Connect with us

Ciao, cosa stai cercando?

Lifestyle

Laetitia Casta, per la prima volta su Accorsi: “Perché restare insieme, quando si è cambiati”

Laetitia Casta parla per la prima volta della rottura con Stefano Accorsi dopo dieci anni insieme, e del suo nuovo amore italiano, con Vanity Fair, che le dedica la copertina del numero in edicola da mercoledì 26 febbraio. Ovvero la vigilia dell’uscita al cinema di Una donna per amica, il film di Giovanni Veronesi dove l’attrice e modella francese, reduce da Sanremo – «Sono andata per amicizia con Ciccio (Fabio Fazio, ndr), ha un modo di fare televisione che adoro» – recita per la prima volta in italiano, al fianco di Fabio De Luigi. Il film parla della difficoltà a gestire il cambiamento, e della ricostruzione dopo un amore finito. In questo il suo personaggio le assomiglia? «Rompere con un uomo ti obbliga a ricostruirti, a crescere. Ti costringe a voltare pagine essenziali e a rimetterti in gioco. Siamo fatti di rotture e ricostruzioni: io, almeno, sono fatta così. Provo dolore all’inizio, ma devo sempre toccare il fondo per risalire». Quanto è stato doloroso, per lei, questa volta? «A farti male non è mai il dolore dell’ultima storia ma quello che hai provato prima, nell’infanzia. L’ultimo abbandono è come una puntura di richiamo, ma il vaccino lo hai fatto da piccola. Crescere vuol dire imparare a gestire il disagio, perché diventi sempre meno doloroso». Come vive in questo momento? «Sto benissimo, sono felice». L’hanno fotografata in un tête-à-tête con un italiano conosciuto sul set. «Qualcuno poteva pensare che sarei rimasta da sola tutta la vita?». Certo, non deve essere facile lasciare l’uomo con cui stai da dieci anni. «Perché la gente pensa sempre che siano le mogli a lasciare i mariti? A volte è il contrario. Nel mio caso è stato più semplice, perché non sono mai stata sposata. Mi sposerò una volta sola, come i miei genitori». In compenso, ha fatto tre figli. «Certo, perché ho amato e vissuto, perché sono viva…Voglio diventare vecchia con il fuoco negli occhi, non arrendermi mai. Perché restare insieme, quando si è cambiati: forse per raccontarsi bugie?». Reinventarsi in coppia può essere un esercizio interessante: molti lo fanno. «Li invidio, mi piacerebbe, ma non sopporto la menzogna. Preferisco andare dove mi porta l’istinto, anche se so che è la strada più difficile. Forse cambierò, ma per il momento voglio vivere così. Come una disadattata felice». Perché le donne francesi piacciono tanto agli italiani? «Lei non ha capito niente. Sono gli italiani che piacciono alle francesi. Ci affascinano talmente che, alla fine, sono costretti a ricambiare».

Lifestyleblog.it
Scritto da

Click to comment

You must be logged in to post a comment Login

Leave a Reply

Potrebbe interessarti...

Lifestyle

In edicola la raccolta dedicata alla matematica: La matematica che trasforma il mondo. Come viene salvaguardata la nostra privacy su Whatsapp? Come può Spotify...

Lifestyle

Dal 21 agosto arriva in edicola la raccolta dedicata ai viaggi di Jules Verne. Si tratta di un’opera composta da 60 uscite, studiata da...

Lifestyle

Dal 20 AGOSTO 2020 Hachette Fascicoli lancia “GRANDI MAPPE DELLA STORIA” disponibile in edicola. Una collana unica per conoscere la storia della cartografia. Le...

Lifestyle

Ritorna in edicola la raccolta dedicata alle Grandi Donne, edita da RBA. Dal 21 agosto saranno disponibili in edicola , ogni quindici giorni per...