Connect with us

Ciao, cosa stai cercando?

Festival di Sanremo

Moda e look: le pagelle della quarta serata a cura della “antipatica” Arrotino ed il “tagliente” Morici

Ed ecco le pagelle Moda e Look post quarta serata del Festival di Sanremo! Agguerritissimi e pungenti, la “antipatica” Arrotino ed il “tagliente” Morici nn tralasciano alcun dettaglio…

Le pagelle del “tagliente” Antonio Morici

Littizzetto : finalmente ci offre una variante quanto meno nei capelli sciolti, styling morbido e ondulato! Ci piace! Voto 6 d’incoraggiamento ad offrirci delle varianti ancora più stuzzicanti!
Violante Placido: make up raffinato ed equilibrato.Azzeccata la scelta dei perlati sia sugli zigomi che sulle palpebre per illuminare ed amplificare la freschezza di una pelle ancora giovane. Ottima il tocco di fucsia sulle  labbra. Giusta anche la scelta del raccolto ma non l’acconciatura in se,si poteva fare decisamente di meglio! Voto 8 per il make up e 6 per lo styling.
Mannoia Fiorella : in una sola parola straordinaria! Generosa nel concedersi al pubblico ha dato una lezione a tutti gli atri artisti  di come si sta sul palco! Look strepitoso perché pur con la sua ormai storica acconciatura è riuscita con il make up ed il vestito a stupirci ancora una volta regalandoci uno spettacolo da vera diva qual’è! Voto 10 e lode.
Noemi : nonostante i capelli e il trucco siano rimasti pressoché invariati, quello che stavolta non ha funzionato è l’immagine nel suo insieme! Riconosco il coraggio nel volete osare a tutti i costi ma secondo me stasera ci è riuscita meno. Voto 5
Arisa: anche lei ha riproposto sul palco lo stesso trucco e styling delle altre sere, ma con il nuovo vestito esibito stavolta tutto ha funzionato meglio! Voto 7+
Simona Molinari : finalmente un perfetto equilibrio di bellezza modernità e originalità! Semplice ma allo stesso tempo molto ricercata l’acconciatura, lo stesso vale per il make up ! Voto 10
Giusy Ferreri: decisamente l’outfit migliore  esibito fino ad adesso! Molto più convincente e credibile con i capelli sciolti che nascondono la rasatura laterale!  Finalmente non ci ricorda più nessuno se non lei stessa!Il make up più presente in quanto un po’ più intenso vince di gran lunga sul suo volto caratterizzato da forte contasti cromatici! Questa volta il tutto funziona decisamente meglio! Voto 7
Antonella Ruggiero: mantiene inalterato il suo stile, peccato perché da un’artista di questo calibro ci saremo aspettati nel susseguirsi delle serate qualche  evoluzione nel suo look che continua ad essere dignitoso ma sempre uguale! 6 per la monotonia!
Turci e Rei: rock quanto basta. hair e make up voto 6+.

 

Le pagelle della “antipatica” Arrotino

Marco Mengoni Lo stile senz’altro è una delle caratteristiche dominanti del giovane pluripremiato cantante . Giacca corta , sopracciglio monco , taglio corto e barba tra incolto e folto . Ordinato e scintillante , trasuda stile da ogni parte . Senza dubbio questo è L’uomo più glam salito sul Palco di questo Sanremo 2014. Voto : 9

Perturbazione  con Violante Placido Il front man dei Perturbazione in duetto con Violante Placido , avrebbe dovuto scegliere come brano anziché “La donna cannone” , “la Bella e la Bestia”. Prosegue il catalogo “Sposo Pignatelli 2014” portato sull’Ariston dagli attempati Perturbati. Violante Placido seminuda o semivestita a seconda dell’ottimismo di chi guarda (ma senz’altro lei è un bicchiere mezzo pieno e non mezzo vuoto) porta un abito di ispirazione molto vintage e riesce col suo colorito diafano a rendere quest’idea impalpabile ed eterea di diva di altri tempi . Un altro fascino “burroso” che risulta più accattivante delle filiformi signorine e signore che siamo soliti vedere in tv . La cantante donna dei Perturbazione , data la presenza di Violante è stata snobbata anche dai Cameramen. Perturbazione Uomini : 5 / Perturbazione Donna : Dato non pervenuto / Violante Placido : 8

Francesco Sarcina e Riccardo Scamarcio Sarcina che canta “Accendi un diavolo in me” è come Lucifero che canta “Fuoco nel fuoco” . Anche stasera il bel Marcantonio Milanese opta per un total Black damascato , indossato con la sua fluttuante veemenza virile e smaniosa . Scamarcio sceglie di indossare una T-shirt Bianca con collo a taglio Vivo : La scelta mi PIACE , le T-Shirts mi PIACCIONO e credo fermamente che con addosso una T-Shirt bianca il Canton Ticino possa conquistare la Cina. Francesco Sarcina : 9 / Riccardo Scamarcio : 8 (10 e lode la scelta di indossare una T shirt bianca a taglio vivo)

Frankie Hi Nrg e Fiorella Mannoia Sarà la luce che riflette la Signora Fiorella , ma Frankie di Lockness stasera splende anch’esso seppur di una luce non propria . Ha lasciato le sneakers orrende in camerino e si è deciso a mettere delle stringate , sotto ad un abito portato in maniera appena sufficiente .
Fiorella : Perfetta , adagiata in un abito dello stesso colore dei suoi capelli , giusta,signorile e credibile come sempre . Rosso su rosso o così come cantava De Gregori “Sangue su sangue” .
Frankie Hi Nrg : 6 / Fiorella Mannoia : 10 e lode

Noemi : Si presenta la morbida Noemi dalla voce graffiata e graffiante con un coraggiosissimo abito Giallo Pallido sagomato e a 2 strati . Porta in scena due colori netti e decisi , che richiamano a due elementi che al meglio raccontano la sua natura : Rosso e Giallo , Fuoco e Sole o anche sangue e grano . Chiunque altro sarebbe stato improponibile , ma lei è assolutamente e perfettamente  rappresentata dai colori scelti . Voto al look : 10 e lode

Francesco Renga e Kekko dei Modà : Mister Carnalità Sanremese 2014 è in piena forma estetica anche in questa quarta serata . Maglia scollata sotto la giacca che lascia scoperto il petto appena villoso (quanto basta) . Ci si chiede come mai la signorina Non è la Rai abbia scelto di tradire Mister Carnalità per un ragazzo appena figlio di qualcuno e nient’altro . E’ così che un Macho di tale caratura in questo festival debba avere dietro sé l’eco delle malelingue che lo definiscono ruminante dalle corna ramificate . Che pena per Mister Carnalità .
Kekko è simpatico quanto il mignolo sbattuto violentemente contro un appuntito angolo di un mobile al buio. Total black che più che un abito da sera ricorda i giovani Balilla.
Mister Carnalità dalle Corna Ramificate : 8 / Kekko : 5

Il mago Silvan : E’ stato smentito che il primo fossile umano ritrovato sia quello che chiamarono Lucy , in onore del celebre pezzo dei Beatles . Il primo fossile pervenuto , si chiama Silvan . E’ stato rinvenuto a Sanremo , il 21 febbraio 2014 , con resti di organi e ossa , una giacca bianca e un fiore rosso all’occhiello . Il tutto mantenutosi in perfette condizioni o quasi . Voto al look : 7

Ron : Velluto Verde Petrolio per la giacca , meglio delle altre sere. Voto : 6

Arisa: A prescindere dalla soggettività , l’oggettività analitica è la seguente : Abito blu con scollo a cuore , Scarpe Gialle , Rossetto Fuxia , capelli a spazzola e una stellina non tatuata ma disegnata sulla spalla destra con un glitter dorato . Questo è un fatto ! Un’opinione invece è che Arisa è sexy quanto il pensiero di una dissenteria durante il periodo mestruale di una donna che ha la Candida . Roba da rendere impotenti contemporaneamente Siffredi e Trentalance . Roba che per guarire ci vuole il Plasil non il Viagra .

Gino Paoli : Così composto e silenzioso , con un’aura che generalmente non appartiene a persone in vita ma accompagna le leggende che purtroppo non sono più con noi . Con i suoi blue jeans e la sua giacca “Blue velvet” ci racconta un Italia in cui l’etica polverizza l’estetica . Voto : 7

Diodato – Zibba – The Niro : Non vogliamo infierire sulle 3 nuove proposte perdenti . Voto di gruppo : 6 (Cadauno!)

Rocco Hunt : I miei motivi geoaffettivi persistono e non mi consentono di esprimere l’imbarazzo causato dalla giacca di Rocco Voto al look : 6 geopolitico

Luca Zingaretti : Insignificante . Testa Lucida , vestito da rappresentante door to door della Folletto . Voto : 4

Cristiano De Andrè : Il leit motiv di questo Sanremo 2014 era la Bellezza  e la bellezza che ha portato sul palco Cristiano è una bellezza che non ha lasciato illeso nessun senso . In questa quarta serata , quest’uomo tremante di un’emozione che ha trasmesso , era bellissimo .  Da dietro il pianoforte , con un sorriso magnetico e lo sguardo fisso verso il ricordo che ha condiviso , lui ci ha emozionato . E l’emozione l’ha vestito di tutto punto . Voto : 10

Renzo Rubino con Simona Molinari Crisi di identità per Renzo , che si lancia in un fiacco Tête-à-tête con la Simona Molinari mentre nell’aria riecheggia il suo stornello “Amani Uomo … con le mani da uomo” . E così mentre a fine esibizione lui bacia la signora Molinari , noi vediamo che con la coda dell’occhio sta guardando Fabio Fazio . Versione Sicily anni 50 , capelli tirati al lato , il look stupisce almeno quanto il bacio alla Molinari . La Simona è senza infamia e senza lode , bella ma non balla . Abito nero monospalla . Dio ci salvi dagli abiti monospalla . Renzo Rubino : 7 / Simona Molinari : 5

Enrico Brignano : Lord Brummel se avesse visto Brignano indossare in codesta maniera il frac , quel giorno anziché inventare tale indumento maschile , avrebbe optato per un aereosol e avrebbe risparmiato anche a noi posteri questo scempio , oltre ad avere le vie respiratorie più libere . Voto al look : 4

Giusy Ferreri Alessio Boni Alessandro Haber : Gaetana ha toppato anche stasera (si gioca l’en plein con la finale di domani!) con un abito nero di una lunghezza che consentiva di notare che le sue gambe fossero a occhio e croce corte 18 centimetri , scarpe da Balera , che non si vedono più neanche accatastate a mucchi alle spalle dei Calzolai di Provincia . Alessio Boni , seppur non più nella sua meglio gioventù , fa sempre e comunque la sua porca figura anche se accompagna la signore di Giuseppa Gaetana . Un po’ Gandhi un po’ Terzani , ha quest’aria ascetica mentre vestito di tutto punto e con lo sguardo spiritato , scende le scale e recita “Il mare di inverno” . Giusy Ferreri : 5 / Alessio Boni : 7 / Haber : NC

Antonella Ruggiero : Molto elegante la scelta di un’orchestra di Tablet e davvero ricercata e artisticamente valevole ,poteva completare con un coro di Iphone 5S o Galaxy S4 , o magari con l’accompagnamento di Blackberry a cappella . Madame Vacanze Romane , per la quarta serata ha coniugato un rosso scuro al consueto nero , ottenendo un risultato finale che la faceva assomigliare incredibilmente al Makizushi , ovvero una varietà di sushi arrotolato , una sorta di polpettina conica . Voto : 4

Giuliano Palma : NC

Paolo Nutini : Il cantautore scozzese dalla bellezza scapigliata e di gusto decadente , che intona “è una catena ormai che scioglie il sangue dint’e vene sai” con una semplicità da t shirt nera , indifferente allo share , al pubblico e alla risonanza mediatica , vale la sopportazione dei giochi di prestigio di Silvan di questa quarta infinita serata . Voto al look : 8

Rita Arrotino e Antonino Morici

Lei Rita Arrotino direttore creativo del brand moda giovane Trap Art commenta per Lifestyleblog.it tutti i look degli abiti degli ospiti e dei padroni di casa della Kermesse più attesa dell’anno. Lui Antonino Morici, lookmaker di successo, si divide tra il suo raffinatissimo salone nel cuore di Roma e i tanti impegni al seguito delle star della televisione e del cinema che se lo contendono. Agguerritissimi e pungenti nn tralasciano alcun dettaglio e nelle pause pubblicitarie dello show si scatenano al ritmo di social.

Click to comment

You must be logged in to post a comment Login

Leave a Reply

Potrebbe interessarti...

Moda

Leonardo Carpinteri, fondatore di MODES, ha avuto davvero un’idea brillante: quella di introdurre il concetto di boutique nel mondo del web. Partendo infatti da...

Moda

Rilanciato e tornato alla ribalta l’anno scorso grazie a Kim Kardashian, il corpetto è oggi un capo che rientra nei must have del mondo...

Festival di Sanremo

Sono cinque gli appuntamenti con la trasmissione “AmaSanremo”, condotta da Amadeus, alle 22.45 su Rai1 e Radio2, da giovedì 29 ottobre a giovedì 26...

Moda

Oggi abbiamo incontrato la stilista Cinzia Diddi, da molti definita “la stilista che veste l’anima” Come nasce la sua passione per la moda, e...