiva un’integrazione completa dello smartphone nell’architettura del veicolo, garantendone un utilizzo pratico e sicuro durante la marcia. Lo smartphone viene collegato al veicolo via cavo (tramite il Drive Kit Plus) ed al tempo stesso ricaricato. Complice la Digital DriveStyle App, un’applicazione sviluppata da Mercedes-Benz, è possibile avere accesso a tutti i contenuti principali in ambito Social (ad es. Facebook, Twitter, Google+), Media (ad es. Aupeo Personal Radio) e Places (ad es. navigazione, Google Places). Grazie alle elevate prestazioni grafiche e di elaborazione dati dello smartphone, i contenuti vengono visualizzati sul display del veicolo in modo eccellente. La Digital DriveStyle App può essere gestita tramite il controller del veicolo. Siri, l’assistente vocale digitale dell’iPhone, consente infine di comunicare senza mai staccare le mani dal volante.
Al momento Drive Kit Plus e Digital DriveStyle App sono compatibili con le generazioni 4 e 5 dell’iPhone. Smartphone basati su Android saranno supportati a partire da metà anno. Ulteriori informazioni sono disponibili su http://drive-kit-plus.com.

Ultime news

Monica Setta, ascolti record e selfie sexy

Ascolti record per Monica Setta, al timone di Uno Mattina in famiglia insieme a Tiberio Timperi. La puntata di...

Potrebbe interessarti