6.7 C
Comune di Monopoli
martedì 26 Gennaio 2021

Nuova Seat Leon Cupra: prestazioni e piacere di guida al top

Da leggere

Lifestyle Awards Radio 2021: i vincitori

Oggi vi annunciamo i vincitori dei Lifestyle Awards 2021 per la categoria Radio. Ieri vi abbiamo svelato quelli della...

San Valentino 2021: con chi andrebbero a cena gli italiani?

San Valentino, il giorno degli innamorati per eccellenza è ormai alle porte. Con chi andrebbero a cena gli italiani?...

Lifestyle Awards Musica 2021: i vincitori

Ed eccoci ad annuciare i vincitori dei Lifestyle Awards Musica 2021. Manca il PREMIO WEB che sarà aperto nei...

La nuova Leon CUPRA è la massima espressione dei valori del marchio SEAT: dinamica avvincente, tecnologia all’avanguardia e design accattivante incontrano un’efficienza straordinaria e una facilità d’uso per la vita quotidiana. Con 280 CV di potenza, oltre a rappresentare il top di gamma dell’apprezzata famiglia Leon, la nuova CUPRA è la vettura più potente della Casa spagnola. Ed è anche la più veloce: il motore e il telaio soddisfano i più elevati requisiti in termini di precisione e piacere di guida. La Leon CUPRA sarà disponibile nelle versioni Sport Coupé (SC) e 5 porte. Inoltre, la ricca gamma di equipaggiamenti e la qualità superiore ne contraddistinguono l’ottimo rapporto qualità/prezzo. Il nuovo modello arriverà in Italia a metà del 2014.

“La nuova Leon CUPRA segna un notevole passo avanti per il marchio SEAT. É una vettura elegante, dalle prestazioni elevate, in grado di coniugare dinamica straordinaria, comfort di marcia sulle lunghe percorrenze e dettagli di altissimo livello” afferma Jürgen Stackmann, Presidente della SEAT S.A.. “Piacere di guida e design accattivante sono i tratti distintivi della Leon, e la nuova CUPRA offre l’esperienza di guidare una SEAT in una nuova dimensione. Siamo orgogliosi e sicuri che questa nuova icona del Marchio riscuoterà grande successo”.

NUOVA SEAT Leon Cupra

La giusta dose di high-tech garantisce alla nuova CUPRA prestazioni superiori. A seconda della versione, il motore 2.0 TSI di nuova concezione a doppia iniezione e distribuzione variabile, eroga 265 CV (195 kW) o 280 CV (206 kW) di potenza. La regolazione adattiva dell’assetto DCC, il differenziale autobloccante anteriore, lo sterzo progressivo, la funzione Drive Profile CUPRA e i proiettori full LED di serie sono ulteriori esempi di dotazioni tecnologiche all’avanguardia.

“La nuova Leon CUPRA è una SEAT allo stato puro: connubio di emozione, prestazioni, design e dinamica per offrire il massimo piacere di guida chilometro dopo chilometro. E la tecnologia più innovativa garantisce grande precisione e un’efficacia convincente”, sottolinea Matthias Rabe, Vicepresidente per Ricerca e Sviluppo della SEAT S.A.. “La nuova CUPRA è una vettura sportiva ottima per l’uso quotidiano, perfettamente adatta sia alla pista che alle lunghe percorrenze. La Leon CUPRA è la massima espressione del piacere di guida con trazione anteriore”.

Dal lancio della prima generazione con la Ibiza nel 1996, le elevate prestazioni dinamiche hanno contraddistinto i modelli CUPRA fino a farli diventare un’icona del marchio SEAT. E ora, per la prima volta, la Leon CUPRA sarà disponibile anche in versione SC (tre porte).

Design accattivante e imponente

Il design accattivante è una delle doti migliori che contraddistinguono la famiglia Leon. Fin dal primo sguardo balzano all’occhio le proporzioni equilibrate e le linee precise sia della Leon cinque porte sia della SC tre porte. Il connubio di superfici pulite e linee nette e ben definite conferisce alla Leon un look grintoso e dinamico e, al tempo stesso, deciso e imponente.

La fiancata ha un carattere particolarmente distintivo, grazie al rapporto equilibrato tra superfici in lamiera e quelle vetrate, verticalmente circa un terzo di vetro e due terzi in lamiera, che sottolinea l’aspetto solido della Leon, confermandone l’assoluta stabilità. La caratteristica “Línea Dinámica” prosegue verso il posteriore superando i passaruota e interrompendosi sulla fiancata, dove i così detti “blister”, nettamente delineati, invece di seguire una linea retta, formano piccoli archi che accentuano la tensione dell’insieme. L’apprezzatissimo linguaggio stilistico della nuova vettura è alla base del successo che la nuova famiglia Leon sta riscuotendo: i Clienti confermano che è uno dei principali motivi di acquisto.

Un equilibrio di potenza ed eleganza

L’ammirato design è stato ulteriormente accentuato sulla Leon CUPRA, fino a raggiungere un equilibrio tra potenza ed eleganza. Elementi imponenti, soprattutto nella parte anteriore e posteriore, testimoniamo fin dal primo sguardo le straordinarie prestazioni del modello top di gamma della Leon, tuttavia sempre senza ostentazioni. Grazie alle ampie prese d’aria e all’inserto a nido d’ape con un design più tridimensionale, il nuovo frontale convoglia tutta l’aria necessaria verso il performante motore e l’impianto frenante. Un‘ulteriore caratteristica che contraddistingue i modelli CUPRA della SEAT sono le cinque piccole aperture sul porta targa, segno visivo che sottolinea le prestazioni della compatta sportiva. Anche la forma della presa d’aria inferiore contribuisce a enfatizzare la stabilità e l’ottima tenuta di strada.

Il posteriore della CUPRA è altrettanto imponente. L’inserto nero del paraurti e il doppio terminale di scarico ovale accentuano la larghezza della vettura. Il diffusore e i due terminali di scarico ovali, ben posizionati all’infuori, evidenziano la potenza della CUPRA.

Una caratteristica unica nel suo genere è rappresentata dai proiettori full LED di serie, che consumano meno energia e hanno una durata molto più lunga. La temperatura di colore pari a 5.300 Kelvin è quindi simile a quella della luce del giorno (5.500 Kelvin), consentendo di ridurre l’affaticamento della vista. La loro caratteristica principale è la configurazione luminosa, davvero speciale, a forma di freccia: inconfondibile sia di giorno che di notte. Lo stesso vale per i gruppi ottici posteriori, sempre con tecnologia LED.

I cerchi in lega sfoggiano un design esclusivo, mentre pinze rosse, lunotto e vetri posteriori oscurati valorizzano la personalità della CUPRA. La più potente delle due versioni monta il 2.0TSI 280 CV (206 kW), e si contraddistingue visivamente grazie agli esclusivi cerchi da 19″ con finitura bicolore titanio, al pacchetto aerodinamico con spoiler posteriore sul tetto, alla scritta CUPRA sulle pinze freno e ai gusci neri degli specchietti retrovisori, che enfatizzano le linee tese e il carattere sportivo della vettura.

Stile e qualità interiore

L’abitacolo della nuova SEAT Leon CUPRA riprende lo spiccato carattere dinamico degli esterni. Lo spazio anteriore per conducente e passeggero è progettato in modo sobrio e armonioso; tutti i comandi si trovano esattamente dove istintivamente ci si aspetta di trovarli. L’ampia consolle centrale, estremamente funzionale, è un elemento dominante; il quadro strumenti è elegante e pulito, caratterizzato da finiture bicolore.

 

Protagonisti indiscussi degli interni della CUPRA sono l’esclusivo volante sportivo, leggermente appiattito nella parte inferiore. Il rivestimento imbottito in pelle traforata dell’impugnatura accresce le caratteristiche di sportività e manegevolezza del medesimo. I comandi del volante multifunzione sono situati sulle razze orizzontali, mentre le leve del cambio DSG, disponibile a richiesta, si trovano dietro al volante. Anche i sedili sportivi top di gamma rivestiti in Alcantara grigio scuro con cuciture bianche, cuscini laterali bianchi e inserto bianco nei pannelli delle portiere sono ulteriori elementi esclusivi della CUPRA. Sempre a richiesta, sono disponibili i sedili avvolgenti, per un sostegno laterale ottimale. I pedali e il sottoporta sono in alluminio (disponibili anche in nero lucido). Le finiture dell’abitacolo sono cromate (o anche in materiale nero lucido).

 

Una caratteristica particolare negli interni della Cupra è l’illuminazione. Le luci a LED nei rivestimenti delle portiere sottolineano le linee del design interiore e contribuiscono ad accrescere il comfort del comparto passeggeri. Grazie al CUPRA Drive Profile, l’illuminazione interna si adatta, cambiando il colore a seconda della modalità scelta: la luce è rossa nelle modalità CUPRA e Sport, mentre nell’impostazioni Comfort e Individual è bianca.

La cura dei dettagli, quali le cuciture precise a contrasto sul volante e il pomello della leva del cambio, il funzionamento perfetto delle bocchette per l’aria, il posizionamento chiaro dei comandi del climatizzatore e la tridimensionalità delle modanature, sottolinea l’elevato livello e la qualità delle finiture della nuova SEAT Leon CUPRA. Tutte le superfici sono caratterizzate da finiture piacevoli al tatto.

 

Carrozzeria – strategia di riduzione sistematica del peso

Uno dei presupposti fondamentali per una dinamica di marcia eccezionale è una carrozzeria incredibilmente rigida a fronte di un peso ridotto. Quindi l’eccellente connubio di prestazioni superiori e straordinaria efficienza sono sicuramente il risultato della strategia di riduzione sistematica del peso. La Leon SC CUPRA, a vuoto, non pesa più di 1.300 kg, valore che la rende una tra le sportive compatte più leggere nella sua classe.

Tuttavia, la rigidità della carrozzeria è un fattore fondamentale per garantire massima sicurezza e un ottimo comfort; e non ultimo, anche una qualità costruttiva di qualità superiore. Ciononostante, al fine di garantire il migliore rapporto qualità/prezzo si è deciso di sostituire materiali costosi quali magnesio e fibra di carbonio con acciai ad alta e ad altissima resistenza. Solo gli elementi high-tech in acciaio lavorato a caldo hanno consentito di ridurre il peso di 18 chilogrammi, pur garantendo una maggiore rigidità dell’abitacolo.

Propulsori – prestazioni al top

La sigla CUPRA è sinonimo di potenza, prestazioni, dinamica. La nuova Leon CUPRA mantiene appieno tutte le promesse: nella versione più potente, ovvero quella da 280 CV (206 kW), passa da 0 a 100 km/h in soli 5,7 secondi nella versione con cambio DSG a doppia frizione – disponibile a richiesta –, e in 5,8 secondi in quella con cambio manuale. La velocità massima, limitata elettronicamente a 250 km/h, è conseguenza naturale del DNA sportivo del Marchio. La coppia massima di 350 Nm in un regime compreso tra 1.750 a 5.600 giri garantisce eccellente tenuta di strada in ogni situazione. La versione da 265 CV (195 kW) vanta prestazioni altrettanto soddisfacenti, e i tempi di accelerazione si attestano sui 5,8 secondi con cambio DSG e sui 5,9 secondi con trasmissione manuale.

Le sensazionali prestazioni della versione sport coupé della nuova Leon CUPRA vanno di pari passo con l’efficienza che contraddistingue il nuovo modello: il consumo medio è di soli 6,4 litri con cambio DSG e di 6,6 litri con cambio manuale, a fronte di emissioni di CO2 che si attestano a 149 e 154 grammi (quindi 41 grammi in meno rispetto al modello precedente). La versione 5 porte con cambio DSG, invece, fa registrare consumi pari a 6,6 litri.

Componenti dei motori high-tech

Il brillante e sportivo propulsore 2.0 TSI reagisce prontamente ai comandi dell’acceleratore. Il potente rombo diventa particolarmente intenso quando il CUPRA Drive Profile, di serie, è attivo nella modalità CUPRA: il motore risponde in modo più diretto ai comandi dell’acceleratore; e con il cambio DSG, disponibile a richiesta, la reazione della doppia frizione è immediata. Nel caso di carichi maggiori e di regimi elevati del motore, l’attuatore acustico nell’impianto di scarico si apre, generando un sound ancora più profondo. Due contralberi, che ruotano in senso contrario l’uno all’altro a una velocità doppia rispetto a quella dell’albero motore, assicurano estrema fluidità di funzionamento.

Sono diversi i dettagli che sottolineano il carattere altamente performante del nuovo quattro cilindri: i pistoni in alluminio modificati e le bielle più rigide, unitamente ai nuovi cuscinetti, trasferiscono le forze all’albero motore. Il carter in ghisa grigia è stato rinforzato in corrispondenza della copertura e delle sedi dei cuscinetti principali. La testata cilindri è realizzata in una nuova lega particolarmente leggera di alluminio/silicio, caratterizzata da rigidità e resistenza alle elevate temperature.

Il grande turbocompressore, anch’esso di nuova concezione, è progettato per poter reggere temperature dei gas di scarico fino a 1.000 °C e, con una pressione di sovralimentazione massima di 1,1 bar, è in grado di comprimere ben 900 kg (765.000 litri) di aria all’ora. Un efficiente intercooler aria-aria raffredda notevolmente la temperatura dell’aria compressa, aumentando così la massa disponibile per la combustione e, quindi, la quantità di ossigeno. La valvola di scarico a regolazione elettronica è estremamente rapida e precisa; riduce il lavoro di pompaggio dato che, in condizioni di carico parziale, abbassa la pressione di sovralimentazione di base e quindi la contropressione allo scarico.

Doppia iniezione – la via verso il futuro

Il motore 2.0 TSI offre svariate soluzioni pionieristiche a livello tecnologico. Una di queste è l’iniezione indiretta supplementare che integra l’iniezione diretta di benzina FSI nelle fasi di carico parziale, riducendo consumi ed emissioni di particolato. L’iniezione FSI, che sviluppa una pressione massima di 200 bar e subentra nelle fasi di avviamento e di carico elevato, avviene tramite iniettori maggiorati con sei fori ciascuno.

Il livello di riempimento dei quattro cilindri è sempre ottimale. L’albero a camme di aspirazione e quello di scarico possono essere regolati mediante un angolo di manovella rispettivamente di 60° e 30°. Inoltre, sul lato di scarico, il sistema di sollevamento variabile delle valvole varia l’alzata delle valvole in due fasi. Le valvole del turbo fanno sì che l’aria in entrata segua determinati percorsi.

Attorno al collettore di scarico, integrato nella testata dei cilindri, scorre il liquido di raffreddamento; una soluzione che riduce la temperatura dei gas di scarico e accelera il riscaldamento del motore dopo un avviamento a freddo. L’innovativo sistema di gestione termica prevede due valvole rotanti a cassetto inserite in un unico modulo, le quali regolano il flusso del liquido di raffreddamento per fare in modo che l’olio motore raggiunga rapidamente la temperatura di esercizio dopo l’avviamento. In questo modo si ottiene sempre il miglior equilibrio tra attrito minimo ed elevata efficienza termodinamica.

Un innovativo rivestimento dei mantelli dei pistoni e dei cuscinetti anti-attrito sugli alberi di equilibratura riduce l’attrito, mentre la pompa dell’olio si attiva secondo necessità. Il sistema start/stop e di recupero dell’energia in frenata, di serie, contribuiscono a migliorare l’efficienza della vettura.

Cambio – manuale o DSG

Per trasmettere la potenza del motore, la nuova Leon CUPRA si avvale di un cambio manuale a sei rapporti di serie, con scatola leggera in magnesio, caratterizzato da innesti brevi, rapidi e precisi. In alternativa la SEAT offre il cambio DSG a doppia frizione. In questo caso, le marce inferiori hanno rapporti corti, come accade per il cambio manuale, mentre la sesta marcia ha un rapporto lungo, che favorisce l’economia dei consumi. Entrambi i cambi vantano comunque una straordinaria efficienza.

Il conducente della nuova Leon CUPRA può comandare il cambio a doppia frizione utilizzando il selettore delle marce o i comandi al volante (disponibili a richiesta). Oltre alla modalità manuale sono disponibili programmi completamente automatici. La modalità D è configurata per una guida a bassi regimi e parca nei consumi, mentre la mappatura della modalità S ha una messa a punto studiata per uno stile di guida sportivo e regimi del motore più elevati. Disponibile unitamente al CUPRA Drive Profile di serie, la modalità CUPRA permette l’innesto marcia più dinamico.

Telaio – precisione e dinamica high-tech

Sin dall’inizio, la sigla CUPRA è sempre stata sinonimo di dinamica eccezionale, agilità e carattere sportivo. La nuova Leon CUPRA è riuscita, tuttavia, a stabilire nuovi standard. Grazie alla regolazione adattiva dell’assetto DCC, al differenziale autobloccante anteriore e allo sterzo progressivo di serie, raggiunge una velocità in pista notevolmente più elevata rispetto al modello precedente. Nel contempo riesce a offrire un piacere di guida e un livello di comfort superiore, anche sulle lunghe percorrenze. Il prestazionale impianto frenante dalle inconfondibili pinze rosse, appositamente progettato per la CUPRA, è garanzia di decelerazione sicura e affidabile.

 

Regolazione adattiva dell’assetto DCC

Sia il peso ridotto, sia la rigidità della struttura, sono la chiave dell’eccezionale dinamica della Leon CUPRA. La nuova generazione della CUPRA è inoltre la massima espressione della strategia di riduzione sistematica del peso della nuova famiglia Leon: nonostante le dotazioni complete, il nuovo modello è 55 kg più leggero della versione precedente. La nuova regolazione adattiva dell’assetto DCC, progettata appositamente per la CUPRA, è ancora più sensibile e reattiva, essendo in grado di adattare in pochi millisecondi le caratteristiche di ammortizzazione alle condizioni del momento. Inoltre, il CUPRA Drive Profile consente un’ampia possibilità di personalizzazione.

 

Differenziale autobloccante anteriore

Il nuovo differenziale “a scorrimento limitato” migliora notevolmente la trazione e la maneggevolezza di questa vettura. Il sistema utilizza un pacchetto multi-disco a controllo elettronico che viene azionato idraulicamente. La forza di bloccaggio massima è di 1.600 Nm consentendo, in casi estremi, di trasferire il 100% della trazione ad una singola ruota. Il differenziale autobloccante è integrato in tutti i sistemi di assistenza alla guida, quali ESC e EDS. Ciò consente di accrescere la tenuta di strada, riducendo lo slittamento della ruota “scarica”. Per di più, il programma di controllo ottimizzato rende la marcia in curva fluida.

 

Sterzo progressivo

Lo sterzo progressivo, incluso tra le dotazioni di serie, migliora l’agilità della nuova Leon CUPRA. Il conducente può quindi contare su una guida precisa e confortevole, con uno sforzo dello sterzo ridotto, essendo necessari meno giri di volante in particolare in curva o nelle manovre di parcheggio. Lo sterzo della nuova Leon CUPRA opera con un rapporto progressivo sulla dentatura variabile della cremagliera.

 

Grazie allo sterzo progressivo sono sufficienti 1,1 giri per passare da “fine corsa” a “fine corsa”, mentre con quello standard ne occorrono 1,4. Gli sterzi convenzionali operano poi con un rapporto di demoltiplicazione costante, mentre lo sterzo progressivo è caratterizzato dalla dentatura variabile della cremagliera e da un motorino elettrico più potente, fattori che rappresentano la principale differenza tecnica tra i due tipi di sterzo.

 

Handling

Il programma elettronico di controllo della stabilizzazione ESC è stato ottimizzato per la CUPRA e consente di privilegiare uno stile di guida decisamente dinamico, senza tuttavia rinunciare alla sicurezza. Quando è richiesta la massima dinamica, per esempio in pista, il sistema può essere disattivato in due fasi: nella prima, si disattiva il controllo di trazione e si attiva la modalità Sport dell’ESC, estendendo l’angolo di imbardata. Nella seconda fase il programma ESC viene completamente disattivato.

 

CUPRA Drive Profile

Questo sistema consente di adattare le caratteristiche della nuova Leon CUPRA alle preferenze individuali di chi guida. Oltre alle modalità Comfort e Sport, la modalità CUPRA è stata, naturalmente, al centro dell’attenzione degli ingegneri di Martorell. Il comando dell’acceleratore è particolarmente sensibile in questa modalità, mentre il cambio DSG con doppia frizione opera nella modalità di innesto più sportiva e l’attuatore acustico valorizza il suono del motore turbocompresso. Anche la regolazione adattiva dell’assetto DCC, lo sterzo progressivo e il differenziale autobloccante anteriore esprimono appieno il loro carattere sportivo.

 

Tecnologie e sistemi di assistenza

Gli ingegneri della SEAT hanno sviluppato per la nuova Leon CUPRA tutta una serie di tecnologie all’avanguardia, tra cui spiccano i proiettori full LED e il sistema di frenata multipla, che aiuta a evitare impatti secondari in caso di incidente. La dotazione di serie prevede anche il sistema di infotainment SEAT Media System Plus. Sul fronte della sicurezza, invece, gli equipaggiamenti disponibili a richiesta comprendono il regolatore automatico della distanza (ACC) con Front Assist e funzione di frenata di emergenza City.

 

Proiettori full LED

La dotazione di serie comprende i proiettori full LED e le luci posteriori a LED. Oltre al design esclusivo, i gruppi ottici anteriori a LED offrono numerosi altri vantaggi: illuminano la strada a una temperatura di colore di 5.300 Kelvin che essendo simile a quella della luce del giorno causa un minor affaticamento della vista. Sul fronte efficienza, i LED consentono un notevole risparmio di energia: i fari anabbaglianti, per esempio, assorbono solo 20 Watt per unità.

L’accattivante profilo delle luci di posizione e diurne della nuova Leon CUPRA è frutto di due LED di colore bianco. Nove LED di colore giallo su ciascun lato formano gli indicatori di direzione, integrati nei gruppi ottici. Ciascun faro anabbagliante è composto da sei moduli. Quando vengono azionati i fari abbaglianti, su entrambi i lati si attivano tre potenti moduli aggiuntivi, mentre il fascio degli anabbaglianti risulta più intenso.

I sensori intelligenti riducono l’abbagliamento dei veicoli provenienti in senso contrario. In aggiunta, i nuovi proiettori full LED non richiedono manutenzione e sono stati progettati per garantire una durata pari a quella della vettura.

Fra le varie funzionalità dei proiettori full-LED, c’è quella che quando la vettura viaggia sopra i 110km/h per più di 30 secondi, permette che l’angolo d’illuminazione si alzi, migliorando la visibilità a maggior distanza ed evitando ogni disturbo alle vetture che sopraggiungono in senso opposto.

 

ACC e Front Assist

Tra i nuovi sistemi di assistenza alla guida che offre la Leon CUPRA spicca il regolatore automatico di distanza o adaptive cruise control (ACC). Il sistema, che funziona mediante un radar di prossimità, mantiene la velocità specificata e la distanza preimpostata rispetto al veicolo che precede, accelerando e decelerando automaticamente in base al flusso del traffico. È possibile impostare la velocità in un range che va da 30 a 160 km/h. Questo dispositivo è disponibile sia con il cambio manuale sia con il DSG.

Il Front Assist, che include inoltre il dispositivo di frenata di emergenza in città (“City Emergency Break”), contribuisce a vegliare il pericolo di collisione grazie all’utilizzo di un sensore radar che riconosce la distanza critica rispetto al veicolo che precede. In situazioni di pericolo di collisione, a velocità comprese tra i 30 e i 210 km/h, il sistema avvisa il guidatore mediante segnali ottici e acustici, e prepara l’impianto frenante a una possibile manovra di frenata. In questo modo, la Leon mette il conducente in condizioni di poter reagire.

Qualora il guidatore non reagisca all’avvertimento, il dispositivo inizia la frenata di emergenza, al fine di ridurre il più possibile la velocità dell’impatto e la gravità della collisione. Durante le medesime manovre di frenata – in caso di necessità –, il Front Assist aiuta il conducente, assicurando la massima pressione di frenata. Così, il dispositivo favorisce la protezione dei passeggeri e della vettura.

Il sistema di “frenata di emergenza in città” è parte del “Front Assist” e si attiva in condizioni di guida urbana. Il dispositivo funziona a velocità comprese tra i 5 e i 30 km/h, reagendo con una frenata di emergenza qualora si verifichi un pericolo di collisione.

Infotainment di ultima generazione

La nuova SEAT Leon CUPRA viene introdotta sul mercato con una soluzione di infotainment di serie davvero all’avanguardia basata sul sistema operativo SEAT Easy Connect, che consente di comandare tutte le funzioni di entertainment e di comunicazione nonché diverse funzioni della vettura mediante un touchscreen presente sulla plancia. Il touchscreen da 5,8″ con sensori di prossimità, montato in una comoda posizione centrale tra le bocchette per l’aria centrali, risulta di facile lettura e utilizzo per conducente e passeggero anteriore.

Quando il conducente o il passeggero avvicinano la mano al touchscreen, il sistema passa automaticamente dalla modalità di visualizzazione a quella operativa. In modalità operativa, gli elementi attivabili mediante touchscreen sono evidenziati, rendendo l’utilizzo ancora più intuitivo (simile a quello degli smartphone). La modalità di visualizzazione, invece, si caratterizza per una disposizione estremamente chiara ed essenziale degli elementi. La grafica di entrambe le modalità si sposa perfettamente con la sportività del design SEAT.

Il Media System Plus offre un touchscreen da 5,8″ con immagini tridimensionali, sintonizzatore DAB per la ricezione digitale, disponibile a richiesta, e comandi vocali. Il sistema dispone di otto altoparlanti. In questo caso, ai lati del touchscreen c’è un totale di otto pulsanti: oltre a quelli presenti sui sistemi da 5″ e a seconda dell’equipaggiamento, questi comandi consentono di accedere alle funzioni “Phone” e “Voice”. La scheda SD, l’USB e il cavo per l’iPod si trovano nel vano portaoggetti, mentre lo schermo touchscreen offre una definizione più alta e una gamma colori più ampia.

Il sistema di navigazione, disponibile a richiesta, offre le stesse funzioni del Media System Plus, a cui si aggiungono i comandi vocali. Le informazioni sul percorso vengono visualizzate anche sullo schermo a colori tra il tachimetro e il contagiri, al centro del campo visivo del conducente.

SEAT Sound System

Il SEAT Sound System, disponibile a richiesta, con una potenza di 135 Watt e 10 altoparlanti (ovvero nove altoparlanti e un subwoofer), trasmette un suono pulito e potente in tutto l’abitacolo. Questa straordinaria esperienza audio è in gran parte opera dell’altoparlante centrale integrato nella plancia e dell’ampio subwoofer inserito nel bagagliaio.

Equipaggiamenti esclusivi e personalizzati

La nuova SEAT Leon CUPRA offre al Cliente tutta una serie di elementi che la confermano come modello top di gamma della SEAT: la regolazione adattiva dell’assetto DCC, il differenziale autobloccante anteriore elettronico, lo sterzo progressivo, il CUPRA Drive Profile, la disattivazione ESC, l’impianto frenante con le pinze anteriori e posteriori rosse con il logo CUPRA.

Inoltre, elementi come i cerchi da 19″ Titanium machined e Tyre fit, paraurti specifici, proiettori full LED anteriori con luci diurne, LED posteriori e luce targa a LED, specchietti retrovisori con guscio nero, doppio terminale di scarico ovale con finitura cromata, pacchetto Aerodinamico che include modanature e spoiler neri a contraddistinguono dall’esterno.

Ma anche l’abitacolo è caratterizzato e personalizzato al più puro stile sportivo grazie ai sedili sportivi top di gamma in Alcantara, il volante CUPRA rivestito in pelle con leve per il cambio per la versione DSG, il battitacco in alluminio con logo CUPRA (porte anteriori), le modanature degli interni in nero lucido, l’illuminazione interna a LED (vano piedi, luci lettura anteriori e posteriori, luci cortesia), le sospensioni specifiche ribassate CUPRA (-25 mm), oltre alla radio Media System Plus, il SEAT Sound System con 10 altoparlanti, e il sistema multimediale di navigazione e infotainment con schermo tattile a colori da 5,8”; sono tutte dotazioni di serie che completano l’offerta della Leon CUPRA. Di serie sono anche il Climatronic, il regolatore di velocità, gli specchietti esterni riscaldabili e i fendinebbia integrati, il ruotino di scorta da 18”, i sensori di parcheggio posteriori, e il pacchetto Convenience che include sensore luci (con funzioni automatiche di Coming & Leaving Home), sensore pioggia e specchietto interno antiabbagliamento.

La nuova Leon CUPRA, come il resto della gamma Leon, è stata disegnata e sviluppata presso il Centro Técnico della SEAT e prodotta presso lo stabilimento di Martorell. Il lancio in Italia della nuova generazione Leon CUPRA è previsto per giugno 2014.

Ultime news

Italia’s Got Talent: al via l’edizione 2021

Al via dal 27 gennaio 2021 la nuova edizione di Italia's Got Talent. Lo show andrà in onda ogni mercoledì, alle ore...

Potrebbe interessarti