Maurizio Mattioli: “Sapore di Te, un film da vedere” -

Maurizio Mattioli: “Sapore di Te, un film da vedere”

Maurizio Mattioli, inossidabile attore romano, è nel cast dell’ultimo film dei fratelli Vanzina, “Sapore di Te”.

Un ritorno al passato che evocherà diversi ricordi. Come è stato girare questo film?
È un film bello, che evoca in me tanti, tantissimi ricordi di quelle annate…  ero giovane, sposato, eppure ricordo quegli anni di vitalità con tanto affetto. Mare, canzoni, tanta bella musica, tutti segni e ricordi di una vita che era molto più “vivibile” di oggi. Sicuramente c’erano molti meno problemi di oggi.

Un film, quindi, assolutamente da vedere?
Direi di si. È un film che con un tocco romantico sa farti vedere tanto altro, oltre le gag e le belle donne. Diciamo che verrà rivisto con piacere da chi ha vissuto in prima persona quegli anni. A dir la verità credo che anche chi non ha avuto questa fortuna lo vedrà con curiosità, magari vedendo i propri cari prima come si innamoravano, come vivevano… Un film assolutamente da vedere.

Si avvicina la nuova serie de “I Cesaroni”. Cosa possiamo anticipare al pubblico di questa amatissima serie?
A dire la verità non posso dire molto. Diciamo che siamo molto ermetici a riguardo. L’unica cosa che posso dire è che ci sarà un fratello nuovo che non pensavamo di avere e che stravolgerà un po’ l’ordine delle cose. È questa in realtà la notizia più forte. Sono molto contento perché mi piace molto questa nuova serie ed il mio personaggio.

Quali sono i sogni del cassetto di Maurizio Mattioli? Un ruolo che ancora non è riuscito ad interpretare.
Sarebbe fantastico interpretare un prete. Il prete che vorrei interpretare però deve essere un prete dinamico, non un prete comodo. Un prete serio, intelligente e d’azione che va col motorino in giro per salvare bambini, prostitute e persone in difficoltà. Un prete di strada conscio delle difficoltà della vita, non solo un prete che in chiesa celebra la messa. Ecco, questo credo sia un bel sogno nel cassetto.

Oltre al lavoro, la sua instancabile passione: i cavalli. Cosa può raccontarci?
È una passione che vivo da sempre. I cavalli sono una grandissima passione sin da bambino. Ho tanti cavalli, due dove abito e tanti altri in montagna, dove vivono in totale libertà. Ora sto dando sfogo anche alla mia ambizione: ho due purosangue inglesi, uno di questi l’ho affidato a Stefano Botti, straordinario allenatore… chissà che non mi diventi un campione! È un divertimento al quale non riesco proprio a rinunciare!

Dando uno sguardo al futuro cosa può dirci?
Posso dire che sto valutando diverse proposte, anche se ora come ora non posso parlare. Sicuramente ora c’è da attendere la prossima serie de “I Cesaroni”, serie che sicuramente darà tante soddisfazioni.

Lifestyleblog.it

La redazione di Lifestyleblog.it

Post navigation

Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

P