Connect with us

Ciao, cosa stai cercando?

Motori

Crisci: “2014, anno fondamentale per Volvo”

VERONA – Volvo sta per introdurre sul mercato uno degli elementi più importanti di questo rinnovamento: i motori Driv-E, la innovativa e rivoluzionaria famiglia di propulsori Volvo dalle spiccate caratteristiche ecologiche. Unità più efficienti, con prestazioni migliorate ed emissioni ulteriormente ridotte, da record di categoria. Un elemento che renderà ancora più competitiva l’offerta di Volvo sul mercato italiano. Di questo e di altro ancora ne abbiamo parlato con Michele Crisci, Presidente e Amministratore Delegato di Volvo Car Italia Spa, che preannuncia le altre novità per il 2014.

Un 2013 che si conclude positivamente per Volvo. Un 2014 che promette bene?
Il 2013 si è concluso bene. A livello globale, per Volvo è stato un anno straordinario perchè siamo riusciti a portare in fondo una serie di progetti industriali che sembravano una missione impossibile. Creare una piattaforma nostra, motori nostri… è andato tutto bene. Devo dire che in un anno, dove gli investimenti sono stati elevati, Volvo chiuderà con un ottimo risultato di bilancio e questo è di grande soddisfazione. In Italia il tutto si è ridimensionato a causa del mercato, a cui ormai manca in maniera strutturale oltre un milione di veicoli all’anno rispetto a quelli che erano gli anni d’oro 2009-2010. Siamo stati contenti perchè abbiamo tenuto la quota di mercato, perchè abbiamo raggiunto una soglia che sia basilare per mantenere in vita la rete di distribuzione. Devo dire che il secondo semestre è andato bene rispetto al primo grazie ai facelift di cui ha beneficiato la gamma. Un anno chiuso positivamente. Tra le note positive il lancio di V40 che si è completato bene tra V40 e V40 Cross Country, l’XC 60 che ha continuato ad andare bene ed ha venduto più del 2012. Ci sono le basi per un buon 2014. Un 2014 che a livello totale del mercato sarà molto simile al 2013: non mi aspetto grosse differenze. Ci sono esperti che dicono ci possono essere 30-40mila auto di differenza, soprattutto nel mercato delle flotte che per noi è un mercato importante. E’una nota positiva. Noi puntiamo quest’anno a crescere un pochino. I nuovi motori dovrebbero portare qualcosa di buono. Il D4, che in questi giorni presentiamo, è perfetto per l’Italia perchè è un quattro cilindri, ha un’ottima potenza, consumi ed emissioni di CO2 tra le migliori della categoria. Con il facelift la combinata dovrebbe funzionare bene.  Siamo positivi, come lo si è in un mercato che non è più interessante per nessun prodotto.

Quali in sintesi le novità di questi nuovi motori E-Drive?
Tra le novità sicuramente il D4 per il mercato Italia. In realtà ci sono anche due benzina il T5 e T6 che lanceremo presto. Per il mercato Italia, che ormai nei nostri segmenti è al 95% diesel, è il D4 che conta. E’ importante perchè questo motore gode di tecnologie nuovissime come la possibilità di misurare la pressione dell’iniezione e la misura della quantità di gasolio iniettato su ogni singolo cilindro, mentre tradizionalmente i motori che sono sul mercato oggi lo misurano a livello di common rail. Quindi fanno una misurazione unica, mentre noi lo facciamo su quattro cilindri e questo dà una potenza ed una pressione straordinaria, un controllo di consumo precisissimo al top della categoria, Questo D4, insieme al D5 e al D6, è importante perchè previsto per essere ibridizzato: la cosa eccezionale di questo motore è che per il futuro beneficierà di queste ibridizzazioni che introdurremo sul mercato a partire dall’XC 90. Oltre a ridurre i consumi e le emissiomi di CO2 trattandosi di elettrico, andremo a proporre motori con potenze elevate.

Volvo al passo con i tempi e l’innovazione. Tra queste, merita particolari attenzioni l’app Volvo On Call.
E’una cosa interessante perchè la relazione con la macchina sta diventando, come in tutto il mondo, basata sulla connettività. Sia di chi guida con la macchina, sia della vettura con l’esterno per non rimanere isolati in nessun momento. In questo caso Volvo On Call, oltre a dare dei vantaggi di reperibilità. In caso malaugurato di incidente, si può ricevere una telefonata dalla centrale che controlla tutto quello che accade alla vettura. Addirittura Volvo On Call è in grado di trasmettere alla centrale quali sono stati i danni subiti dalla vettura. Si riceve una telefonata e se dopo qualche squillo il conducente non risponde viene mandata immediatamente l’ambulanza sul posto. Vantaggi dal punto di vista sociale importanti, ma il Volvo On Call da anche la possibilità di rimanere con i sistemi connessi a esso e la possibilità di viaggiare su internet, accesso ai canali web e radio. Ovviamente si prosegue da questo punto di vista.

Per il 2014 che altre novità ci aspettano?
Il 2014, per quanto riguarda le novità, è una pietra miliare per noi. Stiamo iniziando la fase di preparazione per il lancio dell’XC 90. E’stata per un decennio la vettura più nota di Volvo nei mercati mondiali. Dopo un decennio di carriera onorevole, è giusto che arrivi il pensionamento del primo modello e arrivi il secondo. Avrà, da un punto di vista tecnologico, innovazioni incredibili ovviamente dal punto di vista della sicurezza ma anche dal punto di vista di tecnologia motoristica, appunto con l’ibrido capace di sviluppare 400 cavalli. E poi l’approccio al nuovo design di Volvo che, mi auguro, stupirà il mondo soprattutto grazie alla nuova piattaforma scalabile, prodotta anche questa in casa Volvo, grazie alla quale riusciremo a produrre diverse tipologie di vetture sulla stessa piattaforma proprio perchè scalabile.

Volvo dunque vuole inserirsi tra le big del mercato?
Si, questo è l’obiettivo. Ovviamente riteniamo sia un obiettivo alla nostra portata, pur consapevoli delle difficoltà. Bisogna proseguire bene sul prodotto come stiamo facendo e sicuramente l’XC 90, dal mio punto di vista, lascerà una firma indelebile.

Bruno Bellini
Scritto da

Direttore Responsabile Lifestyleblog.it - Classe '81, da Monopoli (Bari) Dal 2015 partecipa al Festival di Sanremo come giornalista accreditato e componente della Giuria Stampa.

1 Comment

1 Comment

  1. Pingback: Arriva XC70 Polar, l’icona del marchio Volvo - Autostyleblog, news su auto e motori - Autostyleblog, news su auto e motori

You must be logged in to post a comment Login

Leave a Reply

Potrebbe interessarti...

Motori

Nel 2018, Audi ha lanciato sul mercato la prima generazione di Audi SQ2. Ora, il SUV compatto sportivo evidenzia ulteriormente il proprio carattere grintoso...

Motori

Nissan presenta la nuova gamma Micra, evoluzione dell’iconica berlina compatta a 38 anni dal debutto in Europa. La gamma 2021 migliora l’offerta con cinque...

Motori

Incisiva, grintosa e ispirata esteticamente alla mitica Audi ur-quattro, la seconda generazione di Audi A1 Sportback è caratterizzata da sistemi d’infotainment e assistenza al...

Motori

La spesa per mantenere la propria auto nel 2020 in Italia è in calo del -7.4% rispetto ai dati del 2019. La conferma arriva dal nuovo Osservatorio di SOStariffe.it: un’auto comporta spese...