Connettiti con noi

Calcio

Mazzarri: “Non siamo tranquilli e sbagliamo”

Redazione

Pubblicato

il

L’allenatore dell’Inter Walter Mazzarri in esclusiva ai microfoni di Sky Sport HD nel post partita di Inter-Catania.

Si era parlato di una partita che doveva essere quella della svolta. Oggi è giusto dire che l’Inter ha fatto troppo poco rispetto a quello che ci si aspettava?
Ci sono tante variabili che concorrono alle prestazioni. Tutta la settimana lo scetticismo che avvertivano, si è sentita poco la nostra curva. Quelli che stanno giocando ora non sono giocatori abituati a certe pressioni, in casa bisognerebbe un po’ aiutarli, non c’era tanto entusiasmo, sembrava una partita a porte chiuse e si sentiva. È chiaro che loro debbano metterci di più come gli ho detto, sono cose che chi ha fatto calcio le conosce. Purtroppo l’episodio della svolta non c’è mai, non facciamo gol quando lo dobbiamo fare. Già si è visto quando abbiamo messo pressione al Catania con due o tre azioni e il pubblico si è entusiasmato, i ragazzi hanno fatto di più. Ci vuole quell’episodio che ci faccia svoltare soprattutto in casa, si sente che c’è un po’ il freno a mano, si avverte questo momento. Le occasioni le abbiamo avute, ma in questi momenti non siamo tranquilli e si sbaglia, non si fanno le giocate serenamente. Succede così che purtroppo anche oggi non abbiamo vinto.
Adesso il calendario presenta delle partite difficilissime. Cosa bisogna fare per ridare un po’ di grinta alla squadra?
A Genova la squadra sembrava più sciolta fuori casa, oggi sembravano contratti, timorosi. L’avessimo sbloccata, magari saremmo tornati a fare il calcio che si è fatto per esempio a Genova. Per certi versi, può darsi che con l’ambiente che c’è in questo momento, fuori casa ci esprimiamo meglio. Bisogna farli crescere, io sto provando a dirglielo, “Giocate come sapete, non pensiamo a niente”, ma tutte le cose in questo momento le avvertono.
È una squadra esperta, però…
Non mi sembra tanto. Non è l’età anagrafica. Io parlo di Jonathan, Alvarez, essere protagonisti in un club blasonato così dove giustamente tutti pretendono risultati da primato. Jonathan non ha mai giocato da protagonista, Alvarez, Kuzmanovic. Sono ragazzi che stanno facendo bene, ma non erano abituati a giocare per il vertice o con la pressione che c’è.
Milito.
Se la squadra andasse bene sarebbe stato lui a dare esperienza, oggi ci voleva la zampata sua.
Lei non metterebbe mai dentro qualcuno per la pressione della stampa…
No, Icardi non ce l’ho mai avuto. Botta, che è tornato da un infortunio grave, non ha i 90’. Poi, nel momento in cui non vinci e aspetti la zampata da Milito, non togli  Milito quando devi vincere. Abbiamo giocato con tutti i giocatori predisposti alla fase d’attacco e poco alla fase difensiva, è questo che va valutato. Sono ragionamenti che i miei dirigenti conoscono, ecco perché  si parla di un’annata da passare, in cui chiedere aiuto anche alla nostra curva.   
Il mancato scambio Guarin-Vucinic.
Ci sono state una serie di valutazioni dell’ultima ora che hanno portato a questa situazione. È quello che mi hanno detto i dirigenti, ci sono tante altre valutazioni che sono entrate in questa trattativa. La Società sa quello che gli ho detto, se ce la faranno speriamo.  

Advertisement
Click to comment

You must be logged in to post a comment Login

Leave a Reply

Advertisement

Iscriviti alla nostra Newsletter

Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Leggi la nostra Privacy Policy.

Ultime News

Smartphone, telefonia e tariffe Smartphone, telefonia e tariffe
Telefonia2 ore fa

WhatsApp, arriva la Dark Mode: come attivarla

Il numero di app per smartphone compatibili con la popolare Dark Mode continua ad aumentare giorno dopo giorno: attivare un...

Kinky Boots Kinky Boots
Cinema e Spettacolo10 ore fa

Kinky Boots al Brancaccio di Roma: interviste ai protagonisti

Kinky Boots in scena al Teatro Brancaccio di Roma, dal 23 Gennaio al 26 Gennaio 2020. Regia di CLAUDIO INSEGNO, Marco...

Elodie Elodie
Radio e Tv11 ore fa

Mal di testa, il nuovo singolo di Elodie

Esce oggi su tutte le piattaforme digitali Mal di testa feat. Fabri Fibra e prodotto da Neffa, l’inedito di Elodie....

Uno Mattina in famiglia Uno Mattina in famiglia
Radio e Tv15 ore fa

Uno Mattina in Famiglia: le puntate del 25 e 26 gennaio

Ritorna il weekend e con esso l’attesissimo appuntamento televisivo con Uno Mattina in famiglia, in onda su Rai1 La trasmissione, fresca vincitrice...

Camila Raznovich Camila Raznovich
Radio e Tv15 ore fa

Kilimangiaro: la puntata del 26 gennaio

Domenica 26 gennaio, alle 16.15 su Rai3, nuovo appuntamento con Camila Raznovich e il grande viaggio del Kilimangiaro. Ospiti della...

Quelli che il calcio Quelli che il calcio
Radio e Tv15 ore fa

Quelli che il calcio, la puntata del 26 gennaio

Quella del 26 gennaio sarà una domenica di grandi vigilie a Quelli che il calcio, il programma di Rai2 in...

Mara Venier Mara Venier
Radio e Tv15 ore fa

Domenica In: la puntata del 26 gennaio

Ventesima puntata di Domenica In, in onda domenica 26 gennaio alle 14.00 su Rai1 in diretta dagli Studi ‘Fabrizio Frizzi’...

Marco Liorni conduce ItaliaSì Marco Liorni conduce ItaliaSì
Radio e Tv15 ore fa

Italia Sì, la puntata del 25 gennaio

Sabato 25 gennaio, alle 16.40, andrà in onda  il consueto appuntamento con Italia Sì, il podio del pomeriggio di Rai...

Linea Verde Linea Verde
Radio e Tv15 ore fa

Linea Verde, la puntata del 26 gennaio

Domenica 26 gennaio alle 12.20 appuntamento su Rai1 con Linea Verde, che farà tappa in Friuli. Linea Verde, anticipazioni della puntata...

Massimiliano Ossini - Lineabianca Massimiliano Ossini - Lineabianca
Radio e Tv15 ore fa

Lineabianca: la puntata del 25 gennaio

Nere colate laviche sotto un manto nevoso: il prossimo appuntamento di Lineabianca, con Massimiliano Ossini e Giulia Capocchi. Anticipazioni della...

Più Lette